Una regina biancoblu: Tabaccheria Christian campione

I favoriti alla fine ce l’hanno fatta ed hanno alzato la coppa al cielo del primo Arena Futsal Festival. Tabaccheria Christian trionfa nel torneo Open targato Zonapontina e Gruppo Sportivo Italiano ma non lo fa con la facilità che i più di 200 spettatori si aspettavano. Già perché per vincere un trofeo Zonapontina bisogna sempre 

Leggi tutto

I favoriti alla fine ce l’hanno fatta ed hanno alzato la coppa al cielo del primo Arena Futsal Festival. Tabaccheria Christian trionfa nel torneo Open targato Zonapontina e Gruppo Sportivo Italiano ma non lo fa con la facilità che i più di 200 spettatori si aspettavano. Già perché per vincere un trofeo Zonapontina bisogna sempre far parlare il campo, bisogna soffrire, lottare e saper superare tanti ostacoli. Proprio come è accaduto alla squadra del presidente Gaetano Cardone che prima ha chiuso in un angolo il Panificio Ciammaruconi andando al riposo sul 3-0 e poi, in avvio di ripresa, si è trovata a gestire un 3-2 che scottava. Invece i campioni hanno saputo superare il momento di difficoltà, sono riusciti ad arginare l’infinito entusiasmo della bellissima squadra di mister Sanavia e poi hanno rimesso i tre gol di distanza con la doppietta di Rosati, nonostante un Domenico Bacoli indemoniato, ispirato ed imprendibile.

NATALIZIA APRE LO SHOW Il Panificio Ciammaruconi si tiene stretta la coppa del secondo posto con grande orgoglio e felicità anche perché, dopo 120 secondi quel gol di Natalizia sembrava il presagio di una serata da incubo. La rete dell’1-0 dei favoriti dopo solo due minuti rischia di mandare al tappeto chiunque ed infatti i blues accusano il colpo con una partita assolutamente in salita. Tabaccheria Christian gioca veloce, alza il ritmo e poco dopo scheggia il palo con un sinistro di Angeletti. Sono dieci minuti difficilissimi da giocare anche perché una fiammata di Cristofoli spacca il palo e porta a due le marcature della squadra di mister Mazzanti.

REAZIONE D’ORGOGLIO Nel torpore ma soprattutto stupore generale di un avvio così duro Panificio Ciammaruconi trova le forze per reagire e cominciare ad esibirsi come fatto fino a questa grande finale. Rapidi fraseggi e contropiedi fulminei hanno caratterizzato questo torneo per la squadra di Sanavia e così è stato dal quarto d’ora in poi. Al 18’ gran palla per Milani che sbuca dietro la difesa biancoblu ma non riesce a superare Chinchio in uscita. Tabaccheria Christian però conferma il suo grande cinismo ed al 20’ sembra mettere in ghiaccio la partita con un’altra fiammata di Cristofoli.

Domenico Bacoli Arena Futsal Festival

Lo scatenato Domenico Bacoli, il suo secondo tempo è stato quasi perfetto


SALE IN CATTEDRA MIMMO BACOLI
Proprio nel momento in cui tutto sembrava finito i riflettori illuminano la maglia numero dieci di Panificio Ciammaruconi. Domenico Bacoli infatti si scatena e regala l’ennesima super prestazione di questa Arena ma soprattutto i questa fase playoff. Il mancino di Ciammaruconi infatti prima riapre la partita dopo una serie infinita di dribbling e finte e poi, due minuti più tardi, mette dentro la palla del 3-2 con un’azione caparbia. Sotto di un gol cambia praticamente tutto, dagli spalti sale il tifo e sul campo è chiaro che gli equilibri sono tornati stabili. Con il vento in poppa ed il grande entusiasmo della minirimonta Ciammaruconi le prova tutte, da Paccassoni a Rango senza dimenticare Milani e l’ottimo Bacoli. Tabaccheria Christian però sa superare i momenti di difficoltà e comincia ad affidarsi alle giocate di Rosati. Il giocoliere biancoblu infatti decide di cominciare a giocare ed in pochissimo tempo ristabilisce le distanze con due grandi gol. Stavolta però Ciammaruconi reagisce immediatamente al doppio schiaffo, nemmeno a dirlo con Domenico Bacoli che tira fuori dal cilindro l’ennesimo eurogol che riapre per l’ultima volta la partita. Poco dopo sempre il mancino blues e Paccassoni confezionano una palla d’oro per Vinci ma il suo destro, a porta praticamente sguarnita, colpisce l’esterno della rete cancellando le ultime illusioni di Panificio Ciammaruconi. Il tempo ormai è finito, la forza comincia a calare e così Tabaccheria Christian riesce ad amministrare e chiudere il torneo sul 5-3.

 

TABACCHERIA CHRISTIAN – PANIFICIO CIAMMARUCONI 5-3 (3-0 pt)
TABACCHERIA CHRISTIAN: Chinchio, Terenzi, Rosati, Natalizia, Bacoli, Cesari, Angeletti, Cristofoli. All. Mazzanti
PANIFICIO CIAMMARUCONI: Compagni, Rango, Vinci, Milani, Catanese, Bacoli, Paccassoni. All. Sanavia
ARBITRI: Gaetano Ficarola e Domenico Maglione (Gsi – Msp)
MARCATORI: 2’Natalizia, 13’Cristofoli, 20’Cristofoli, 5’st D.Bacoli, 7’st D.Bacoli, 14’st Rosati, 18’st Rosati, 18’st D.Bacoli

PREMIAZIONI
PRIMA CLASSIFICATA Tabaccheria Christian
SECONDA CLASSIFICATA Panificio Ciammaruconi
CAPOCANNONIERE Mirko Banin (Top Dancing Diva)
MIG. ALLENATORE Mauro Mazzanti (Tab. Christian)
MIG. GIOCATORE FINALE Enrico Rosati (Tab. Christian)
MIG. GIOCATORE GIRONI Aurelio Aquilani (Studio Porzi)
MIG. GIOCATORE PLAYOFF Domenico Bacoli (Pan. Ciammaruconi)
MIG. G.NON TESSERATO Bogdan Bulboaca (Top Dancing Diva)
MIGLIOR GIOVANE Davide Milani (Pan. Ciammaruconi)
MIGLIOR PORTIERE Simone Chinchio (Tab. Christian)
MIGLIOR GIOCATORE Daniele Zullo (S. Calcio A.Iannarilli)

 

 

Lascia un commento