Vittoria chiave sull’asse Cantarelli-Chianese

Numero dieci e portiere protagonisti nell’emozionante 3-2 conquistato in casa del Città di Pontinia

Ancora un esame superato per la truppa di Catanzariti ma di quelli veramente duri. Al termine di una gara appassionante, avvincente e quanto mai stimolante la Zonapontina è riuscita ad avere la meglio (3-2) sul Città di Pontinia. L’avvio di partita è subito una personale sfida tra Simone Genovesi e Luca Chianese: grandi protagonisti sotto porta con Cantarelli e Luccone sempre molto attenti tra i pali. Il vantaggio è degli ospiti con Cantarelli che lancia Chianese bravo a superare Luccone con un pregevole pallonetto. Il Pontinia è vivo e risponde immediatamente con Tersigni senza centrare la porta così come Martellacci, poco dopo, su un assist al bacio di Gori. Il secondo tempo è bello come il primo ed inaugurato dal palo pizzicato da Tersigni con una conclusione rasoterra dalla grande distanza. Poco dopo è Genovesi a colpire il legno mentre prima Chianese e poi Cesari vanno a sbattere su un Luccone in grande spolvero. Ci prova Marini a raddoppiare ma la sua punizione precisa viene deviata da Genovesi, ben appostato sul palo, a Luccone battuto. Il gol del 2-0 arriva subito dopo e porta la firma di Gori che chiede l’uno-due a Cesari e di punta batte l’estremo difensore locale. Il Città di Pontinia ha forza e carattere per non uscire dalla partita e così Simone Genovesi sfrutta al meglio qualche regalo sotto porta della Zonapontina e riapre la gara con una staffilata sotto la traversa. E’ il momento migliore dei padroni di casa che prima si arrendono a Cantarelli in più occasioni fino a che Genovesi mette a sedere in uscita il portiere rossoblu e lo batte con un preciso piatto sinistro. A pochi minuti dalla fine il pari sembra quantomai scontato ma è di nuovo sull’asse Cantarelli-Chianese che nasce la terza rete della Zonapontina. Il 3-2 degli ospiti però non chiude la partita perchè c’è ancora bisogno di un super Cantarelli in extremis con il tiro libero parato a Genovesi. 

Lascia un commento