Centoundici batte un colpo, Poli risponde: scatta il rush finale

La capolista vince ma i rivali non mollano la presa, in chiave playoff continua la lotta a quattro per tre posti

Ci sono stati due recuperi importanti in chiave Sperlonga e playoff ma ci sono stati anche altri scontri che stanno continuando a delineare la classifica in maniera definitiva. Ci sono tanti tronconi in questa Zonapontina League e, a quattro giornate dal termine, tra playoff e playout mancano ancora degli importanti dettagli. Al Pino Team non riesce il colpaccio nel recupero con la capolista ed esce sconfitto 4-1 con Pizzeria Centoundici ma non vuole mollare la possibilità di disputare i playoff. Cheers, Sermometal e Smartphone sono ancora alla portata per gli azzurri ma tra queste quattro una sola dovrà “accontentarsi” dei playout. Non fa più parte di questa piccola gara l’Effemme che ha battuto 4-2 l’Ac Picchia e si è portata ad un importante +12 dalla zona calda mettendo al sicuro la propria partecipazione alla fase più importante della post season. Successo fondamentale anche per il Cheers nello scontro diretto con il Sermometal (6-4) mentre in fondo resta il duello Ac Picchia-Gs Ens Latina per non essere eliminate con Ronci Bus e Aitech promesse avversarie. Bel pareggio tra Real Nascosa e Villa Lusy chiuso con un bel gesto di fair play ed un 3-3 decisamente avvincente. Entrambe dovranno ricaricare le pile per farsi trovare pronti ai playoff dato che i primi ormai sono quasi tagliati fuori dalla lotta tra le prime 4 mentre i secondi, sicuri dell’accesso ai quarti di finale sono fuori dalla lotta al primato. Stesso discorso per l’Olimpo Street che vince il recupero con l’Aitech (9-5) conquistando così una sicurezza in più per la qualificazione ai quarti di finale. 

Lascia un commento