Venerdì comincia il vero spettacolo

La 29esima edizione dell’Inge Kallen continua nella sua serie di sorprese. Mai come in questa stagione le big del torneo stanno abbandonando prematuramente la manifestazione. Dopo Borussia Peringnon e Carrefour/Lucciola/Streghe/Dr Costruzioni/C.Culture/I.Service arriva anche il turno dei campioni in carica di Corato Carrelli Elevatori, out dal torneo per mano di un sorprendente Angolo del Caffè/Agricola Terella. 

Leggi tutto

Semifinali Inge KallenLa 29esima edizione dell’Inge Kallen continua nella sua serie di sorprese. Mai come in questa stagione le big del torneo stanno abbandonando prematuramente la manifestazione. Dopo Borussia Peringnon e Carrefour/Lucciola/Streghe/Dr Costruzioni/C.Culture/I.Service arriva anche il turno dei campioni in carica di Corato Carrelli Elevatori, out dal torneo per mano di un sorprendente Angolo del Caffè/Agricola Terella. Un’eliminazione che nemmeno Tonini e compagni riescono a digerire per come si è concretizzata visto che il primo tempo era finito con il vantaggio proprio dei campioni. I primi trenta minuti infatti sono prima di paura con il botta e risposta tra la coppia Padorrariu-Craciun e Viscido ma poi di gioia quando Cifra batte Franchini per il momentaneo vantaggio. Un gol sopra e con un Corsetti in più la gara sembra in mano alla squadra di mister Morelli. Cichella è sempre pericoloso dalle retrovie ma dall’altra parte Alexander Bulboaca non è da meno. È proprio lui infatti a firmare il gol del momentaneo pareggio, già una sorpresa per questi quarti di finale. Se vedere i campioni rischiare i supplementari era sorprendente osservare Tonini raccogliere il pallone dal fondo della rete un’altra volta è davvero sconvolgente. A pochi secondi dallo scadere è Padorrariu, premiato poi come Mvp, a battere nuovamente il portiere di Corato Carrelli e regalare così le semifinali ad Angolo del Caffè/Agricola Terella. Nel primo incontro la squadra non favorita sbanca così il Centrale dell’Agora Fitness ma nella seconda sfida tutto è possibile. Top Dancing Latina – Parrucchiere Renato mantiene le promesse di equilibrio e termina solo dopo un’infinita serie di calci di rigore. A passare il turno è Top Dancing Latina, sul doppio vantaggio per gran parte della ripresa. La gara però era partita diversamente con un diagonale perfetto di Martucci che ha dato l’immediato vantaggio a Parrucchiere Renato. Top Dancing prova a costruire gioco ma il campo scivoloso non permette troppe giocate così che per vedere un altro gol bisogna attendere quasi tutto il primo tempo la rete sotto porta di Campagna. Ristabilita la parità ricomincia un’altra partita ed alla prima palla giocabile Top Dancing va in vantaggio con un bolide dalla distanza di Piovesan. Parrucchiere Renato però non vuole saperne di mollare e continua a giocare. Quando Top Dancing triplica le proprie marcature con Bacoli e Martucci colpisce l’esterno del palo la gara sembra ormai terminata ma ecco che arriva la grande giocata. Prima il miracolo di Vita su Marco Terenzi che mantiene lo svantaggio a due reti e più tardi la carica di Ciaurelli che mette in rete dopo una strepitosa azione di Mattarelli conclusa sul palo. Sul 3-2 è naturale crederci fino alla fine ed è proprio nel finale che una botta da fuori di Aquilani ridà il pari a Parrucchiere Renato. Ai supplementari succede poco e niente e tutte le emozioni sono riservate per i calci di rigore. Il primo errore di Campagna sembra regalare a Parrucchiere Renato la semifinale ma Mattarelli mette la palla fuori. Anche quando l’errore è di Piovesan tutto sembra risolto ma Fantin colpisce la traversa andando così ad oltranza. Tutti i tiratori si ripresentano dal dischetto e stavolta è Martucci a tradire colpendo il palo interno e spedendo in semifinale Top Dancing Latina.

