Elia striglia Naples Punto Tabacchi: «Abbiamo bisogno di equilibrio»

Il capitano dei gialloverdi ha le idee chiare: «Il nostro vero avversario siamo noi stessi, fin qui abbiamo sempre giocato alla pari con tutti»

Luciano Elia - Naples Punto TabacchiQuando la passione si unisce alla serietà ecco che la Zonapontina League diventa l’occasione giusta per cimentarsi in un campionato dove  lo spirito che prevale è sempre quello del divertimento, arduo sul campo ma sempre divertimento. Naples Punto Tabacchi è una delle piacevoli sorprese della famiglia Zonapontina. Loro gridano sempre presente, in ogni giornata e sul campo non mollano un centimetro anche se nel finale crollano quasi sempre. In realtà la squadra di Luciano Elia è ancora a secco di vittorie ma le prestazioni quelle davvero non sono mai mancate. La League di quest’anno è lunga e c’è tempo per togliersi tante soddisfazioni anche perchè nei playout bisognerà lottare per conquistarsi l’unico pass per le fasi finali. «Purtroppo la nostra squadra manca d’esperienza – ammette l’estremo difensore Elia – non gestiamo bene palla nei momenti difficili ed i pochi cambi poi fanno il resto. Il calo? E’ vero, nel finale crolliamo sempre anche se nelle ultime partite poche abbiamo meritato di perdere. In realtà abbiamo affrontato tante belle squadre ma il nostro vero problema siamo noi stessi perchè ce la giochiamo sempre con tutti, dobbiamo trovare ancora i giusti equilibri». In una squadra di pochi elementi però davanti si può contare sui gol di Maurizio Prisco, autore di diciotto gol fino a questo momento: « Maurizio è un bomber di razza – continua il capitano di Naples Punto Tabacchi – e sta recuperando la forma dopo il brutto infortunio della passata stagione». Una new entry nel nostro mondo ma con le idee abbastanza chiare su quanto trovato in questa Zonapontina League: «Gli altri sono due anni che fanno tornei ma io ormai sono praticamente vent’anni e posso assicurare che la precisione, la chiarezza e l’organizzazione trovata qui non l’ho mai trovata in giro. Ci troviamo bene in questo campionato e ad oggi non abbiamo problemi a proseguire il cammino con Zonapontina e tutti i suoi tornei».

Lascia un commento