Torna il derby della Nascosa, Pescheria incontrerà Tosti

Quarti di finale da sballo con il Centro Sportivo La Siepe che sfiora la vittoria più volte, escono anche Biondo, Fotthenam e i campioni di Fema Servizi

Un paio di semifinali degne del torneo dei record. La Zonapontina League si tuffa nella fase più calda e più attesa di tutta la stagione con dei quarti di finale assolutamente all’altezza della manifestazione ed alcuni match sicuramente memorabili. Restano in gioco tre capoliste su quattro con le due esponenti del girone A che confermano la loro candidatura alla finale di domenica. Una candidatura che va confermata sul campo perchè se la Pizzeria Centoundici ha dovuto sudare nel secondo tempo rischiando di compromettere una partita già vinta la Pescheria Laziale ha dovuto vincere una partita difficilissima e sicuramente la più appassionante di questo quarto di finale nel derby con il Centro Sportivo La Siepe. Per battere l’organizzata squadra di capitan Morelli bisogna sputare sangue. Quel sangue che ha obbligato i ragazzi di Bendetto Valente a rimontare la gara per due volte. La prima in chiusura di primo tempo con due lampi improvvisi di Valente e Innamorato arrivati dopo il meritato vantaggio di Bartolomucci. I rosanero però non si abbattono e con grande tenacia riescono a rimettere in piedi la partita andando sul 3-2. Il momento chiave del match lo tiene vivo Ciarla con grandi interventi anche se Tesseri, nell’altra porta, si fa sempre trovare pronto e preparato quando serve. Le occasioni fioccano ma dopo qualche altro grande intervento di Ciarla il Centro Sportivo La Siepe cala permettendo alla Pescheria Laziale di rientrare in partita. Dal 3-3 al 4-3 passa pochissimo con un altro lampo improvviso e lo zampino è sempre quello di Salvatore Valente. Termina la favola di Biondo Magia Tonazzi e del Fotthenam, entrambe partita dal primo turno come quarta e quinta classificata del girone D, ed eliminate dopo l’ennesima buona prestazione. I biancoblu si aggrappano di nuovo alla coppia Bacoli-Piovesan (entrambi in gol) ma devono arrendersi alla banda terribile di capitan Tosti che vince lo scontro diretto 6-3. Più difficile invece la sfida del Fotthenam in un classico della Zonapontina con la Pizzeria Centoundici. Dopo un primo tempo dominato gli orange hanno provato a rimontare come negli ottavi (da 5-1 alla vittoria 9-5) ma contro Facci non si è andati oltre il 6-4. Altra bella battaglia quella tra Fema e Nascosa con il Real che vendica l’eliminazione in semifinale della Superlega grazie ai gol di Cacciotti e le parate di Tognetto. Il primo sigla un poker con alcuni gol in momenti chiave, il secondo blinda la porta in due mini assedi arrivati sul momentaneo 3-2 e 4-3. Alla fine il Real Nascosa vince 6-4 ma grande onore ai ragazzi di Fema Servizi che sono sempre rimasti in partita ed hanno anche sfiorato il clamoroso pari con un uomo in meno. 

 

Lascia un commento