Il fattore velocità nel calcio

Le sedute del Prof

La velocità rappresenta una delle doti fondamentali del calciatore moderno ed è sempre condizionata dalle situazioni di gioco e dalla capacità tecnica, una capacità assai complessa ma i margini di miglioramento sono sensibili. Quella del calciatore è un tipo di Velocità che permette di eseguire correttamente i gesti tecnici, di mantenersi in equilibrio con facilità e di cambiare direzione e tempi. Quattro sono le componenti che caratterizzano l’espressione del gesto veloce:

  • Velocità di reazione
  • Velocità di accelerazione o esecuzione
  • Velocità di spostamento o velocità gestuale
  • Velocità lanciata o resistenza alla velocità

 

Per un’analisi più approfondita è opportuno distinguere la velocità del calciatore in 2 gruppi:

  • Velocità con la palla
  • Velocità senza palla

 

La prima, sarà tanto più elevata, quanto più sviluppata sarà la capacità tecnica del calciatore. La velocità è una capacità condizionale naturale, di per se allenabile solo in parte. Poiché però essa dipende anche da altre qualità(forza, resistenza e mobilità) allenando queste si riesce ad incrementare sensibilmente la capacità di eseguire gesti tecnici. L’ allenamento non migliora di molto la velocità in termini assoluti ma perfeziona la tecnica del gesto, rende più veloci e reattive le risposte agli stimoli e sviluppa notevolmente la capacità di concentrazione e la memoria. L’ allenamento specifico alla velocità comprende l’ esecuzione di esercizi in tempi brevi(8-12 sec.) alla massima velocità, poiché questo tipo di attività è molto dispendioso, gli esercizi dovranno essere intervallati da recuperi adeguati( rapporto lavoro:recupero=1:5).

 

Lascia un commento