Palestra Il Chiodo sbanca la Final Four e si laurea campione

Medde trascina Il Chiodo al trionfo contro la Control Room

Zonapontina campione Zonapontina Summer 2013Raccogliere per la prima volta un trofeo in un torneo Zonapontina era delle possibilità di questa Summer 2013, visto che tre formazioni su quattro non avevano mai raggiunto una fase finale delle nostre manifestazioni. Alla fine ad alzare l’ambito trofeo sono proprio i padroni di casa della Palestra Il Chiodo trascinati dal miglior giocatore Andrea Medde (in gol in semifinale e finale) riuscendo a piegare un orgogliosa Control Room, anch’essa al primo trofeo Zonapontina. La finale della Zonapontina Summer 2013 è stata contro ogni pronostico visto che i nuovi campioni hanno eliminato i favoriti di Ludwig Team e la Control Room ha strappato il biglietto per la finalissima dopo un recupero incredibile arrivato solo nei minuti finali, eliminando gli Amici di Zio. La sfida tra queste formazioni si era già ripetuta nella fase invernale della Zonapontina League con entrambe a giocarsi un importante piazzamento per i playoff. Stavolta la posta in palio era più alta e lo dimostrano i primi dieci minuti di gioco con un equilibrio sostanziale e pochissime parate per i due portieri. E’ un bolide di sinistro di Riccardo Quaresima a rompere l’equilibrio iniziale portando meritatamente in vantaggio la Control Room. La risposta di Zonapontina però non si fa attendere perchè capitan Medde prima impegna severamente D’Amici e successivamente lo trafigge con un potente diagonale che sbatte sul palo ed entra dentro. Sull’1-1 ricomincia la fase di studio ma il primo tempo si chiude sul 2-1 perchè Rollo si fa trovare pronto sugli sviluppi di un angolo e supera Cifra con un bel diagonale. I binari sono quelli del forte equilibrio anche perchè, con la superpotenza Ludwig fuori dai giochi, la coppa può essere di tutti. La Control Room si chiude e Zonapontina non riesce a trovare sbocchi. D’improvviso però ritorna l’equilibrio ed anche il vantaggio di Zonapontina costringendo Quaresima e compagni ad alzare il baricentro e quindi rischiare di più. E’ un break decisivo di Fabio Bernardini però a chiudere in definitiva l’incontro perchè con il 4-2 in tasca e pochi minuti alla fine sembra tutto già deciso. Prima del triplice fischio c’è gloria anche per Bravi che sigla il 5-2 su rigore.

FINAL FOUR
PALESTRA IL CHIODO – CONTROL ROOM 5-2 (1-2 pt)
P.ILCHIODO: Cifra, Troiano, Fabbri, Scala, Trambaioli, Bravi, Bernardini, Medde
CONTROL ROOM: D’Amici, Rollo, Mercurio, Iltini, Mariani, Placidi, Quaresima, Villani
MARCATORI: 11′ Quaresima, 18′ Medde, 22′ Rollo, 11’st Scala, 18’st Scala, 22’st Bernardini, 25’st Bravi (rig.)
ARBITRI: Carlo Marra e Mario di Mambro della sezione Opes di Latina
NOTE – ammoniti: Mariani (CR)
SEMIFINALI
Amici di Zio – Control Room 3-4
Meschino, Sala, Masiello (ADZ)
Villani, Placidi, 2 Quaresima
Palestra Il Chiodo – Ludwig Team 3-1
Medde, Bernardini, Bravi (Z)
Marini (LT)

PREMIAZIONI
PRIMA CLASSIFICATA: Palestra Il Chiodo
SECONDA CLASSIFICATA: Control Room
MIGLIOR GIOCATORE: Andrea Medde (Palestra Il Chiodo)
MIGLIOR PORTIERE: Mario Napolitano (Ludwig Team)
CAPOCANNONIERE: Riccardo Quaresima (Control Room)

 

Lascia un commento