Iannarilli sfiora l’impresa, Christian in finale ai rigori (GALLERY)

In una serata così pazza non poteva esserci una seconda semifinale senza emozioni. Scuola Calcio Iannarilli e Tabaccheria Christian rendono onore ad una manifestazione come l’Arena Futsal Festival. Un altro scontro da batticuore, una sfida dura, arcigna, di carattere ma anche con tantissime giocate di spessore con un Andrea Lippolis ancora una volta assoluto protagonista. 

Leggi tutto

Scuola Calcio Iannarilli - Tabaccheria Christian - Arena Futsal

Daniele Zullo, ancora grande protagonista della gara

In una serata così pazza non poteva esserci una seconda semifinale senza emozioni. Scuola Calcio Iannarilli e Tabaccheria Christian rendono onore ad una manifestazione come l’Arena Futsal Festival. Un altro scontro da batticuore, una sfida dura, arcigna, di carattere ma anche con tantissime giocate di spessore con un Andrea Lippolis ancora una volta assoluto protagonista. Sono proprio i nerazzurri di mister Capuccio (assente ieri) a partire forte perché già in pochi minuti la Scuola Calcio Iannarilli sfiora per tre volte il gol. Tutto nasce delle giocate di Lippolis che prima cerca di smarcare Chinchio e poi colpisce il palo su uno schema da calcio di punizione. La Tabaccheria Christian appare stordita ad inizio partita ma ha le armi per reagire ad un avvio difficoltoso. Al 10’ infatti la grande palla gol di Terenzi va a sbattere su Pacioni, ben appostato tra i pali. Al 13’ arriva la doccia fredda perché, su una palla persa dalla retroguardia biancoblu, arriva Zullo che stoppa e fulmina Chinchio con un destro secco e preciso. Anche in questo caso la squadra di mister Mazzanti non si scompone e reagisce con un tacco delizioso di Terenzi su una punizione pilotata di Bacoli. L’1-1 infiamma la partita, i nerazzurri sono sempre più convinti delle armi a disposizione, la Tabaccheria Christian ha comunque un impianto di gioco invidiabile anche se ogni tanto va a vuoto. Carotenuto e compagni sanno chiudersi bene e far male in ripartenza anche perché Lippolis nell’uno contro uno è un demonio. Dopo l’1-1 è ancora Terenzi, con un grande numero, a sfiorare il gol, ma una volta smarcato Pacioni si allunga troppo il pallone. In chiusura di primo tempo è ancora un fulmineo destro di Zullo a rompere gli equilibri e regalare il nuovo vantaggio alla Scuola Calcio Iannarilli. Nella ripresa la musica non cambia con i nerazzurri che si giocano, colpo su colpo, la partita contro i favoriti della manifestazione. Dopo un’infinità di palle gol collezionate da entrambe le squadre arriva l’ennesima invenzione di Lippolis che porta i suoi sul 3-1. La partita sembra finita ma non per Tabaccheria Christian che inserisce Bacoli come portiere di movimento, rischia in almeno tre occasioni di subire il 4-1 ma trova la rete della speranza con un sinistro di Cristofoli. È il gol che dà in mano le chiavi per l’assedio finale, Tabaccheria Christian gira palla, imbuca su Rosati ed è sempre pericolosa. Nell’ultimo minuto succede di tutto, sempre con Rosati protagonista. Prima con l’incredibile rete dell’insperato pari e poi con il fallo, in area nerazzurra, che regala il tiro libero alla Scuola Calcio Iannarilli. Può succedere di tutto ma succede che Chinchio manda a lato la conclusione di Lippolis rimandando tutto ai calci di rigore. Dal dischetto non succede nulla fino a che Chincho non para il calcio di rigore di Gaito, è il tiro decisivo, la Scuola Calcio Iannarilli lascia la competizione, Tabaccheria Christian è ancora viva.

TABACCHERIA CHRISTIAN – SCUOLA CALCIO ALESSANDRO IANNARILLI 10-9 dcr (3-3 dtr) (1-2 pt)
TABACCHERIA CHRISTIAN: Chinchio, Bacoli, Natalizia, Terenzi, Rosati, Cesari, Cristofoli, Angeletti. All. Mazzanti
SCUOLA CALCIO IANNARILLI: Pacioni, De Santis, Carotenuto, Pupulin, Lippolis, Zullo, Gaito. All. Capuccio
ARBITRI: Domenico Maglione (Gsi – Msp)
MARCATORI: 13’Zullo, 19’Terenzi, 25’Zullo, 16’st Lippolis, 21’st Cristofoli, 25’st Rosati
NOTE – ammoniti: Pupulin
MPV: Simone Chinchio (Tabaccheria Christian)

 

 

Invalid Displayed Gallery

 

Lascia un commento