Gli extratime regalano il trionfo a Trovi Casa, Fotthenam ko

Dopo più di un mese di grandi scontri ed una doppia semifinale da brividi lo scontro finale della Zonapontina League non poteva non essere da sogno con il trionfo di Trovi Casa Srl che condanna, ancora una volta, al secondo gradino del podio estivo il Fotthenam. Una gara decisamente combattuta ed equilibrata in tutto: occasioni, legni, 

Leggi tutto

Dopo più di un mese di grandi scontri ed una doppia semifinale da brividi lo scontro finale della Zonapontina League non poteva non essere da sogno con il trionfo di Trovi Casa Srl che condanna, ancora una volta, al secondo gradino del podio estivo il Fotthenam. Una gara decisamente combattuta ed equilibrata in tutto: occasioni, legni, gol ed addirittura falli. Una sfida decisa ai supplementari quando il Fotthenam è andato di nuovo a sbattere sui legni mentre i biancorossi sono riusciti a concretizzare al meglio le occasioni avute. Alla fine sono stati proprio gli extratime a regalare il titolo più importante del circuito amatoriale Zonapontina con una guerra di nervi che ha vinto Trovi Casa.

AVVIO BIANCOROSSO – In una finale così attesa, sentita e sulla carta equilibrata le prime emozioni arrivano con il contagocce. Dopo pochi secondi Tosti ci prova su calcio di punizione mentre al 4′ Abbenda si rende pericoloso con un bel diagonale che finisce di poco fuori. Al 7′ c’è un bel contropiede del Fotthenam a mettere paura a Vetta ma anche qui la porta non viene centrata. Mirato invece il tiro di Tosti, sempre su punizione, ma Cifra tra i pali è attento e respinge di piede. La gara comincia a crescere con Mancinelli che si rende pericoloso con un destro a lato e poi Tiberi bravo a liberarsi del portiere concludendo debolmente e favorendo il recupero sulla linea di Carotenuto. Al quarto d’ora arriva il primo sussulto: ancora una punizione dal limite dei biancorossi che porta al tiro Tosti bravo a superare Cifra da dentro l’area di rigore sfruttando al meglio uno schema. Il gol accende la miccia di una finale assolutamente spettacolare. Ogni affondo è un rischio, ogni azione è una chiusura, da una parte e dall’altra. Nunneri è pericoloso con un bel sinistro a giro mentre Rares impegna Cifra in due occasioni. Il primo tempo si chiude con il contropiede orchestrato da Panini bravo a mandare in porta Pellegrino ma Vetta in uscita è provvidenziale.

CUORE ORANGE – La ripresa parte subito con le assenze di Carotenuto e Vetta (sostituito da Michael Lo Conte) e con l’ennesimo grande diagonale di Abbenda che stavolta sbatte sul palo ed entra in porta. Il pari dà nuova linfa al Fotthenam, sconfitto in finale nell’edizione 2015, e pronto a vendicare quell’amara rimonta. Al 5′ Nunneri sciupa una palla d’oro mandando a lato di sinistro mentre più tardi è Tiberi a colpire il primo palo dell’incontro. Al 7′ sale di nuovo in cattedra Tosti che sfrutta al meglio un duello fisico con Ambrosio liberandosi per il tiro e battendo Cifra in uscita. La gara è elettrizzante e su ogni azione si rischia grosso. Al quarto d’ora prima Trovi Casa sfiora il gol con ancora Cifra protagonista e poi, sul ribaltamento di fronte, Lo Conte è superlativo ad intercettare una palla sul secondo palo di Abbenda. Al 16′ la caparbietà di Pellegrino porta ad un break fondamentale del Fotthenam con una palla rubata che Tiberi trasforma nel gol del pari. Non è certo questa l’ultima emozione dei tempi regolamentari perchè Cifra e Lo Conte hanno ancora gli straordinari. Il portiere del Fotthenam respinge un tiro centrale di Nunneri e poi si esibisce in un’incredibile tripla parata su un miniassedio in area di rigore mentre dall’altra parte c’è sempre Abbenda ad impensierire Trovi Casa.

FINO ALLA FINE – Se 50 minuti di battaglia non sono serviti per decidere la regina della Zonapontina League dei record anche nei supplementari la guerra dura fino alla fine. Il primo tempo è incredibile perchè Pellegrino sfiora il palo, Murzilli lo colpisce mentre Lo Conte salva in uscita, a tu per tu, su Tiberi. Se nel primo tempo si è seminato bene nella ripresa è arrivato il momento di raccogliere ma solo per una delle due squadre. Dopo pochi secondi infatti arriva il 3-2 di Nunneri che pesca l’angolino giusto su un’altra punizione dal limite. Sarebbe il gol partita ma non quando dall’altra parte c’è il Fotthenam che si rimette a testa bassa nel tentativo di raggiungere il terzo pareggio. Ad un minuto dalla fine succede di tutto perchè Tiberi colpisce il suo secondo palo dell’incontro ma sul contropiede arriva Murzilli che beffa Cifra e firma il gol della definitiva vittoria. Tiberi nel frattempo trova la rete del 4-3 ma ormai serve a poco perchè il tempo è praticamente scaduto ed ha incoronato Trovi Casa come campione della sesta edizione della Zonapontina League.

 

TROVI CASA – FOTTHENAM 4-3 (2-2 dtr)
TROVI CASA: Vetta, Lo Conte, Ratto, Masiello, Seghetti, Murzilli, Nunneri, Carotenuto, Iltini, Rares, Tosti. All. Lo Conte
FOTTHENAM: Cifra, Abbenda, Pellegrino, Mancinelli, Ambrosio, Tiberi, Panini. All. Di Cesare – Vasto
ARBITRI: Domenico Maglione e Antonio Basile (Gsi-Msp)
RETI: 15’pt Tosti, 1’st Abbenda, 7’st Tosti, 16’st Tiberi, 1’sts Nunneri, 4’sts Murzilli, 5’sts Tiberi
AMMONITO: Ratto
ESPULSI: 16’st Tosti, 3’sts Rares

PREMIAZIONI
PRIMO CLASSIFICATO: Trovi Casa Srl
SECONDO CLASSIFICATO: Fotthenam
CAPOCANNONIERE: Matteo Comandini (Avvisati Bar Harry’s) 18 gol
MIGLIOR GIOCATORE PLAYOFF: Rares Dadu (Trovi Casa Srl)
MIGLIOR GIOCATORE GIRONI: Matias Lara (Fisio Latina)
TOP FIVE
Michael Lo Conte (Trovi Casa Srl)
Alessandro Abbenda (Fotthenam)
Luigi Girgenti (Cheers)
Giovanni Pellegrino (Fotthenam)
Nikolas Riccio (Palestra Il Chiodo)

 

Lascia un commento