Casa Bolognini e Top Dancing, una favola regionale che prosegue

Continua alla grande l’avventura regionale di Casa Bolognini e Top Dancing Latina. Le due regine del Marconi infatti accedono alle semifinali della Superlega Gradior grazie a due successi insperati ma non impossibili contro le due favorite numero uno della manifestazione. Applausi a scena aperta per la prestazione dei biancoviola che fanno fuori il Borussia Dortmund 

Leggi tutto

Cesari Saccaro Top Dancing Latina

Edoardo Saccaro e Matteo Cesari esultano per un gol contro la Luditur

Continua alla grande l’avventura regionale di Casa Bolognini e Top Dancing Latina. Le due regine del Marconi infatti accedono alle semifinali della Superlega Gradior grazie a due successi insperati ma non impossibili contro le due favorite numero uno della manifestazione. Applausi a scena aperta per la prestazione dei biancoviola che fanno fuori il Borussia Dortmund con una gara pulita, giocata ed alla fine stravinta sul campo. Molto più difficile il cammino di Top Dancing invece che ha la meglio sul Luditur solo dopo un incredibile pareggio arrivato nei tempi regolamentari. Entrambe però torneranno in campo per giocarsi l’incredibile finale, entrambe saranno di scena al Palalevante di Roma venerdì 10 giugno inseguendo un sogno che fino a pochi mesi fa sembrava praticamente impossibile. La gara più bella è quella dei campioni della Minicup perchè al tappeto ci va il Borussia Dortmun, la dominatrice invernale del territorio romano, una delle candidate al titolo regionale, una squadra che in campo sapeva far male in ogni momento. La squadra di mister Varano però non ha sbagliato un colpo, ha fatto gioco, ha chiuso, ha difeso ed ha stretto i denti. Nelle palle gol create non ha fallito ed ecco che ha scalato la montagna giallonera. L’avvio di gara è tutto nelle giocate di un ispiratissimo Panzaru e nella parate di Varano, decisivo in almeno due occasioni. Dopo dieci minuti il risultato è già sull’1-1 per i gol di Panzariu e Ciliberto.

Visan Grama Casa Bolognini Superlega Regionale

Mister Varano dà indicazioni ai suoi ragazzi, Visan e Grama si danno il cinque dopo il gol del numero sette biancoviola

URAGANO BIANCOVIOLA I pontini hanno gamba e si vede come quando Ferenctz prende un palo al 16′. Anche nell’altra metà campo ci sono molti rischi ma Varano è sempre presente ad ogni conclusione. Il botta e risposta ha una fine quando al 18′ Ciliberto ribalta la situazione portando i suoi in vantaggio ma, allo scadere, è ancora di Panzariu la firma per del fortuito pareggio (tiro deviato da un difensore). E’ l’avvio di ripresa che mette in ginocchio il Dortmun perchè Ferenctz parte subito forte con il gol del 3-2 (spettacolare break tutto di prima) e quello del 5-2 (di Visan la rete del 4-2). La partita è in mano a Casa Bolognini che si difende bene e quando attacca fa sempre male con Panzariu che al 10′ firma la sua personale tripletta. Il Borussia si getta all’attacco ma Varano è sempre molto attento anche se al 13′ deve cedere sul tiro del solito Ciliberto. Quando Sartini firma il gol del 6-4 la partita è di nuovo riaperta ma la squadra di Varano sa soffrire ancora una volta per poi chiudere la gara nella metà campo avversaria.

TOP DANCING IN PARADISO Semifinale raggiunta anche per la truppa di mister Garofano ma la differenza è stata enorme fino all’ultimo istante. Alla fine la sospensione della gara da parte del direttore di gara (veemente proteste degli avversari) ha portato al passaggio del turno dei nerodorati quando la gara era ferma sul 5-5. Una sfida infinita con una Luditur sorniona ma pur sempre letale. L’avvio è per i pontini, alti, veloci e taglienti anche se il primo gol è di Romani dopo dieci minuti. Top Dancing reagisce subito e con Riccio ribalta la situazione dopo pochi istanti. Più tardi, dopo qualche bella parata di Carpiuc arriva la rete di Cesari che sembra porre fine in anticipo a questa gara. L’esperienza dei  Jugglers venerdì scorso però deve far capire che in questa fase regionale non c’è niente di facile ed infatti i nerodorati vanno in blackout e si ritrovano, al 10′ della ripresa sotto 5-3. Un incredibile break di 4-0 per gli avversari che blocca le gambe dei pontini fino al gol di Riccio che riapre tutto. Poco dopo arriva anche il pari fino al triplice fischio del direttore di gara che spedisce Garofano dritto dritto in semifinale.

ZONAPONTINA LEAGUE INVERNALE


GUARDA CASA BOLOGNINI – BORUSSIA DORTMUND

GUARDA TOP DANCING LATINA – LUDITUR

Lascia un commento