Chiamatela Zonapontina Eighteen. La League parte con 18 squadre

Adrenalina a fior di pelle e pazienza quasi finita. Ormai c’è poco da aspettare perchè la Zonapontina League è finalmente pronta per il suo avvio. Una partenza che rimarrà nella storia per molteplici motivi: dal nuovo responsabile della sezione arbitrale dell’Opes Latina, al record di iscritti Zonapontina per un campionato invernale fino ad arrivare al 

Leggi tutto

Presentazione ZonapontinaAdrenalina a fior di pelle e pazienza quasi finita. Ormai c’è poco da aspettare perchè la Zonapontina League è finalmente pronta per il suo avvio. Una partenza che rimarrà nella storia per molteplici motivi: dal nuovo responsabile della sezione arbitrale dell’Opes Latina, al record di iscritti Zonapontina per un campionato invernale fino ad arrivare al ritorno al Centro Sportivo Eucalyptus dopo le tante edizione di Zonapontina Cup. Tanta carne al fuoco per una stagione lunga e davvero avvincente.

Al nuovo palcoscenico di quest’edizione c’erano tutti i responsabili squadre iscritte per un breve confronto con l’organizzatore Stefano Scala ed il responsabile del settore arbitrale Adriano Capuzzo. Domande, curiosità e qualche richiesta per un assaggio di quello che sarà la nuova e rinnovata edizione del nostro torneo principale. Restano confermate le partnership con la palestra Il Chiodo, Mondo Futsal Tv e ovviamente la supervisione dell’Opes Latina. «Possiamo solo dire di essere entusiasti e pronti per questa nuova edizione del nostro campionato invernale – ha detto Stefano Scala – quest’anno abbiamo raccolto adesioni di parecchie formazioni che hanno fatto apparizioni saltuarie nei nostri tornei e siamo contenti di averle accolte nel nostro campionato invernale, ora bisogna solo mettersi a lavoro e sperare in una completa collaborazione di tutte le nostre partecipanti».

Passando sul lato tecnico la caccia è aperta ai campioni in carica di Carrozzeria Bompan senza dimenticare i campioni invernali del Fotthenam ma la lista di pretendenti al titolo si è notevolmente allargata. In prima fila la protagonista assoluta dell’estate amatoriale pontina Top Dancing, campione in carica dell’Aspettando l’Inge Kallen. Dietro la formazione di Simone Seccafien spazio al rinnovato Real Nascosa, al Ludwig Team e l’Eucalyptus con Cristian Hairdressing ed El Pibe de Oro prontissime a ritagliarsi un ruolo di outsider della manifestazione. Otto le pretendenti al titolo di campione d’inverno (premio speciale per loro) e di conseguenza allo scettro finale della Zonapontina League ma non si può non menzionare tutte le altre partecipanti: Amici di Zio, Palestra Il Chiodo, Palestra Olympia, Azzurra Corradiana, Naples, I Pan/Pet Planet, Piazzale Berlinguer, New Edil, Twenty Four e Pro Pisterzo. Loro daranno vita ad un’edizione appassionante, loro tramanderanno nel tempo la tradizione di questa competizione, basata sulla serietà, sul divertimento e su un agonismo da far invidia a tutti.

 

1ª giornata
Lun.23\9 Ore 20 Amici di Zio  – Palestra Olympia
Lun.23\9 Ore 21 Fotthenam Palestra Il Chiodo
Lun.23\9 Ore 22 Cristian Hairdressing  – Azzurra Corradiana
Lun.23\9 Ore 20 Naples  – Twenty Four
Lun.23\9 Ore 21 On. Funebri S. Marco  – Carrozzeria Bompan
Lun.23\9 Ore 22 Ludwig Team New Edil
Gio.26\9 Ore 20 Top Dancing Latina Eucalyptus
Gio.26\9 Ore 21 Pro Pisterzo El Pibe de Oro
Riposa Real Nascosa

Lascia un commento