Imparare dagli altri e migliorarsi

CalcisticaMente

19 Settembre 2018. Forse questa data non ti dice niente, infatti non è sicuramente una data memorabile e da ricordare come può essere una data per te particolarmente importante, ma ti assicuro, che per chi invece, come me, vive di questo lavoro, ossia di grande spirito di osservazione e di dettagli, è una data importante, una data che rappresenta appieno ciò che potremmo imparare a fare. Faccio molta attenzione, per defezione professionale, ai piccoli dettagli che il corpo inconsciamente può trasmettere e quell’immagine che ho fissa nella mia mente, racchiude un pò un insieme di ideali che fanno di una persona un vero e proprio leader.

OSSERVARE ED IMITARE Hai letto bene, osservare ed imitare; impariamo dall’osservazione e questo ci spinge poi ad agire così come abbiamo osservato. I bambini nascono e crescono osservando le persone a loro vicine durante la loro vita, per questo dobbiamo impegnarci ad essere i primi a dare l’esempio migliore ai nostri figli, anche perché il passo successivo all’osservazione è imitare quanto visto. Da cosa nasce questo spunto? Proprio da quel famoso 19 Settembre 2018 di cui ti parlavo prima, dove, nella partita di Champions League tra Valencia e Juventus, Cristiano Ronaldo è vittima di un’espulsione discutibile ma quello che succederà dopo, ha fatto scattare in me questa riflessione, appunto, un grande spirito di osservazione e di imitazione. Se andassimo ad analizzare la foto e questo gesto, dietro, troveremo un vero e proprio mondo da dover analizzare, ma un’analisi più approfondita la possiamo fare in separata sede, ora vorrei limitarmi solamente a dire che, se una squadra tende la mano per rimetterti in piedi dopo un’ingiustizia è perchè per loro sei una persona valida, ispiratrice, di grande rispetto, credibile capace ed autorevole. E tu che invece sei li, che ti stai facendo tirare su, sei stato in grado di trasmettere loro il senso di squadra, del duro lavoro del team, perché i maggiori successi personali nascono sempre da un lavoro di gruppo, anche da sport singoli come il tennis c’è sempre un team dietro che lavora per te per portarti all’eccellenza.

 

 

 

Quanti ragazzi, quanti bambini, possono imparare da quanto accaduto, da questo gesto, da questo comportamento? Iniziamo a prendere spunto nell’osservare cose costruttive, un comportamento un atteggiamento che può dare vantaggi e benefici a noi stessi e a chi ci circonda, è semplicemente un modo per iniziare ad allenare la nostra mente a ricercare l’eccellenza, il meglio per noi. Ma come faccio a percepire quando un atteggiamento o un comportamento è costruttivo? Quanto,tutto ciò che rispecchia e rispetta i tuoi valori. Facci caso, ora i bambini imitano i grandi talenti, quando segnano, quando si trovano a calciare una punizione, osservali bene, tendono ad imitarli, sapete perchè? Perchè per loro sono degli idoli, dei leader da seguire. Questo cosa significa? Significa che come essere umani tendiamo a copiare gli altri, si, perchè nel nostro cervello abbiamo dei neuroni, chiamati neuroni a specchio, che si attivano sia quando una persona è in azione o quando la stessa persona si trova ad osservare la medesima azione fatta da un’altra persona. Questi neuroni possono essere importanti per la comprensione delle azioni di altre persone e quindi nell’apprendimento attraverso imitazione. Iniziamo ad educare noi stessi, il nostro cervello o i nostri figli a cibare il cervello con immagini sane, con immagini di valore, che possano nel tempo farci fare la differenza.

PERSONALIZZARE PER MIGLIORARE Se vuoi davvero fare la differenza, in ciò che fai, attiva il tuo spirito di osservazione, copia e fai di meglio, sai perchè? Così facendo inizi a sviluppare il senso di creatività, altra risorsa utile e indispensabile da aggiungere al bagaglio di strumenti che ti servono per personalizzare e migliorare. Se vuoi davvero accrescere da subito le tue performance, osserva con attenzione chi ti ispira, chi vedi come mentore o chi davvero vorresti imitare, trova qualcosa che può aiutarti a migliorare le tue performance, scavane i dettagli, perfezionali, personalizzali e solo dopo agisci. Tutto questo, senza dimenticare di rispettare sempre i tuoi veri valori.

 

Lascia un commento