Troppa Eagles per la Zonapontina

I rossoblu reggono più di un tempo ma alla fine sono costretti ad inchinarsi all’Aprilia con un rotondo 8-3. “Abbiamo cercato di non mollare, il 5-2 ci ha tagliato le gambe”

Durano poco più di un tempo le speranze della Zonapontina di fare risultato in casa della corazzata Eagles Aprilia. La squadra di Di Cesare infatti, dopo un ottimo primo tempo, cede in avvio di ripresa alle aquile apriliane andando a chiudere la gara sull’8-3. Un ko meritato ma con la consapevolezza che non è certo una sconfitta con una delle favorite del campionato a compromettere l’umore della truppa rossoblu. La gara parte subito con il piede sbagliato perché i padroni di casa riescono a trovare il vantaggio su punizione con la barriera che si apre beffando l’incolpevole Ziroli. Il 2-0 invece arriva su un break nella metà campo rossoblu con l’Aprilia che approfitta di un’uscita troppo superficiale degli ospiti. In campo il divario tra le due squadre sembra ridotto e la Zonapontina reagisce prima con Areni e poi con Mari. Sulle corsie laterali la formazione pontina riesce a trovare varchi e prima va in rete con un bel fendente di Mari e, dopo un tiro libero sbagliato da Quaresima, con Cacciotti sempre dal dischetto. Il primo tempo però si chiude sul 3-2 per un gol arrivato direttamente su calcio d’angolo che porta alla deviazione sfortunata la retroguardia di Di Cesare. Se il primo tempo la Zonapontina è riuscita a contenere i padroni di casa (tre traverse colpite per l’Eagles) nella ripresa qualcosa cambia con un uno-due che manda completamente al tappeto la formazione rossoblu. Sul 5-2 i ragazzi di Di Cesare non mollano ma l’Eagles comincia a girare a memoria fino ad arrivare all’8-3 finale. “Da una parte dispiace perché dopo quel primo tempo ci saremmo aspettati di continuare a contenere l’Aprilia – ha detto il presidente Stefano Scala – dall’altra però ci fa piacere notare un’inversione di tendenza dal punto di vista mentale dei ragazzi. Il Palameucci è un campo difficilissimo per tutti, dispiace per il risultato finale perché secondo me il divario tra le squadre non è stato così ampio nonostante l’Aprilia abbia meritato di vincere. L’importante è non pensare al risultato, alla classifica, dicembre sarà un mese zero per la nostra squadra, bisognerà lavorare e cercare di fare il massimo ricaricando le pile nella sosta natalizia. Abbiamo avuto un’infinità di problemi nella nostra crescita interna con molti giocatori che non hanno avuto la giusta continuità negli allenamenti e così è stato difficile lavorare sull’intesa di squadra. Con l’imminente mercato stiamo cercando di risolvere questo tipo di problemi con l’obiettivo di lavorare con continuità avendo a disposizione un gruppo serio ed omogeneo”. 

EAGLES APRILIA – ZONAPONTINA 8-3 (3-2 pt)
EAGLES APRILIA:
Ambrosini, Vecinu, Morgani, Frioli, Abate, Fulco, Riolfo, Pintilie, Pignatiello, Sacchetti, Masullo. All. Iannaccone
ZONAPONTINA:
Ziroli, Micheli, Quaresima, Pigini, Vergara, Rosati, Abbenda, Mari, Areni, Cacciotti, Saltarelli, Natella. All. Di Cesare

ARBITRO: Fabio Gennaro di Latina
RETI: Mari, Cacciotti (TL), Quaresima. Tiri liberi 1\2 Zonapontina 0\0 Eagles Aprilia

Ufficio Stampa

 

Lascia un commento