Partono forte Una Vergogna e La Casa de Padel

Il secondo Black Jack Padel entra nel vivo con la fase a gironi

Il Black Jack – 21 Giochi non rallenta, anzi, continua a regalare grande padel alle centinaia di persone che stanno affollando tutte le sere i campi del Latina Padel Club. Il torneo a staffetta (vince chi arriva per primo a 21 giochi) ha attirato tutti i migliori interpreti di questo sport emergente, pronti a fronteggiarsi a colpi di smash e bandeja fino alla finalissima prevista per il 2 agosto. Dopo il Girone A, ha aperto i battenti anche il gruppo B con le prime due sfide. Tre punti conquistati da «La Casa de Padel» dopo una maratona che si è aperta clamorsamente nel finale per poi terminare sul 21-17 nei confronti di La Mia Pausa/Dimensione Ufficio. Partenza sprint di Volpe/Violetti che nella Silver hanno iniziato sul 7-5. Vantaggio amplificato dai Bronze Cortese/Zanini, vincenti 7-4 su Lanni/Furlan. Nel finale non è bastato il tentativo di rimonta dei capitolini Rocchi/Margottini, i Gold che si sono portati fino al 19-17, salvo poi doversi arrendere al rodato binomio Percoco/Paolazzi che hanno saputo dare il colpo di reni decisivo chiudendo il conto sui primi tre punti del girone. In vetta si porta anche il team «Una Vergogna» che ha superato invece L32 Padel/Steve Jobs per 21-13. Ad iniziare sono stati i Gold Cammarone/Ciarla, battuti 7-5 da Alex Capitani e Gubitosa. Sorpasso nel Bronze, dove Gaito e D’Amato hanno scavato il solco decisivo contro Napolitano/D’Angelo rendendo poi difficile il compito per i Silver Populin/Aracri che nulla hanno potuto contro Passeretti/Tita, bravi a gestire il vantaggio e portare a casa il 21-13 finale. Anche questa sera il Black Jack scende in campo con un match del Girone B, quello tra Enef e La Casa de Padel a partire dalle ore 20.30 sulle piste di via dei Liguri.

Lascia un commento