CHIUSA LA GRIGLIA DELLE SEMIFINALI – Si chiude con gli ultimi due quarti di finale il quadro che riguarda le semifinali dell’Inge Kallen 2013. La ventinovesima edizione non smette di regalare emozioni e nelle semifinali che si giocheranno venerdì alle 21.15 non mancheranno scintille e grandi giocate. Rimangono in corsa e danno prova della propria forza i pluridecorati di Equipe Sai/Ilsap, capace di tenere a bada nel primo tempo le velleità di FC Giorgione/Gn Arredamenti/Tatoo Latina salvo poi mettere la freccia e dominare nella ripresa. Finisce con un secco 6-1, risultato che non rende poca giustizia all’equilibrio che ha caratterizzato buona parte del match. Partenza blanda e poche occasioni con il primo tempo che si accende solo dopo la prima metà. Prime fiammate arrivano dai piedi di Proia e Matozzo per Sai e, dall’altra parte, Pernasilici e Pagano. La gara si sblocca al 22′, quando uno slalom di Matozzo culmina con un assist a Meneghello che di destro disegna un tiro perfetto che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Il raddoppio di Sai/Ilsap arriva poco dopo con un’azione spettacolo.Colpo di tacco di Matozzo a smarcare Placidi che da centrocampo inventa un perfetto assist per l’inserimento di Meneghello che mette a sedere Dorati e fa 2-0. Gara finita? Niente affatto. Prima del riposo, infatti, Pagano estrae dal cilindro un siluro che da posizione defilata non lascia scampo a Cacciotti. Giorgione ci crede e nella ripresa parte forte. Cacciotti tiene a galla Equipe Sai che nel momento di massima pressione trova la doppietta risolutrice di Matozzo che sale a quota 7 in solitaria in vetta alla classifica marcatori. Sul 4-1 il resto è pura accademia. Il match si chiude con i gol di Meneghello e la punizione di Placidi.Risultato in bilico fino all’ultimo, invece, nell’ultimo quarto di finale che ha incoronato Villa Meravigliosa ai danni di Atm/Leon/Gotham. Ritmi alti sin dalle prime battute con continui botta e risposta. Protagonisti Cipriani e Rocci, decisivi tra i pali. A decidere l’incontro, però, è una perla balistica di Marconi che nel primo tempo mette a segno il gol più bello di questa 29esima edizione mandando sotto l’incrocio da posizione impossibile e al volo su assist di Di Trapano. Nella ripresa Zanutto fallisce più volte il raddoppio in contropiede lasciando in ballo Atm/Leon/Gotham che non molla la presa fino all’ultimo. Le velleità dei biancorossi, però, si spengono su un destro di Lecce che lambisce il palo. Venerdì le semifinali. Alle 21.15 il via con Angolo del Caffè – Top Dancing Latina. Subito dopo (ore 22.30) Equipe Sai/Ilsap – Villa Meravigliosa.

CORATO CARRELLI ELEVATORI-ANGOLO DEL CAFFE’/AGRICOLA TERELLA 3-4 (3-2 pt)
CORATO CARRELLI ELEVATORI: Tonini, Masini, Cifra, Cichella, Mameli, Viscido, Lorenzin, Corsetti, Cocuzzi. All. Morelli. Dir. Vitali
ANGOLO DEL CAFFE’/AGRICOLA TERELLA: Franchini, A.Bulboaca, Craciun, Carlingeru, Populin, dian, Padorrariu, B.Bulboaca, Panzaru
ARBITRI: Marco Calderari e Massimo Scascitelli
MARCATORI: 3’ Padorrariu, 9’ Viscido, 24’ Craciun, 27’ Viscido (rig.), 29’ Cifra, 26’st A.Bulboaca, 29’st Padorrariu
NOTE – ammoniti: Padorrariu, Carlingeru, Craciun, Masini, Mameli
MVP: Padorrariu
PARRUCCHIERE RENATO – TOP DANCING LATINA 3-3 (10-9 dcr 1-1 pt)
PARRUCCHIERE RENATO: Vita, Fantin, Ciaurelli, Ale.Aquilani, Mattarelli, Salvini, Martucci, Salis. All. Berardi. Dir. Lo Conte
TOP DANCING LATINA: Carpiuc, Rosati, A.Terenzi, Petitti, M.Terenzi, Piva, Pinna, Campagna, Bacoli, Piovesan. All. Seccafien
ARBITRI: Marco Calderari e Massimo Scascitelli
MARCATORI: 2’ Martucci, 30’ Campagna, 5’st Piovesan, 10’st Bacoli, 16’st Ciaurelli, 28’st Aquilani
NOTE – ammoniti: Rosati, Bacoli, Fantin
RIGORI: Rosati SI – Ciaurelli SI – Campagna NO – Aquilani SI – Bacoli SI – Mattarelli NO – Petitti SI – Martucci SI – Piovesan NO – Fantin NO – Rosati SI – Ciaurelli SI – Campagna SI – Aquilani SI – Bacoli SI – Mattarelli SI – Petitti SI – Martucci NO

EQUIPE SAI/ILSAP – FC GIORGIONE/GN ARREDAMENTI/TATOO LATINA 6-1
Equipe Sai: Cacciotti, Matozzo, Prezioso, Proia, Meneghello, Stravato, Fiore, Seneca. All.: Sai. Dir. Cacciapuoti
Fc Giorgione: Dorati, Bovolenta, Pernasilici, Onorato, Barbato, Pannozzo, Cavani, Pagano, Nunneri, Tittoni. All.: Resini A. Dir.: Resini P. e Tabanelli
Arbitri: Veneruso e De Marco (Opes Latina)
Marcatori: 22’pt e 25’pt Meneghello, 28’pt Pagano, 16’st e 21’st Matozzo, 26’st Meneghello, 28’st Proia
Ammoniti: Prezioso
VILLA MERAVIGLIOSA – ATM/LEON/GOTHAM 1-0
Villa Meravigliosa: Rocci, Caschera, Di Trapano, Casalvieri, Garofalo, Zanutto, Di Giorgio, Gabrielli, Marconi, Corradini.
Atm/Leon/Gotham: Cipriani, De Martino, Lecce, Facci, Ulgiati, Bove, De Simone, Sampaolo, Federico. All.: Petrucci. Dir.: Gallucci
Arbitri: Veneruso e De Marco (Opes Latina)
Marcatori: 20’pt Marconi
Ammoniti: Facci, Zanutto, Di Giorgio

Lascia un commento