Lo Spinei ottiene il rinvio, la femminile strappa un altro pari

Riposo forzato per l’Agora Zonapontina maschile che ha accettato la richiesta di rinvio del Golfo Spinei per indisponibilità del campo di gioco rimanendo a guardare la seconda giornata di campionato. Se la squadra di Di Cesare si è dovuta fermare quella del Real Nascosa di Simone Tognetto ha bagnato il suo esordio casalingo con un 

Leggi tutto

Valeria Stramazzo, capitano della formazione femminile

Valeria Stramazzo, capitano della formazione femminile

Riposo forzato per l’Agora Zonapontina maschile che ha accettato la richiesta di rinvio del Golfo Spinei per indisponibilità del campo di gioco rimanendo a guardare la seconda giornata di campionato. Se la squadra di Di Cesare si è dovuta fermare quella del Real Nascosa di Simone Tognetto ha bagnato il suo esordio casalingo con un 5-5 di rimonta che lascia parecchio rammarico ma regala anche una bella conferma. L’Agora Zonapontina femminile infatti è una squadra che ha cuore, sa soffrire e sa soprattutto reagire. Le fenici rossoblu infatti prima hanno buttato al vento l’intero primo tempo andando sotto 3-1 e poi hanno saputo dare tutto nei secondi trenta minuti lottando ed arrivando ad un pari isperato nei minuti di recupero. Il gol della Arroqia Abreetz al 22’ del secondo tempo sembrava chiudere una partita nata storta ma invece prima la Di Salvo e poi la Trevisan sono riuscite a confezionare il secondo punto della stagione con un 5-5 a sorpresa. “Eravamo sotto e quasi non ci credevamo più – ha detto il mister Simone Tognetto – abbiamo dovuto dare una forte sterzata dopo un primo tempo praticamente da dimenticare. Non c’eravamo sul campo né con le gambe né con la testa ma per fortuna nella ripresa abbiamo dato tutto arrivando poi a conquistare un pareggio che sembrava impossibile. Dobbiamo lavorare molto però perché è vero che questa è una squadra che si sta trasformando piano piano e continua a fare passi in avanti ma è altrettanto vero che non si possono regalare tempi interi in questo modo. Ci può stare dare il cuore e strappare punti con squadre più forti di noi ma quanto ci sono scontri diretti del genere bisogna essere più cinici perché abbiamo creato molto senza concretizzare. Sono comunque contento per la reazione, le ragazze hanno dato tutto ed alla fine è stato anche bello pareggiare così”.

AGORA ZONAPONTINA – CITTA’ DI ISOLA LIRI BELLATOR 5-5 (1-3 pt)
AGORA ZONAPONTINA: Villa, Gasbarrone, Stramazzo, De Paola, Varchetta, Moro, Di Salvo, Sgueo, Trevisan. All. Tognetto
CITTA DI ISOLA LIRI BELLATOR: Cencia, Lisi, Aorroqia Abreetz, Calucelli, Lu.Tersigni, Calabroni, Noceni, Buffone, Gorlini, Lo.Tersigni. All. Di Lorenzo
ARBITRO: Matteo Tasciotti di Latina
RETI: 6’pt Arroqia Abreetz, 24’pt Sgueo, 25’pt Buffone, 29’pt Calabroni, 5’st Buffone, 18’st De Paola, 21’st Di Salvo, 22’st Arroqia Abreetz, 30’st Di Salvo, 32’st Trevisan
AMMONITI: Stramazzo. Espulsa: 18’pt Varchetta per fallo di reazione

 

Ufficio Stampa

Lascia un commento