Littoriana bestia nera, arriva un altro ko

La Zonapontina paga un black-out clamoroso e subisce la rimonta dei padroni di casa che vincono 6-4

Se lo scorso anno la Zonapontina collezionò due vittorie in altrettanti derby quest’anno è la Littoriana ad essere la bestia nera dei rossoblu. Dopo la sconfitta dell’andata infatti i nerazzurri si ripetono anche tra le mura amiche vincendo 6-4. La squadra di Cherubini paga un clamoroso black-out tra il finale del primo tempo e l’avvio della ripresa che praticamente ha condizionato l’intera partita. Una gara iniziata con il piede sull’acceleratore visto che dopo dieci minuti la Zonapontina dominava ed era sul doppio vantaggio grazie alla doppietta del solito Vernillo. Dopo 20 minuti di ottimo gioco però esce fuori la Littoriana che accorcia ad uno dei primi affondi con Pupatello, più veloce di tutti a sfruttare una corta respinta di Ziroli sotto porta. Nemmeno il tempo di mettere la palla a centrocampo che la Littoriana pareggia con Balestrieri sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il primo tempo si chiude sull’incredibile 3-2 per i locali grazie ancora ad un gol di Balestrieri. Prima di tornare ad essere pericolosa la Zonapontina prende un altro gol, ancora di Balestrieri, per poi accorciare le distanze con Marini. Sul 4-3 e con la partita apertissima sale in cattedra Pupatello che, con una mezza rovesciata, sorprende Ziroli sul primo palo per il gol del 5-3. Una rete che taglia le gambe alla squadra di Cherubini che accorcia nuovamente con una conlcusione da fuori di Vernillo. Nel finale però su un’uscita sbagliata arriva il 6-4 di Balestrieri che chiude in definitiva il match firmando la sua personale quaterna. 

Lascia un commento