Fotthenam in finale in extremis, incontrerà Top Dancing

Prosegue uno dei duelli più appassionanti della stagione invernale. Campioni ancora salvi dopo i supplementari, giallorossi sul velluto

Semifinali Zonapontina LEague - Hairdressing Top Dancing7Una ha raggiunto il traguardo di finale procedendo nella continuità che l’ha contraddistinta durante la stagione, l’altra si ripete dopo l’anno scorso ma agguantando l’ultimo biglietto grazie ad un tiro libero parato dal solito super Cifra. Top Dancing Latina e Fotthenam riprenderanno il duello a distanza della stagione invernale nella finalissima della Zonapontina League in programma lunedì alle 21 al Centro Sportivo Eucalyptus. Non si sa se sono arrivate le due squadre più forti in finale ma la certezza è che ci sono arrivate due protagoniste assolute di questa bella ed appassionante stagione. Il loro duello è stato avvincente fino alla fine, senza dimenticare un’altra grande protagonista come Eucalyptus, arrivata poi seconda.

TOP DANCING, AVVIO DEVASTANTE – A premiare la squadra neocampione invernale un avvio davvero devastante. Dopo un principale equilibrio infatti sale in cattedra Alexandru Bulboaca, autore di uno spettacolare 1-0 ed un caparbio raddoppio. Hairdressing va un pò in affanno e l’intensità è subito altissima. La fisicità dell’incontro però fa pendere la bilancia dalla parte di Top Dancing che nella ripresa si trova a tenere in pugno la partita sul momentaneo 5-1. Hairdressing però non molla mai e riesce a rientrare in partita sfruttando alcune ingenuità dei giallorossi. Poi la follia di Placidi ed il conseguente rosso portano fuori binario la partita che va poi a chiudersi sul 6-3 finale.

Semifinali Zonapontina LEague - Fotthenam PalafitnessLE MANI DI CIFRA SULLA FINALE DEL FOTTHENAM – Per spiegare al meglio questa seconda finale in due anni per il Fotthenam bisogna partire proprio dall’ultimo istante del secondo tempo supplementare quando Cifra neutralizza un tiro libero di Michele Lecce. Un gol che avrebbe spedito dritta in finale Palafitness, battagliera fino all’ultimo e vera sorpresa di questa fase finale. Le mani di Cifra su una finale voluta ma, per lunghi tratti della gara, ampiamente fuori di mano. Il primo botta e risposta tra Cipriani e Bocancea fa capire da subito che la strada sarebbe stata tutta in salita per i campioni invernali 2013. Con un primo tempo di grande lotta arriva il grande strappo firmato ancora Cipriani che porta il Palafitness sul 3-1. Sotto di 2 gol però il Fotthenam non si disunisce andando subito in rete con Di Cesare seguito poi da Pellegrino. Il risultato di parità dura poco perchè è questo il momento in cui sale in cattedra Bocancea autore di un 4-3 da mettere i brividi. Entrambi i portieri si appoggiano sulle loro torri: Bocancea da una parte Lecce o Cipriani dall’altra. Proprio mentre la finale sembrava in tasca però arriva il solito gol nel finale che beffa Cifra e apre le danze dei supplementari. Come tutti i playoff passa il turno la migliore classificata durante la stagione invernale in caso di parità e quindi Fotthenam. Stesso vantaggio avuto con il Ludwig Pub e stessi rischi corsi ai quarti di finale. Se però nell’altra gara Nazianzeno e soci hanno mancato l’appuntamento con il gol stavolta Lecce realizza il tiro libero che vale il vantaggio. Il bonus dei falli però supera l’asticella per entrambi e così ancora super Bocancea riprende i biancorossi. La super prestazione del numero 3 del Fotthenam però rischia di macchiarsi indelebilmente con il fallo all’ultimo istante che manda nuovamente sul dischetto del tiro libero Lecce. Qui la storia però è già scritta ed il sinistro del pivot biancorosso e deviato da Cifra e mandato poi fuori da Cipriani. E’ l’ultimo sussulto, Palafitness ci ha sperato, Fotthenam ce l’ha fatta di nuovo.

SEMIFINALI
Top Dancing Latina – Christian Hairdressing 6-3
4 A.Bulboaca, Seccafien, Visan
2 De Luca, Ciaravino. Espulso Placidi
Fotthenam – Palafitnes 5-5 (dts)(Passa Fotthenam per miglior piazzamento durante il campionato invernale
3 Bocancea, Di Cesare, Pellegrino
4 Cipriani, Lecce

Lascia un commento