Real Nascosa femminile stoico: campioni al tappeto

Gran bell’esordio per le ragazze di Tognetto che battono 2-1 l’Andrew’s Pub. Le Sfollate sfiorano la grande impresa con il Chiodo Lady, si chiude anche il girone A dell’edizione maschile

Spazio alla categoria femminile nella seconda serata di Arena Futsal Festival. Anche nell’edizione lady le emozioni non mancano con due partite davvero spettacolari. E’ il primo incontro quello che regala più emozioni perchè vede il primo ko della squadra campione in carica di Andrew’s Pub. A dare il primo dispiacere alla squadra di capitan Ietto è il Real Nascosa, rigenerato dalla cura Tognetto dopo le sconfitte del 2016. Le ragazze di capitan Stramazzo infatti ribaltano il gol iniziale della Bellato e portano a casa tre punti preziosissimi in chiave playoff. Bellissima sfida anche quella tra Il Chiodo Lady, squadra vicecampione in carica, e Le Sfollate, una new entry piena di giovani talenti. Dopo il gol della Capponi le nerazzurre hanno fatto di tutto per rimettere in piedi la partita ma ad ogni azione sciupata in area avversaria arrivava la dura punizione del Chiodo. Sul 3-0 qualcosa è cambiato con il rigore della Diodia e la rete finale della Dorati che però non hanno cambiato le sorti dell’incontro. In una serata quasi esclusivamente dedicata all’edizione femminile spunta fuori l’ultima partita del girone A. Esordio in grande stile per l’Uc Nettuno di mister De Angelis che, solo nel secondo tempo, riesce a piegare l’esuberanza fisica dei ragazzi del Colpetti. I rossonero di Marroni cercano di restare attaccati alla partita fino alla fine e reagiscono prima con l’1-1 dello stesso capitano su calcio di punizione e poi con Bucciarelli che riapre momentaneamente la gara sul 4-2. De Marco, Del Brusco e Scarpetti però sono scatenati soprattutto con delle chirurgiche imbucate che chiudono in definitiva il match a metà del secondo tempo. 

Lascia un commento