Cori avanti, ora è semifinale

MISSIONE compiuta. Il Cori non sbaglia e accede alle semifinali di Coppa Lazio con un netto 3-0. Dopo la vittoria nella gara di andata (1-0) i giallorossi si ripetono tra le mura amiche dello Stoza. Nulla da fare per la Pro Calcio Anguillara sotto di due reti già nella prima frazione e vistosamente nervosa nella 

Leggi tutto

MISSIONE compiuta. Il Cori non sbaglia e accede alle semifinali di Coppa Lazio con un netto 3-0. Dopo la vittoria nella gara di andata (1-0) i giallorossi si ripetono tra le mura amiche dello Stoza. Nulla da fare per la Pro Calcio Anguillara sotto di due reti già nella prima frazione e vistosamente nervosa nella ripresa (ben tre espulsi).

LA CRONACA – Gli ospiti obbligati a sovvertire il risultato dell’andata partono subito forte e al 10’ Canfora su calcio piazzato prova la via della rete, la palla viene deviata ma D’Albenzi risponde presente. Al 18’ la risposta dei locali con Campagnoli: l’ex Atletico Cisterna tenta dal limite con la sfera che termina di poco alta. Il Cori pian piano sposta in avanti il suo baricentro cominciando a comandare il gioco e passa al 26’ grazie a Martorelli autore di un gran destro in diagonale che si insacca all’incrocio del palo opposto. Il vantaggio dei giallorossi taglia le gambe ai romani che finiscono in balia di un Cori grintoso e deciso a chiudere subito il discorso qualificazione. Campagnoli alla mezz’ora ha l’occasione per raddoppiare ma solo davanti a Morigi tira a lato. Nel momento migliore dei pontini però Bragazzi interviene in modo poco pulito nella sua area con l’arbitro che decreta il calcio di rigore in favore degli ospiti: è il 37’ quando Canfora si presenta sul dischetto ma si fa ipnotizzare da un super D’Albenzi che respinge la minaccia. Il pericolo scampato sveglia il Cori che torna subito in avanti, trovando il raddoppio: Campagnoli e Lenzini duettano sulla sinistra, palla al centro per Arru che non sbaglia il tap-in. Nella ripresa i romani visibilmente nervosi, perdono la testa. Dopo quattro minuti Di Placido si fa espellere per una brutta entrata. Carpineti per i pontini, ci prova su punizione, di poco a lato. Tra il 15’ ed il 20’ finisce in pratica la gara: prima Canfora e poi Cangini, che provoca anche calcio di rigore, lasciano i romani in otto. Cocco dal dischetto non si lascia pregare e supera Morigi per il 3-0. Non succede più nulla con il Cori che al triplice fischio festeggia la qualificazione.

CORI CALCIO – PRO CALCIO ANGUILLARA 3-0
Cori Calcio: D’Albenzi, Martorelli (21’st Santucci), Lenzini, Ciardi, Bragazzi, Riggi, Conti, De Cave (4’st Carpineti), Campagnoli (39’st Palmarini), Cocco, Arru. A disp.: Nardocci, Balestra, Alessandroni, Evangelista. All.: Lombardi
Pro Calcio Anguillara: Morigi, Pulcini, Giamberardini, Rocchi, Cangini, Casasanta, Di Placifo, Gentili, Gattoni, Canfora, Lucidi. A disp.: Settimi, De Angelis
Marcatori: 26’pt Martorelli, 38’pt Arru, 20’st rig. Cocco
Note – Espulsi: al 6’st Di Placido, al 15’st Canfora, al 20’st Cangini per somma di ammonizione. Ammoniti: Arru, Campagnoli, Di Placido, Cangini, Gentili; Canfora, Rocchi; Di Giamberardini

Lascia un commento