Pazza rimonta in extremis: pari con lo Scalo

Dopo un primo tempo dominato i rossoblu sono costretti a recuperare dal 4-1 al 4-4

Poteva e doveva finire assolutamente in un altro modo la sfida con il Latina Scalo Sermoneta ed invece la Zonapontina deve è costretta a raccogliere un solo punto nella seconda giornata di ritorno con una pazzesca rimonta nei minuti finali. Una partita incredibile, ricca di occasioni: sprecate in maniera assurda dai padroni di casa e concluse nel migliore dei modi dagli ospiti. La prima frazione di gioco è interamente di marca locale con Marini protagonista con una traversa e due ghiotte occasioni sul secondo palo, seguite poi dal destro di Simeone deviato da Pardo in caduta e da due tiri di Vernillo deviati dall’attento Gregori tra i pali. La risposta dello Scalo è subito tagliente perchè, nel finale, una punizione (deviata) di Mattarelli si infila in rete per il gol del vantaggio. L’avvio di ripresa è devastante per i padroni di casa perchè Toselli e Paolucci approfittano di due svarioni difensivi e non sbagliano sotto porta portandosi sull’incredibile 3-0. Areni la riapre subito dopo ma è ancora Toselli a non sbagliare un colpo sotto misura. Sul 4-1 e con almeno tre occasioni sprecate da Areni, una da Marini e due da Vernillo la partita sembra definitivamente chiusa fino al 4-2 di Bacoli, su assist di Vernillo. Nel finale sono ancora Bacoli e Vernillo protagonisti conquistando due calci di rigori che permettono a quest’ultimo di rimettere in piedi una partita incredibile e conquistare un punticino. 

Lascia un commento