Finale thriller, il Chiodo beffa Fbf e si laurea campione

Un uno-due di Valle e Gullì, nel recupero, regala il 5-4 e la vittoria del torneo ai biancodorati

Non poteva esserci una finale più emozionante per la chiusura dell’ottava edizione della Zonapontina Christmas. L’ormai storico torneo di Natale infatti si è chiuso domenica (13 Gennaio) con l’incredibile trionfo dei ragazzi della Palestra Il Chiodo, autori di una vera e propria impresa. Era uno scontro tra deluse, tra squadre che fino ad ora avevano solo collezionato delusioni (Gazzetta Dream Cup e Christmas 2015 per il Chiodo e Summer 2018 per Fbf), una sfida tra chi aveva voglia di rivincita. 

AVVIO BLUES – Parte meglio Fbf, veloce e deciso nelle proprie accelerazioni e sempre pericoloso nei pressi di Quercivi. Il vantaggio è proprio dei blues con Doru che, dalla destra batte Quercivi in diagonale. Successivamente è il turno di Traian Iancu pericoloso con almeno due conclusioni di destro. Al primo affondo arriva il pari della Palestra Il Chiodo: Gullì difende e confeziona una palla d’oro per Valle che impatta e supera Dragos con una bella voleè. Più tardi è clamoroso l’errore dell’Fbf in un contropiede tre contro uno che porta alla conclusione Marius Iancu con la palla che finisce alta, anche Marinitu sfiora il gol ma sotto porta la sua conclusione non è precisa. La risposta degli avversari è in un sinistro sotto misura di Gullì che Dragos neutralizza con una bella uscita. Per ogni due o tre affondi Fbf c’è una riposta, a volte letale, della Palestra Il Chiodo. Traian Iancu da fuori è sempre pericoloso così al diciassettesimo è proprio il numero 22 di Fbf a trovare l’angolo giusto e beffare Quercivi sul primo palo. Nonostante la mole di gioco dei blues sia elevata la squadra di Trambaioli ha la serenità e la compattezza di reagire sempre come al 24′ con una punizione millimetrica di Valle che sorprende Dragos tra i pali.

TAP-IN VINCENTE Se il primo tempo si chiude con un’altra bella rasoiata di Traian Iancu che finisce fuori la ripresa parte subito con il tap-in vincente di Doru che riporta in vantaggio Fbf. Più tardi ci provano anche Marinitu, Doru stesso e Traian Iancu ad andare nuovamente in gol e quando Doru trova, di nuovo, l’angolo giusto per battere Quercivi la partita sembra ormai chiusa. Subito dopo il 4-2 è Gullì ad avere la palla per riaprire la gara ma Dragos è prodigioso in area di rigore e nega il gol alla Palestra Il Chiodo. Dall’altra parte invece si aprono praterie per Fbf ma Doru, bravo a superare in velocità Quercivi, è troppo frettoloso nel concludere e colpisce un palo clamoroso. E’ l’occasione che fa scattare la scintilla alla Palestra Il Chiodo che trova il 4-3 ancora con Valle dopo un’azione solitaria di Gullì ancora in versione assistman. Dal -2 al pareggio il passo è breve e, con un rapida rimessa laterale, i ragazzi di Trambaioli trovano il 4-4 ancora con Diego Valle. Proprio nel momento in cui i supplementari sembravano scontati arriva la magia di Gullì che da un normale passaggio sulla fascia si inventa un dribbling decisivo per presentarsi a tu per tu con Dragos battendolo con un diagonale preciso. Nel recupero ormai c’è poco da fare e nell’unica occasione a disposizione Fbf va a sbattere sul muro della Palestra Il Chiodo arrendendosi definitivamente a questo incredibile 5-4 finale. 

FBF – PALESTRA IL CHIODO 4-5  (2-2 pt)
FBF: Dragos, T.Iancu, M.Iancu, Doru, Marinitu, Robu
PALESTRA IL CHIODO: Quercivi, Perroni, Trambaioli, Compagno, Valle, Gullì
ARBITRO: Anacleto Truini (Gsi-Msp)
RETI: 6’pt Doru, 8’pt Valle, 17’pt T.Iancu, 24’pt Valle, 3’st Doru, 14’st Doru, 27’st Valle, 29’st Valle, 31’st Gullì
PREMIAZIONI: Capocannoniere Marco Pacifici (Villa Lusy&Aleabet) Miglior portiere Andrei Dragos (Fbf) Miglior giocatore Luca Gullì (Palestra Il Chiodo)

Lascia un commento