La settimana perfetta: solo grandi emozioni all’Inge Kallen

Ancora un pari all’Inge Kallen dando continuità alle grandi emozioni e la girandola dei gol. Ilsap/Equipe Sai-Tappezzeria Di Rita finisce 3-3 con occasioni limpide fino all’ultimo istante. La partenza è subito per i campioni 2011 che passano in vantaggio grazie ad un gol del solito Valentino dopo un solo minuto. L’avvio di gara è tutto 

Leggi tutto

Kallen 4Ancora un pari all’Inge Kallen dando continuità alle grandi emozioni e la girandola dei gol. Ilsap/Equipe Sai-Tappezzeria Di Rita finisce 3-3 con occasioni limpide fino all’ultimo istante. La partenza è subito per i campioni 2011 che passano in vantaggio grazie ad un gol del solito Valentino dopo un solo minuto. L’avvio di gara è tutto per l’Ilsap anche se Tammaro impegna Cacciotti al terzo minuto. La squadra di Elvio Sai preme con Matozzo che al 12’colpisce l’incrocio dei pali con un bel sinistro a giro. Di Rita soffre ma si distende in contropiede e sa sempre far male. Al 21’ Cacciotti manda alto un tiro di Tammaro, al 26’ ancora Tammaro travolgente sulla destra con assist al bacio per Germano che firma il gol del pari. La partita è ricca di emozioni perché in un solo minuto Valentino colpisce un altro palo e Tammaro parte di nuovo in contropiede firmando il gol del vantaggio.  Il 2-1 arricchisce una partita già piena di azioni e conclusioni pericolose con Valentino che chiude il primo tempo con il terzo palo della sua squadra. Sotto di un gol Ilsap/Equipe Sai aggredisce sin dai primi minuti della ripresa con Mallozzi e Matozzo. È proprio il numero dieci dei bianchi a firmare il gol del pari con un diagonale imprendibile di sinistro. Ilsap prosegue il suo possesso palla e sfiora ancora il gol con Proia e ancora Matozzo che colpisce il quarto palo dell’incontro. I legni colpiti da Ilsap/Equipe Sai non finiscono perché al quarto d’ora è Proia a colpire il palo. La grande pressione di Matozzo e compagni viene premiata al 22’ quando Prezioso trova un gol da posizione defilata. Tappezzeria Di Rita non è affatto morta e al 28’ trova il pari su un calcio un rigore (contestato) di Bagnato. Sul 3-3 è addirittura la squadra della famiglia Di Rita a sfiorare il vantaggio con un’occasione divorata ancora da Bagnato a porta praticamente vuota. È praticamente l’ultima azione della partita che sancisce così un pari che risulterebbe stretto ad entrambe e lascia tutti con l’amaro in bocca. Se la prima sfida della serata è stata appassionante non esistono termini per descrivere lo scontro tra Corato Carrelli Elevatori e Carrefour/Lucciola/Streghe/Dr Costruzioni/C.Culture/I.Service che premia i campioni 6-5. L’avvio è abbastanza equilibrato con il primo botta e risposta tra Maglitto e Viscido, autentici protagonisti della serata. Tra il 7’ e il 12’ arrivano i primi gol della serata: prima una punizione vincente di Cifra e poi la rete di Maglitto che supera Tonini con un bel tiro sotto il sette. Prima di vedere un’altra rete c’è tempo per un’occasione di Alfonsi e un palo colpito da Cifra. Al 21’ poi è ancora Maglitto il protagonista irrompendo in area di rigore Corato e battendo Tonini per il momentaneo 2-1. I botta e risposta continuano a caratterizzare il primo tempo con l’occasione di Cichella al 22’ e la punizione di Alfonsi al 29’.  In una serata di grandi firme non poteva mancare di un protagonista decennale dell’Inge Kallen come Gianluca Viscido. Bum Bum al secondo minuto infatti si esibisce con una grande conclusione che va a spegnersi sotto il sette battendo Corbucci. La ripresa colleziona solo emozioni d’alta quota con le occasioni di Palmieri e Viscido tra l’ottavo ed il nono minuto. All’11 la bordata da fuori è di Cichella a superare Corbucci e portare in vantaggio Corato Carrelli. Carrefour/Lucciola/Streghe/Dr Costruzioni/C.Culture/I.Service reagisce da subito però con un tiro di Palmieri respinto da Tonini. Dal 19’ in poi sono solo grandi emozioni inaugurate con la seconda parabola perfetta targata Viscido che vale il 4-2 Corato. Carrefour/Lucciola/Streghe/Dr Costruzioni/C.Culture/I.Service non si abbatte mai e così al 20’ Tassinari vola sulla destra e regala ad Alfonsi la palla del 4-3 e due minuti più tardi è ancora Alfonsi a sorprendere Tonini con un tiro dalla distanza. Su 4-4 sembra essere scontato il pari ma al 24’ è Masini a tirare fuori dal cilindro l’ennesima grande conclusione battendo ancora l’incolpevole Corbucci. Il vantaggio dei campioni in carica può essere la mazzata decisiva ed invece, a pochi minuti dallo scadere, una carambola in area di rigore permette a Maglitto di raggiungere nuovamente il pari. Il continuo batti e ribatti tra le due avversarie sembra così avere fine ma Bum Bum Viscido ha l’ultimo jolly da giocarsi e la sua conclusione, deviata, finisce in rete regalando la vittoria definitiva a Corato Carrelli Elevatori.
ILSAP/EQUIPE SAI – TAPPEZZERIA DI RITA 3-3 (1-2 pt)
ILSAP/EQUIPE SAI: 
Cacciotti, Matozzo, Valentino, Prezioso, Proia, Mallozzi, Meneghello, Fiore, Stravato. All. Sai
TAPPEZZERIA DI RITA:
 Caruso, Formato, Di Muro, Sagramola, Pannone, Ricci, Tammaro, Bruzzese, Germani, Bagnato, Di Emma. All. Bagnato. Dirigenti. C.Di Rita, G. Di Rita, D.Di Rita 
ARBITRI: 
Emanuele Veneruso e Pierluca Terminiello
MARCATORI:
  1’ Valentino, 26’ Germani, 27’ Tammaro, 6’st Matozzo, 22’st Prezioso, 28’st Bagnato (rig)
NOTE – 
ammoniti: Di Emma, Bagnato, Valentino


CORATO CARRELLI ELEVATORI-CARREFOUR/LA LUCCIOLA/LE STREGHE/COOL CULTURE/DR COSTRUZIONI/INTERNATIONAL SERVICE  6-5 (1-2 pt)
CORATO CARRELLI ELEVATORI: Tonini, Cifra, Masini, Cichella, Viscido, Gaito, Mameli, Cocuzzi
CARREFOUR/ LUCCIOLA/ STREGHE/C.CULTURE/DR COSTRUZIONI/I.SERVICE: 
Corbucci, Martufi, Alfonsi, Ceretta, Maglitto, Tassinari, Zaza, Palmieri, Policriti
ARBITRI: Emanuele Veneruso e Pierluca Terminiello
MARCATORI: 7’ Cifra, 12’ Maglitto, 21’ Maglitto, 2’st Viscido, 11’st Cichella, 19’st Viscido, 20’st Alfonsi, 22’ st Alfonsi, 24’st Masini, 28’st Maglitto, 29’st Viscido
NOTE – 
ammonito: Alfonsi

Lascia un commento