Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Share on Reddit0Share on Yummly0Email this to someonePrint this page

Invernale, storia di una stagione storica ed appassionante

Zonapontina League Invernale PellicolaLa stagione invernale si è conclusa da poco, ricca di spunti, giocate, emozioni e tanto, tantissimo altro. La Zonapontina League a 18 squadre ha regalato tanto ai suoi partecipanti, ha regalato tutto quello che questo sport poteva regalare a ragazzi e squadre mosse dalla passione. Che la stagione sarebbe stata importante si era capito alla chiusura delle iscrizioni: 18 squadre, un record per il circuito Zonapontina Invernale, non assoluto ricordando le 25 della Zonapontina Cup estiva e le 19 della League estiva del Nascosa. Un campionato invernale così lungo ma soprattutto combattuto era tanto che non si vedeva ma noi siamo stati pronti e sempre attenti nel raccontarlo per la prima volta. C’erano davvero tutti, le quattro regine della scorsa stagione, i padroni di casa dell’Eucalyptus, sempre in grande spolvero nei nostri tornei, anche i campioni in carica dell’Aspettando L’Inge Kallen 2013 Top Dancing Latina insieme a tante squadre rodate e pronte a dar battaglia. Una lotta con mille sfidanti, una corsa con tanti cavalli senza poter etichettarne uno vincente con certezza. L’avvio ufficiale è il 29 settembre per questa storica stagione con le favorite attive sul mercato ma soprattutto presenti sui campi del Centro Sportivo Eucalyptus.

HairdressingAVVIO TRAVOLGENTE DI HAIRDRESSING – Dopo il primo mese di partite ecco la capolista che non ti aspetti, Christian Hairdressing con un Ciaravino scatenato ed un equilibrio dato da un trio di grande esperienza come De Luca, Lattone e Cargnelutti. La squadra arancioblu, complice anche un buon calendario, mette in riga tutti, va ko con i campioni invernali del Fotthenam ma allo stesso tempo ferma I Pan Pet Planet e soprattutto batte Top Dancing. Dietro la truppa di Peppe Placidi regge il Fotthenam seguito poi da Top Dancing, un sorprendente Amici di Zio ed il solito Palafitness sempre in forma in avvio di stagione. Con il passare delle giornate però, i risultati ed il consueto equilibrio, riportano tutto in discussione tanto che Hairdressing lascia il passo al quartetto formato da Top Dancing, Fotthenam, El Pibe de Oro ed Eucalyptus.

CAMBIANO LE GERARCHIE – Qualcosa in classifica cambia: Hairdressing perde Ciaravino per qualche mese ed Eucalyptus ha un Fabio Facci in più nel motore che permette il tanto atteso cambio di passo. Nel frattempo Top Dancing si è ripresa la vetta e vanta un potenziale +4 sulle inseguitrici Fotthenam, Hairdressing, Eucalyptus ed El Pibe de Oro. Potenziale perchè c’è chi ha una gara da recuperare ma al termine del girone d’andata sono cinque le squadre che si stanno contendendo il trono invernale. Una lotta che continua ad essere appassionante perchè tutte le altre protagoniste della Zonapontina League non hanno intenzione di mollare e creano parecchi grattacapi alle prime della classe. E’ il caso di Naples Punto Tabacchi: 15 punti nel girone d’andata e ben 31 in quello di ritorno. I gialloverdi, trascinati dai gol di Prisco, dimenticano una brutta partenza e cominciano a macinare terreno puntando i playoff. In fondo alla classifica però non hanno mollato SS La Franca, Twenty Four e Palestra Olympia.

SeccafienLO SPARTIACQUE ALLA GIORNATA NUMERO 24 – Nel girone di ritorno tutto procede come indica la classifica: Fotthenam vince i suoi scontri diretti e continua a restare in scia di Top Dancing. Stesso discorso per l’Eucalyptus di Facci mentre I Pan Pet Planet si conferma vera outsider della Zonapontina. Insieme ai ragazzi di Salvatore Cartolano sale un rinnovato Ludwig Pub seguito poi dagli Amici di Zio, nel loro momento d’oro. Nella parte alta della classifica però non c’è più Christian Hairdressing, crollata nel periodo più freddo della stagione anche se la graduatoria è corta e chiunque può rientrare in qualsiasi lotta. Alla giornata numero 24 però c’è lo scontro Fotthenam-Top Dancing Latina, una delle ultime sfide per poter frenare i giallorossi di Seccafien, visto che l’Eucalyptus non ci è riuscito. La capolista ha solo 1 punto di vantaggio sui campioni in carica e, grazie ad un bel 6-3, riesce a tornare su un +4 rassicurante.

PARTE LA VOLATA FINALE IN FUGA – Perso lo scontro diretto il Fotthenam sa di poter lottare solo per il podio e comincia a rallentare il passo. Un pareggio con il Ludwig Pub, un 4-4 contro Palestra Olympia ed ecco che Eucalyptus si porta in seconda posizione, a +4 dal Fotthenam e -4 da Top Dancing. Il tempo per raggiungere la capolista però è poco e dopo che i ragazzi di Seccafien battono anche un Ludwig Pub in grande forma il campionato è ormai chiuso. La stagione è agli sgoccioli ma bisogna annotare la grande scossa arrivata dai fanalini La Franca, Twenty Four e Palestra Olympia che cominciano ad ingranare e portare a casa punti. La migliore è proprio Olympia che risale grazie ad i gol di Tarantino ed un equilibrio ormai ritrovato. Nella zona playout alcune posizioni sembrano quasi definite ma in due hanno ancora nel mirino il nono posto che varrebbe l’ultimo accesso ai playoff. Palafitness riesce a resistere agli attacchi della Palestra Il Chiodo e Naples Punto Tabacchi mentre gli Amici di Zio sembrano sul punto di mollare. Resta solo quel nono posto da raggiungere e Palestra Il Chiodo e Naples Punto Tabacchi lanciano la volata. Il duello finale è bellissimo perchè le due inseguitrici vincono praticamente tutte le partite e gli Amici di Zio continuano nei loro alti e bassi fino all’arrivo dell’ultima giornata

Finale Playout Zonapontina League 2013-2014 (1)PLAYOFF DEFINITI IN EXTREMIS – Nel frattempo Hairdressing è rinata, complice anche il rientro di Ciaravino, ed ha scalato la classifica fino a sfiorare il quarto posto, andato poi a I Pan Pet Planet. Dietro invece gli Amici di Zio devono per forza vincere per stare più tranquilli e non rischiare troppo perchè con un pari bisogna cominciare a ragionare con la differenza reti. Il duello finale tra Chiodo e Naples alla fine lo vincono i primi per pochi punti ma l’epilogo è incredibile. La Franca non molla mai, nemmeno all’ultima giornata, e così frena gli Amici di Zio sul 4-4 regalando alla Palestra Il Chiodo l’ultima chance per l’accesso ai playoff. I biancazzurri del Cholo Bravi fanno il loro dovere ma battono New Edil solo 4-3 e così, la famigerata differenza reti, relega Il Chiodo ai playout spedendo gli Amici di Zio ai playoff. Davanti il Fotthenam perde lo scontro diretto con Eucalyptus e si accontenta della terza posizione mentre El Pibe de Oro chiude crollando al settimo posto a soli 2 punti di vantaggio sul Palafitness, in acque tranquille da parecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ESEGUI LA SEMPLICE OPERAZIONE MATEMATICA *