Olympia e Zio in semifinale: Barakka Team si mangia le mani

Un quarto di finale assurdo, senza un secondo privo di emozioni, solo con azioni pericolose ed interventi miracolosi. Ai quarti di finale della Zonapontina League è stata la serata degli estremi difensori ma anche dei salvataggi incredibili. Come spesso accade nel circuito Zonapontina non è la carta a vincere e nemmeno le gerarchie delle graduatorie 

Leggi tutto

Amici di Zio Barakka Team - Zonapontina League 2014Un quarto di finale assurdo, senza un secondo privo di emozioni, solo con azioni pericolose ed interventi miracolosi. Ai quarti di finale della Zonapontina League è stata la serata degli estremi difensori ma anche dei salvataggi incredibili. Come spesso accade nel circuito Zonapontina non è la carta a vincere e nemmeno le gerarchie delle graduatorie visto che gli Amici di Zio compiono un’autentica impresa mettendo fuori casa i temibili ragazzi del Barakka Team al termine di un incontro sofferto fino all’ultimo istante. Se da una parte infatti gli orange portavano defezioni importanti come quelle di Setola e Rocco dall’altra il Barakka Team era praticamente al completo anche con De Bonis. Già dall’avvio si capisce il vero leit motiv della gara visto che tra i pali Cifra salva subito due palle incredibili dopo altrettante respinte sotto misura. I biancoblù vanno subito sotto su una verticale che l’ottimo Sadik sfrutta alla perfezione ma riescono comunque  a pareggiare con un missile di Criscuolo che si infila sotto il sette con Cifra in uscita. Barakka preme e con qualità mette in crisi i ragazzi dello Zio Meschino e quando non ci arrivano loro ecco che sale in cattedra super Cifra. E’ nella ripresa però che il portierone si esalta: prima prende incolpevolmente il gol del 2-1 e poi comincia a fare salvataggi su salvataggi su Criscuolo, indemoniato ma quanto mai sfortunato nelle conclusioni. Il duello prosegue per tutto il secondo tempo e, quando arriva il 2-2 di Sadik, si protrae anche nei supplementari. Vittori nel frattempo trova il gol del 3-2 su un perfetto contropiede mentre dall’altra parte Cifra para un tiro libero a Criscuolo e blocca anche la ribattuta. E’ un vero e proprio assedio ma dalle parti degli orange la palle non vuole entrare spedendo così gli Amici di Zio in semifinale. La squadra di Meschino se la vedrà con il Ludwig Pub di Mario Napolitano mentre dall’altra parte ci sarà la sfida tra Brand Parrucchieri a Palestra Olympia, brava a mettere ko i Panda Boys. Anche questa una gara lottata fino alla fine ma c’è da dire che Olympia aveva già quasi chiuso il discorso qualificazione nel primo tempo. Le reti di Pigini e Squarcia Neri infatti hanno messo al sicuro la semifinale contro un Panda Boys abbastanza discontinuo e squilibrato. Nella ripresa i biancoverdi suonano la carica e cercando di mettere in crisi Apostolico ma lì davanti Stefano Pigini ha eretto un muro e non si passa. Il gol dei Panda arriva solo sul momentaneo 3-0 ma è troppo tardi perchè Olympia ha ormai in mano partita e semifinale.

Quarti di finale
Amici di Zio – Barakka Team 3-2
2 Sadik, Vittori
Criscuolo, Pelucchini
Palestra Olympia – Panda Boys 3-1
2 Squarcia Neri, S.Pigini
Ginesti

Lascia un commento