La coppa è rossonera: Notting Hill la più forte di tutte

E la storia si ripete. Cambia ancora la squadra che alza la coppa dell’Aspettando l’Estate ma soprattutto cadono in finale i campioni in carica proprio come 12 mesi fa con il ko di Top Dancing proprio con Magia Arredamenti. Stavolta parti invertite ed è Notting Hill a battere i più forti, ovvero una squadra capace di vincere praticamente tutte 

Leggi tutto

E la storia si ripete. Cambia ancora la squadra che alza la coppa dell’Aspettando l’Estate ma soprattutto cadono in finale i campioni in carica proprio come 12 mesi fa con il ko di Top Dancing proprio con Magia Arredamenti. Stavolta parti invertite ed è Notting Hill a battere i più forti, ovvero una squadra capace di vincere praticamente tutte le partite dell’Aspettando l’Estate dal 2014 fino ad oggi. In una finale Zonapontina però può succedere di tutto e per l’ennesima volta è stato il campo a dimostrarlo con il grande successo dei rossoneri di capitan Miccinilli. Una vittoria di carattere in una gara spigolosa e spezzettata dai tantissimi duri contrasti sanzionati dai direttori di gara. Un successo che premia la grande determinazione della formazione lepina, sotto dopo nemmeno 60 secondo con il grande diagonale di Tosti che coglie Bilancia impreparato. Una partenza così veloce galvanizza i campioni in carica, favoriti sulla carta ma anche sul campo visto il forcing iniziale. I rossoneri però reagiscono e trovano un ispirato Andrea Miccinilli che prima sigla il gol del pari con un facile tapin e poi si esibisce in una conclusione volante spettacolare che per il primo vantaggio Priverno. Magia va nel pallone ma è anche sfortunata con una clamorosa traversa. I campioni perdono il pallino del gioco ma soprattutto non riescono ad essere lucidi sotto porta facendosi ipnotizzare dall’ottimo Bilancia. Nel frattempo Marroni triplica le marcature ma un mai domo Cesari torna in gara con un sinistro dei suoi. Un botta e risposta che mantiene la partita viva fino alla fine anche se poi Priverno rimette il turbo e chiude i conti con il 5-2 firmato Lupieri-Marroni.

NOTTING HILL PRIVERNO – MAGIA ARREDAMENTI 5-2 (2-2)
NOTTING HILL PRIVERNO: Bilancia, Lupieri, L.Miccinilli, A.Miccinilli, Stefanelli, Birlandeanu, Marroni, Di Giulio. All. Di Giorgio
MAGIA ARREDAMENTI: Vetta, L.Ruggiero, Cesari, Chianese, Ratto, D.Ruggiero, Agostini, Tosti, Rares. All. Garofalo
ARBITRI: Maglione e Basile (GSI/MSP)
MARCATORI: 2 Marroni, 2 A.Miccinilli, Lupieri, Tosti, Cesari
NOTE – ammoniti: Marroni, Tosti. Espulso: Ratto

PREMIAZIONI
PRIMA CLASSIFICATA: Notting Hill Priverno
SECONDA CLASSIFICATA: Magia Arredamenti
CAPOCANNONIERI: Matteo Cesari (Magia Arredamenti) e Marian Birlandeanu (Notting Hill Priverno) 8 gol
TOP SIX
Francesco Vetta – Magia Arredamenti
Daniele Secci – Bayer Le Verdure
Mattia Margagliano – Real Falchetto
Filippo Marroni – Notting Hill Priverno
Andrea Miccinilli – Notting Hill Priverno
Matteo Tosti – Magia Arredamenti
MIGLIOR GIOCATORE GIRONI: Maicol Zanon (Palestra Il Chiodo)
MIGLIOR GIOCATORE PLAYOFF: Jesef Gesmundo (Real Falchetto)
MIGLIOR DIFESA: Magia Arredamenti
MIGLIOR ATTACCO: Notting Hill Priverno

Lascia un commento