Tribeca devastante in finale, quanto orgoglio Fbf

I blues conquistano l’ottava edizione della Zonapontina Summer grazie ad una sfida esaltante contro i biancoblu

L’ultimo trofeo della stagione lo conquista il Tribeca Cafè che alza al cielo la coppa della Zonapontina Summer al termine di una finale di alti contenuti tecnici ed anche di fair play. Un trionfo arrivato grazie ad un avvio di ripresa devastante che non ha lasciato scampo al grande orgoglio dell’Fbf che, in pochi istanti, è passato dal -1 ad un -5 difficile da recuperare in una gara secca. Gli applausi però sono per entrambi perchè nel 10-7 finale c’è stato di tutto: grandi giocate, chiusure difensive di livello, colpi a sensazione e tanto cuore. Forse è stata l’esperienza a far pendere la bilancia dalla parte dei blues del duo Valle-Corbucci perchè dopo le prime tre occasioni tutte Fbf al primo affondo Tribeca passa con un rasoterra di Valle, imbeccato direttamente da un lancio di Ziroli. Il vantaggio non scalfisce il canovaccio della gara con Mihut sempre molto pericoloso sotto porta (una traversa colpita) e Sannino devastante nei contropiedi. Proprio il numero 9 di Tribeca è l’autore del 2-0 con un bel gioco di gambe al limite dell’area che sorprende Dragos tra i pali. Fbf ha carattere da vendere e soprattutto grande serenità nella costruzione tanto che il gol del 2-1 non tarda ad arrivare con una conclusione da fuori di Marius Iancu. Inizia un bel botta e risposta prima con un tiro fuori di Sannino e poi con il 3-1 che porta la firma di Falso. Arrivato il +2 Tribeca c’è la risposta Fbf con un bel tocco sotto misura di Mihut che riporta i suoi sul -1. Tribeca Cafè però sta per mettere il turbo e dopo aver chiuso il primo tempo sul 4-3 con le reti di Sannino e Mihut inizia lo show: l’avvio di ripresa infatti è clamoroso perchè, in sequenza, arrivano i gol di Valle, Di Muro, Bellamio e Lorusso a chiudere una partita fino a quel momento bella ed equilibrata. Sull’8-3 rimetterla in piedi diventa impossibile ma non per Fbf che ci prova in ogni modo a partire dal gol di Marius Iancu su calcio di punizione. Tribeca risponde con il 9-4 di Perroni ma è ancora Fbf ad andare in rete con il gol di Doru e poi con una bellissima conclusione da fuori di Traian Iancu. Sul 9-6 Fbf le prova tutte anche con il portiere di movimento ma da un calcio d’angolo errato c’è spazio anche per Canini che segna a porta sguarnita. L’ultima rete di Doru serve solo a dimostrare il carattere di Fbf perchè ormai sul 10-7 il titolo è già nelle mani del Tribeca Cafè. 

FBF – TRIBECA CAFE 7-10 (3-4 pt)
FBF: Dragos, Robu, Doru, M.Iancu, T.Iancu, Mihut, Marinut
TRIBECA CAFE: Ziroli, Perroni, Canini, Falso, Bellamio, Valle, Lorusso, Corbucci, Di Muro, Sannino
ARBITRO: Achille Vitelli (Gsi/Msp)
RETI: 7’pt Valle, 13’pt Sannino, 15’pt M.Iancu, 18’pt Falso, 19’pt Mihut, 22’pt Sannino, 23’pt Mihut, 3’st Valle, 5’st Di Muro, 6’st Bellamio, 8’st Lorusso, 13’st M.Iancu, 16’st Perroni, 18’st Doru, 20’st T.Iancu, 22’st Canini, 25’st Doru

PREMIAZIONI
CAPOCANNONIERE: Marcel Mihut (Fbf)
MIGLIOR PORTIERE: Arturo Di Muro (Effemme)
MIGLIOR GIOCATORE: Pierluigi Sannino (Tribeca Cafè)

Lascia un commento