Stagione al via: “Mercato ancora bloccato”

La nuova stagione è ufficialmente partita. Presto per poter avere le prime ufficialità anche se le idee sono già chiare: “Stiamo cercando di migliorare la rosa con alcuni elementi chiave per noi ma non vogliamo essere la terza o quarta scelta di nessuno”

Con la partenza ufficiale della nuova stagione anche in casa Agora Zonapontina si lavora per farsi trovare pronti ai prossimi nastri di partenza. L’obiettivo resta quello di crescere perché se la scorsa stagione ha portato a tanti spunti positivi c’è un pizzico di amarezza per una classifica che forse poteva essere migliore. Per cercare di fare passi in avanti però bisogna procedere per step e soprattutto pensare al lavoro quotidiano. “Ci siamo confrontati con il mister e la società ed il quadro per l’anno prossimo è fin troppo chiaro – ha detto il direttore generale Stefano Scala – c’è qualche trattativa in corso con elementi che potrebbero far fare un salto di qualità alla squadra sia per esperienza che per qualità. Migliorare la classifica credo che sia un traguardo alla portata anche con la rosa attuale ma sappiamo che bisogna fare qualche accorgimento per poter cominciare da subito a lavorare nel modo migliore. Da sempre crediamo nella bontà del lavoro, nella forza del gruppo e nell’importanza degli allenamenti: questi dovranno essere i nostri punti cardine anche nella prossima stagione. È normale che il mercato in questo momento sembra un po’ bloccato, ci sono categorie superiori che fanno gola a tutti e possono tenere in scacco tanti movimenti. Non vogliamo essere presuntuosi ma almeno onesti con noi stessi perché vogliamo solo gente motivata, non ci piace il ruolo di terza o quarta scelta nonostante siamo consapevoli di tante dinamiche che nel mercato sono normali. Possiamo crescere a livello qualitativo, stiamo in dirittura d’arrivo con un pivot di grandi qualità tecniche ed umane che sono sicuro possa colmare alcune lacune mentre potrebbe esserci un gradito ritorno per i ragazzi”. Nel frattempo i primi addii sembrano quasi scontati con Francesco Oricchio, Andrea Bocancea e Valentino Sala che non faranno più parte dei rossoblu: “Mi dispiace molto per tutti – ha concluso Scala – Francesco poteva essere una bella sorpresa in questo campionato ma i suoi problemi con gli allenamenti l’hanno condizionato troppo con una sola presenza l’anno scorso mentre Valentino ci ha dato davvero tutto dal primo fino all’ultimo giorno. Mi sarebbe piaciuto averlo di nuovo con noi ma anche lui ha sacrificato molto la sua vita privata. Peccato anche per Andrea che dopo il suo arrivo a dicembre non si è riuscito ad integrare per i soliti problemi di orari ed incastri lavorativi”.

Ufficio Stampa

Lascia un commento