Il Bar Eden non muore mai, delusione Colpetti

La squadra di Marconi ferma l’Assistenza Tecnica Tonini mentre i rossonero sfiorano la mega rimonta con il Real Nascosa. Tre punti, sofferti nel finale, per Co.Ge.C

La seconda giornata è stata inaugurata da una serata praticamente infinita. Uno spettacolo autentico e delle emozioni incredibili hanno caratterizzato tutte le partite che l’Arena Futsal Festival ha offerto a partire del match clou che ha visto il bellissimo pari del Bar Eden con i vicecampioni dell’Assistenza Tecnica Tonini (ex Top Dancing). Un 6-6 senza esclusione di colpi tra l’esperienza lepina della truppa Marconi e tutta l’esubaranza e la voglia di fare dei nerazzurri di mister Garofano. Alla fine è uscito un pareggio incredibile in una gara in bilico in ogni istante. Che non sarebbe stata una passeggiata per Assistenza Tecnica Tonini si era già capito dal vantaggio di Lupieri dopo pochi minuti e dalle continue risposte ai gol nerazzurri che nel frattempo chiudono il primo tempo sul 4-3. Simone Genovesi cerca di prendere il largo nella ripresa andando sul +2 ma è il momento in cui sale in cattedra Quirino Marconi prima con il momentaneo 5-4 e poi con i due tiri liberi che hanno dato il pareggio definitivo ai suoi (di Gianmarco Genovesi il momentaneo 6-4). Partita incredibile anche quella tra il Real Nascosa ed i Colpetti che ha regalato i primi tre punti della competizione alla squadra di mister Antoni. L’apertura, e tutto il primo tempo, è all’insegna dei grandi gol con Di Giulio, Terenzi e Cacciotti che insaccano all’incrocio dei pali. Se nel primo tempo la gara sembra già chiusa con il 3-1 del Real nella ripresa ci pensa Filippo Marroni a riaprire l’incontro anche se dopo una rimonta pazzesca, fatta di grandi giocate, Tognetto gli nega il primo pari parandogli un tiro libero da posizione ravvicinata. Alla fine è Di Giulio a firmare il 5-5 rendendo ancora più infuocato un incredibile finale di gara. Proprio in extremis spunta Stefano Magarre con una girata al volo ed ecco che il match si sblocca nuovamente. Ci pensa poi Di Rubbo a chiudere l’incontro rendendo vano l’ultimo tentativo di rimonta Colpetti firmato Di Giulio. Anche nella sfida tra Co.Ge.C e Iannarilli Arrows Academy le emozioni non sono mancate perchè nonostante un super Favero ed una gara praticamente in mano la Co.Ge.C ha rischiato grosso nel finale. Sul 4-1 rossoblu infatti prima Alberton e poi Castello hanno rimesso in discussione tutto prima che Mirko Banin chiudesse in definitiva il match.

Lascia un commento