Pipolo e Telesca ribaltano le gerarchie invernali

I biancazzurri superano la finalista invernale Villa Lusy, il Real Nascosa cade sotto i colpi di Merola

Con la prima giornata alle spalle già si è capito chi ha voglia di provare ad inserirsi nelle gerarchie di questa Zonapontina League 2018. Dopo l’avvio con il botto delle finaliste del 2017 arrivano altre importanti risposte con il successo di Pescheria Laziale ed altre vittorie che potrebbero candidare qualche grande rivale a sorpresa del torneo. La prima potrebbe essere Pizzeria Da Pipolo perchè iniziare la kermesse, in formazione ampiamente rimaneggiata, con il successo contro Villa Lusy (5-3) non è una cosa di poco conto. Capitan Troiano infatti, grazie alle reti di Corazzina, Favero ed Abbenda, inizia il 2018 con una bella vittoria rispondendo presente al successo di Palestra Il Chiodo. Nel girone B non si può chiamare sorpresa perchè l’addio alla fase playoff invernale non è certo arrivato per demeriti ma per un finale di stagione difficile dal punto di vista numerico. Parliamo del Telesca Team (Cheers all’invernale) che bagna il suo esordio con il difficile 7-5 ottenuto con il Real Nascosa, altra eterna squadra della Zonapontina League sempre pericolosa. Obiettivi di vertice anche per Bayer Le Verdure ed Effemme, anche loro con tre punti al termine di partite molto più difficili del previsto. Nel primo caso infatti gli all blacks di Daniele Secci prima vanno sotto ma poi ribaltano una partita sgorbutica contro l’Ac Picchia (5-3) mentre i sempreverdi di capitan Menchicchi superano, di misura, Palestra Olympia (3-2). Nel girone dei campioni in carica possibili carte ancora da mischiare visto il grande equilibrio dietro Tosti Duplicazioni, nel gruppo B invece ci sono tre squadre che si candidano a big del torneo (Centoundici, Pescheria, Telesca) mentre nel girone C la partenza falsa di Villa Lusy non può dare direzioni ben precise. 

 

Lascia un commento