La Minicup sarà una lotta tra Sama e Il Chiodo

Saranno Palestra Il Chiodo e Sama Ricambi le due formazioni che si giocheranno il trono della terza Minicup. Dimenticati quarti di finale fin troppo agevoli le semifinali giocate al Centro Sportivo Eucalyptus hanno ripreso i soliti crismi dei tornei targati Zonapontina con tanto equilibrio fino alla fine. Nella prima sfida continua a sorprendere la squadra 

Leggi tutto

Il Chiodo - Acido L Attico 7 - Minicup 2014Saranno Palestra Il Chiodo e Sama Ricambi le due formazioni che si giocheranno il trono della terza Minicup. Dimenticati quarti di finale fin troppo agevoli le semifinali giocate al Centro Sportivo Eucalyptus hanno ripreso i soliti crismi dei tornei targati Zonapontina con tanto equilibrio fino alla fine. Nella prima sfida continua a sorprendere la squadra di Sama Ricambi che, nonostante una formazione rimaneggiata, riesce a battere una delle favorite del torneo come Songeo. Tutto merito dell’attuale capocannoniere Gianluca Lorusso, autore di una cinquina. E’ la partenza a fare la differenza con il 2-0 iniziale che innervosisce la manovra di Songeo, troppo macchinosa e senza sbocchi già con due tiri liberi sbagliati sul groppone. Nell’intervallo nessuna scintilla e canovaccio invariato con Lorusso ancora grande protagonista. Il suo terzo gol sembra ammazzare la gara ma Songeo tenta di restare aggrappata fino all’ultimo con il 3-1. Stesso discorso anche qui però e così, sul momentaneo risultato di 4-2, la quinta rete di Lorusso è quella che fa calare il sipario sulla partita mandando in finale Sama Ricambi. Decisa solo nel finale invece l’altra sfida tra Palestra Il Chiodo e i ragazzi dell’Acido L’Attico. Dopo il 6-4 rifilato nella fase a gironi sono ancora i rosanero ad avere la meglio, nuovamente con una partita sofferta fino all’ultimo istante. La partenza è tutta per Il Chiodo con due pericolose occasioni impegnando Cavallin tra i pali. I biancodorati però sanno reagire e lo fanno grazie alle sapienti imbucate di Orsini per Jerry Bozza e Paolangeli. I botta e risposta del primo tempo danno l’impressione di un equilibrio che potrebbe protrarsi a lungo ma dopo due ghiotte opportunità sciupate dalla Palestra Il Chiodo arriva l’amara punizione con la rete di Paolangeli. Il vantaggio dell’Acido L’Attico scuote la partita anche se nella ripresa tutto sembra invariato. Cavallin compie due autentici miracoli ma la doccia fredda arriva lo stesso su un contropiede firmato Fusco-Farelli con quest’ultimo che la mette dentro. Parità riconquistata è Cifra che deve superarsi in almeno due occasioni anche se i contropiedi della Palestra Il Chiodo sono letali con Farelli ancora decisivo. E’ questo il momento più caldo della partita e sono i due estremi difensori a rendersi nuovamente protagonisti. E’ la serata di Emanuele Farelli però che sfrutta al meglio un’indecisione difensiva dell’Acido L’Attico e mette al sicuro il risultato. Nei minuti finali c’è solo tempo per un tiro libero parato da Cifra e poco altro.

 

PALESTRA IL CHIODO – ACIDO L’ATTICO 3-1 (0-1 pt)
PALESTRA IL CHIODO: Cifra, Fusco, Farelli, Napolitano, Rocco, Meschino, Martucci, Rosapane
ACIDO L’ATTICO: Cavallin, D.Bozza, Orsini, G.Bozza, Paolangeli, D’Ercole
MARCATORI: Paolangeli (AA), 3 Farelli (PIC)

SAMA RICAMBI – SONGEO 5-2 (2-0 pt)
SAMA RICAMBI: Molinari, Nazianzeno, Sezzi, Del Pin, Lorusso
SONGEO: Natella, Cesaro, De Rosa, Zofrea, Paccassoni, Adinolfi
MARCATORI: 5 Lorusso (SR), De Rosa, Zofrea (S)

Lascia un commento