FINALI: Vis Pacco e Chiodo come da pronostico, Fema a sorpresa

Nella categoria Femminile e Under 21 tutto come nelle attese mentre la squadra di Lo Conte fa fuori i campioni in carica

L’edizione del 2019, oltre a vedere l’esordio della categoria Under 21, resterà nella storia come il torneo delle sorprese. Quelle dei gironi con le eliminazioni di Inkanto ed Effemme ed il passaggio del turno (entrambe a 4 punti) di Smartphone Store e Iannarilli Arrows Academy, quello dell’eliminazione ai quarti dei vicecampioni di Ga.Ba.Costruzioni ed infine quello della finalissima che vedrà sfidarsi Frutteria Di Bacco e Fema Servizi, due ottime squadre ma non di certo le principali favorite. Dopo l’impresona Di Bacco del lunedì arriva la schiacciante vittoria di Fema Servizi contro un rimaneggiato Maramiao Bbet Toyota. Un 6-1 inaspettato, un successo largo per via dell’ultimo (vano) tentativo dei campioni in carica di riprendere la partita con il portiere di movimento spezzato dalle lunghe leve di Mamadou Fofana, protagonista indiscusso del match. Come spesso è accaduto in questa edizione l’avvio di gara ha rispettato i pronostici con i favoriti subito pericolosi e gli avversari a contenere le tante occasioni avversarie. Quando sei campione in carica e tra i pali poi Pacioni è in forma smagliante reggere l’urto di Fema Servizi è ancora più facile così come passare in vantaggio con Zullo. Un gol sopra i campioni credono nella finale ed in almeno due occasioni hanno in mano il gol del 2-0 ma sciupano prima con Zullo (contropiede tre contro Tosti) e poi con Lippolis (stop sbagliato a porta sguarnita). Fema Servizi non trova il pari anche perchè Pacioni è ancora insuperabile ma con un solo gol di scarto è chiaro che la partita non è affatto chiusa. Proprio in un momento di stallo e soprattutto di muro per le parate di Pacioni è Peressini a trovare lo spunto del campione volando via sulla destra e battendo l’estremo difensore Maramiao con un pregevole colpo sotto. Nemmeno il tempo di esultare che arriva il break di Gori nella metà campo avversaria che porta all’immediato 2-1. Due reti che spezzano in due la partita e le sicurezze dei campioni in carica che, dopo qualche minuto, subiscono anche il gol di Fofana. Sul 3-1 c’è l’obbligo di un portiere di movimento che nelle passate edizioni ha sempre portato frutti (nel 2018 tra quarti di finale e finale sempre in gol) ma stavolta Fema Servizi si difende bene e quando non ci riesce si aggrappa ad un Tosti sempre pronto quando chiamato in causa. In uno dei tanti forcing Maramiao però arriva il break decisivo ancora firmato Fofana che intercetta un pallone che poi deposita in rete a porta sguarnita. Il laterale di Fema Servizi è ancora il protagonista del finale di gara con altri due break: uno per l’assist a Peressini ed un altro per il terzo gol personale. Finale raggiunta anche per la Vis Pacco che, dopo pochi secondi, già passa in vantaggio con la Ietto nel match con la Littoriana. La rete del capitano spiana la strada agli amaranto che riescono a prendere il largo nel breve. La doppietta di Ietto per dare tranquillità alla squadra, le parate di Manella per dare ancora più lucidità nelle avanzate con la Cavariani e la Tittoni che chiudono in definitiva la gara. La Littoriana prova con i contropiedi di Ciancamerla ma, a ridosso della porta, pecca sempre di precisione. Nel frattempo la Vis Pacco fa 5 ancora con Alessia Ietto e mentre inizia a pensare alla finalissima di domani la Littoriana accorcia fino al 5-2. Finale agganciata anche per la Palestra Il Chiodo nell’edizione Under 21 per un obiettivo che si può dichiarare raggiunto. La squadra di Gori e Sacchetti infatti affronterà Tosti Duplicazioni dopo aver superato Ottica Tonazzi per 7-1. Un risultato molto più ampio rispetto al tipo di partita giocata con la doppietta iniziale di Barontini da subito decisiva. Sul doppio vantaggio e con un Cantarelli insuperabile tutto è stato più facile per la Palestra Il Chiodo che è andata poi sul poker con le reti di Brizzi e Palmegiani. La punizione di Quatrana ha provato a riaprire il match ma ci ha pensato poi, nuovamente, Brizzi a chiuderlo.

 

PALESTRA IL CHIODO – OTTICA TONAZZI 7-1
PALESTRA IL CHIODO: Cantarelli, Grassia, Sacchetti, Barontini, Gori, Fofana, Brizzi, Palmegiani
OTTICA TONAZZI: Cifra, De Santis, Quatrana, Di Raimo, Segala, Formica, Romani. All. Mascolo
ARBITRO: Salvatore Latini (Gsi/Msp)
RETI: Barontini  (PC), Barontini  (PC), Brizzi  (PC), Palmegiani  (PC), Quatrana (OT), Brizzi  (PC), Brizzi  (PC), Brizzi  (PC)
MVP (Buggi): Alessandro Brizzi (Palestra Il Chiodo)

FEMA SERVIZI – MARAMIAO BBET TOYOTA 5-1
FEMA SERVIZI: Tosti, Barontini, Fofana, SAoud, Craciun, Gori, Peressini. All. Lo Conte
MARAMIAO: Pacioni, Carotenuto, Zanobi, Zullo, Potrich, Lippolis. All. Capuccio
ARBITRO: Salvatore Latini (Gsi/Msp)
RETI: Zullo (MBT), Peressini (FS), Gori (FS), Fofana (FS), Fofana (FS), Peressini (FS)
MVP (Buggi): Mamadou Fofana (Fema Servizi)

VIS PACCO – LITTORIANA 6-2
VIS PACCO: Manella, Mannuzzi, Ietto, Cavariani, Colaiaquo, Tittoni
LITTORIANA: La Penna, Ciancamerla, Stramazzo, Fiorentini, De Col, Ottocento. All. Grassia
ARBITRO: Salvatore Latini (Gsi/Msp)
RETI: Ietto (VP), Ietto (VP), Cavariani (VP), Tittoni (VP), Ietto (VP), Fiorentini (L), Ottocento (L)
MVP (Buggi): Alessia Ietto (Vis Pacco)

Lascia un commento