Il giorno del derby si avvicina: ecco il Nascosa pensiero

Entrambi ormai stanno diventando una piacevole abitudine nel circuito Zonapontina, entrambi hanno già stampato il loro nome nel nostro albo d’oro ed entrambi ormai stanno cominciando a prendere gusto a sfidarsi in un derby molto particolare. Il Real Nascosa sfida il Real Nascosa o meglio, il Real Nascosa di Simone Tognetto se la vedrà con 

Leggi tutto

BASE 2015Entrambi ormai stanno diventando una piacevole abitudine nel circuito Zonapontina, entrambi hanno già stampato il loro nome nel nostro albo d’oro ed entrambi ormai stanno cominciando a prendere gusto a sfidarsi in un derby molto particolare. Il Real Nascosa sfida il Real Nascosa o meglio, il Real Nascosa di Simone Tognetto se la vedrà con il Real Nascosa 2012 di Franco Siracusa, campione in carica della Zonapontina League Estiva con la denominazione Real Nascosa – Bar Mario.

 

Che rapporto c’è tra due squadre così Real?
ST – Via Nascosa è una terra fertile di giocatori per questo anni fa ci siamo arrogati l’appellativo snob di Real che identifica un po’ tutte le generazioni calcistiche del rione. L’estate tornavano tutti dai ritiri di A e di categorie più basse per passare le vacanze a casa. Noi li vedevamo darsi battaglia durante la festa dietro i campi della parrocchia appoggiati alla rete come raccattapalle covando l’impresa, un giorno, di poterli battere sul campo
FS – Il rapporto è ottimo, non ci potranno essere problemi tra le due squadre se non in chiave agonistica. Il nome? Pur avendo disputato cinque finali lo scorso anno non abbiamo uno sponsor al momento ed i più anziani del gruppo hanno deciso di dare il nome delle squadra alla via dove abitano e sono cresciuti

 

Il team 2012 sembra tra le favorite del torneo mentre il Real si potrebbe candidare al ruolo di sorpresa?
ST –
Loro sono dei monumenti del calcio locale, hanno dei mostri sacri e giocano a memoria ma la storia insegna che anche i fenomeni a volte possono cadere contro un gruppo fenomenale. Speriamo che la fenice si posi sui più giovani e scelga noi stavolta. Abbiamo questa coppa negli occhi e la cerchiamo da tanti anni
FS – Ogni squadra dirà la sua a questa Zonapontina League.  Secondo me anche il Real Nascosa sarà una delle protagoniste nella bagarre del torneo

 

Che tipo di partita ti aspetti?
ST –
Sarà una partita molto intensa, se abbiamo una possibilità ce la possiamo giocare sul ritmo e la pressione in avanti cercando poi di chiuderci a testuggine sulle loro manovre. È un derby, gli schemi però contano poco
FS – Vincendo acquisiremmo un’iniezione di fiducia in più ma sicuramente non sarà determinante perché siamo ancora all’inizio. Devo ammettere che non è un buon periodo di forma per noi, dobbiamo ancora carburare

 

In scontri diretti del genere capita spesso di invidiare qualche avversario, chi ruberesti all’altro Real?
ST –
Avevo quasi smesso di giocare dopo un infortunio nel 2006, ero un centrocampista e sono diventato un buon portiere grazie a Sandro Funari. È il mio modello come leadership e grinta. Ha la “garra” di via Nascosa ed il sangue è lo stesso. Mi ha fatto innamorare di questo ruolo ma il numero uno sono io perciò non cambierei nessuno dei miei con uno di loro
FS – Senza offesa per nessuno io sono molto legato ai miei compagni e me li tengo stretti. Chi ho in squadra è il meglio che si possa desiderare. Anche se magari un domani, potrebbe avvenire una fusione…mai dire mai

Un derby che può diventare storia ma nel passato come vi siete trovati a giocare contro?
ST –
Non ci sono stati tantissimi scontri ufficiali, l’ultimo è avvenuto proprio nella Zonapontina League Estiva e siamo stati sconfitti ma eravamo senza Morano che è il nostro architetto ed altri giocatori importanti come Rossi, Tuzi e Di Muro. Ci hanno anche incoraggiato in un altro torneo dove siamo usciti in maniera, secondo me, ingiusta, i rapporti sono ottimi
FS – Non conosco le nostre statistiche se devo essere sincero. Forse ci siamo incontrati solo un paio di volte ma credo proprio che l’ago della bilancia pende verso di noi

Lascia un commento