Songeo compatta e spettacolare, quarti agganciati (GALLERY)

In una gran bella serata brilla la doppia stella di Songeo e Studio Fisioterapico 283, usciti tra gli applausi per la splendida prova offerta. Quando ci sono in campo queste due squadre, al completo, ci si può aspettare di tutto. Grandi interventi, gol superlativi ma anche incredibili svarioni difensivi misti a tanta tenacia, voglia e 

Leggi tutto

Songeo SF283i - Arena Futsal Festival 2015

Caiola (Songeo) punta Mario Raso in contropiede

In una gran bella serata brilla la doppia stella di Songeo e Studio Fisioterapico 283, usciti tra gli applausi per la splendida prova offerta. Quando ci sono in campo queste due squadre, al completo, ci si può aspettare di tutto. Grandi interventi, gol superlativi ma anche incredibili svarioni difensivi misti a tanta tenacia, voglia e qualità. Tantissimi i giocatori che hanno dato spettacolo in questa decisiva sfida per il girone C, tantissimi hanno rischiato di prendere l’Mvp della serata andato poi al solito devastante Quirino Marconi. Un successo (9-5) che regala la speranza di primato a Songeo e che invece fa fuori definitivamente dal torneo lo Studio Fisioterapico 283. Un’eliminazione dura da digerire visto che la squadra di Meneghello è stata in gara fino alla fine. Ad aprire le marcature infatti è stato proprio Onorato seguito però da Tabanelli. Sull’1-1 sale in cattedra il solito, spettacolare, Mario Raso che si esibisce con una conclusione incredibile da posizione defilata che va sotto la traversa e batte Saccucci. Inizia subito un appassionante scontro tra il pivot di 283 e l’ultimo di Songeo Marconi, in gol al quarto d’ora. Questo è il momento migliore della gara per Songeo che mette la freccia con il tiro libero di Venturiello ed allunga ancora con Marconi. Ad ogni colpo da fuoriclasse del giocatore lepino però arriva la risposta di super Mario Raso, in rete al 6′ della ripresa. Cavallin però non molla la presa e chiude al meglio una bell’azione di Songeo andando ad allungare nuovamente. Raso però non ha paura di niente ed ogni volta che tocca palla è un pericolo costante per la retroguardia di Songeo. Al quarto d’ora della ripresa infatti va ancora in gol seguito stavolta da D’Uva che pareggia i conti quando mancano poco meno di dieci minuti al termine. Lo Studio 283 può ancora sognare l’impresa ma arriva anche Caiola che, con due gol, chiude definitivamente il match lasciando poi a Marini e Marconi i due gol finali dell’incontro.

 

SONGEO –  STUDIO FISIOTERAPICO 283 9-5 (3-2 pt)
SONGEO: Saccucci, Marini, Venturiello, Cavallin, Rinaldi, Marconi, Tabanelli, Caiola
STUDIO FISIOTERAPICO 283: Ciarla, Onorato, Meneghello, D’Uva, Innamorato, Naddeo, Cacurri, Raso
ARBITRO: Jacopo Tiberi (Gsi – Msp)
MARCATORI: 4’Onorato, 7’Tabanelli, 9’Raso,15’Marconi, 26’Venturiello (tl), 4’st Marconi, 6’st Raso, 12’st Cavallin, 16’st Raso, 18’st D’Uva, 22’st Caiola, 24’st Caiola, 26’st Marini, 27’st Marconi
MVP: Quirino Marconi (Songeo)

Invalid Displayed Gallery

Lascia un commento