Si lotta sul filo del rasoio: punti chiave per Lpc e Su e Giu

La seconda giornata del Trofeo Istituti Steve Jobs mette nuovamente alla prova l’Arena Futsal Festival al vero ed unico rivale di questa edizione: il maltempo. Dopo i rinvii che hanno coinvolto Villa Lusy – Nama Store e Futsal Fondi – Giulianello infatti si è tornati in campo con tre sfide che hanno marcato ancora di 

Leggi tutto

La seconda giornata del Trofeo Istituti Steve Jobs mette nuovamente alla prova l’Arena Futsal Festival al vero ed unico rivale di questa edizione: il maltempo. Dopo i rinvii che hanno coinvolto Villa Lusy – Nama Store e Futsal Fondi – Giulianello infatti si è tornati in campo con tre sfide che hanno marcato ancora di più il grandissimo equilibrio dietro le big di queste due edizioni. Nel girone D c’è stata una bellissima prova di carattere dei rossoblu di Su e Giù che trovano tre punti importantissimi in chiave playoff di rimonta contro uno sfortunato Iannarilli Arrows Academy che cede 4-3 ma colpisce almeno quattro legni. Una sfida di qualità che da una parte evidenzia la grande volontà di Craciun e compagni e dall’altra rischia di mettere fuori uso una delle possibili outsider di questa edizione. Se la prima partita è stata di grande equilibrio e spettacolo la seconda ha continuato sulla scia tracciata. Anche qui una rimonta, anche qui tre punti che potrebbero rivelarsi fondamentali in chiave playoff con il Latina Padel Club trascinato da un Galasso super che vince 5-3 contro il Bar Eden. Anche nell’edizione femminile c’è sempre da lottare per strappare i tre punti ed anche nella terza gara c’è stata una rimonta fondamentale. Merito del Bugicattolo che riesce a rimettere in piedi una partita difficile contro il Bar Panici e si lancia al comando di un girone condizionato dal maltempo. Il Futsal Fondi al momento  si trova con zero partite giocate (una sospesa una rinviata) causa maltempo mentre Bar Panici e Giulianello (prossime avversarie) hanno una gara in meno nella classifica generale. 

 

SU E GIU BAR RESTAURANT – IANNARILLI ARROWS ACADEMY 4-3
SU E GIU: Quercivi, Visan, Cisse, Saoud, Lungoci, Craciun. All. Bejinar
IANNARILLI: Cantarelli, Pardo, Catanese, A.Iannella, M.Iannella, Bragagnolo, D’Angelo, Rosianu
ARBITRO: Pietro Camuso (Gsi/Msp)
RETI: 2 Lungoci, 2 Craiun (SGBR), 2 M.Iannella, Rosianu (IAA)
MVP: George Lungoci (Su e Giu)

BAR EDEN – LATINA PADEL CLUB 3-5
BAR EDEN: Di Mario, Galateo, Cerbara, Marconi, Sinibaldi, Perna
LATINA PADEL CLUB: Sabatino, Guadagno, Mameli, Pompili, Capogrossi, Galasso, Faggioni
ARBITRO: Pietro Camuso (Gsi/Msp)
RETI: Cerbara, Marconi, Sinibaldi (BE), 4 Galasso, Capogrossi (LPC)
MVP: Gianluca Galasso (Latina Padel Club)

BUGICATTOLO – BAR PANICI 4-3
BUGICATTOLO: Girolamo, Fargnoli, Cargnelutti, Cavariani, Palombi, Cusella
BAR PANICI: Volpe, Feudo, Pagani, Atterga, Fiorentini, Iacoboni. All. Marconi
ARBITRO: Pietro Camuso (Gsi/Msp)
RETI: 2 Palombi, Cusella, Cargnelutti (B),  2 Pagani, Fiorentini (BP)
MVP: Giada Pagani (Bar Panici)

Lascia un commento