Prosegue la linea verde: ufficiali Martellacci e Giordaniello

La Zonapontina annuncia due giovani, entrambi provenienti dalla Virtus Faiti. “Ringraziamo la dirigenza borghigiana per la riuscita della trattativa. Stiamo confermando, con i fatti, quanto conta per noi il futuro di questa squadra”

C’è ancora tanto da fare ma la Zonapontina non abbassa la guardia e continua a lavorare per la prossima stagione. L’obiettivo è chiaro: arrivare al 2 Settembre, data del via della nuova stagione, con la rosa al completo. Dopo Cantarelli, Cesari e Gori arrivano così altri due giovani di prospettiva, direttamente dalla Virtus Faiti. Simone Martellacci e Andrea Giordaniello infatti sono ufficialmente nuovi giocatori della Zonapontina che per prima cosa ha voluto sottolineare la grande collaborazione proprio della società borghigiana in queste trattative. Entrambi vengono da due anni di under 21 con la Virtus (prima Latina Scalo poi Faiti) dopo le loro esperienze nel calcio a 11 a Sermoneta e Montello con Martellacci che lo scorso anno è riuscito a chiudere la stagione con il titolo di capocannoniere in tasca (33 gol). “Abbiamo deciso di accettare questa nuova avventura perché sentiamo tanta fiducia attorno – hanno detto il laterale e l’ultimo ex Virtus Faiti – essere allenati da un mister che conosciamo bene ha ovviamente fatto il resto. Sappiamo che bisognerà lavorare molto per essere competitivi sia a livello personale che di squadra e siamo pronti per iniziare”. Non saranno Martellacci e Giordaniello a chiudere il mercato della Zonapontina anche perché sono arrivate anche ulteriori conferme dal gruppo che ha sfiorato la C2 lo scorso anno. Oltre a Marini, Dalla Zanna, Areni e Natella ci saranno ancora capitan Pigini, Ziroli e Quaresima: “In questo nostro nuovo step non potevamo non contare sull’apporto di chi ha sposato la nostra causa da anni – ha detto il vicepresidente Antonio Giordani – si tratta di ragazzi che hanno deciso di stare con noi al di là della categoria o di altre situazioni e questo è il modo per ringraziarli. Con loro e con i nuovi ragazzi stiamo cercando di creare un gruppo omogeneo ed anche per questo ci teniamo ad essere al completo ad inizio preparazione. Abbiamo bisogno di lavoro, impegno e amalgama oltre che di un progetto tecnico completo ma stiamo lavorando per completare, al meglio, questa rosa”.

Ufficio Stampa

 

Lascia un commento