Sabaudia e Sezze sempre a segno

NON si ferma più la corsa del Calcio Sabaudia. La squadra di mister Pino D’Andrea vince anche il derby in casa del Vodice e si conferma, come se ce ne fosse ancora bisogno, in vetta alla classifica conservando il più sei di vantaggio nei confronti del Calcio Sezze con cui avevano pareggiato mercoledì nel recupero 

Leggi tutto

NON si ferma più la corsa del Calcio Sabaudia. La squadra di mister Pino D’Andrea vince anche il derby in casa del Vodice e si conferma, come se ce ne fosse ancora bisogno, in vetta alla classifica conservando il più sei di vantaggio nei confronti del Calcio Sezze con cui avevano pareggiato mercoledì nel recupero della sedicesima giornata. La sfida tutta sabaudiana dello Iacuzzi ha rispettato tutti i ‘crismi’ del derby vero, con tante emozioni, gol ma soprattutto polemiche nel finale. Parte forte l’Aurora Vodice che al 13′ apre le danze con il gol del vantaggio con Alex Montin, più veloce di tutti a ribadire in rete una respinta corta di Rocci, miracoloso sul tiro di Gabrieli. Prima del riposo il gol del pareggio grazie ad un vero un proprio svarioni di Giuseppe Baratta, che cicca clamorosamente la sfera al momento del rinvio, regalando a Vuolo il più facile dei gol. Un regalo troppo prezioso per non essere sfruttato dalla capolista che al 1’ della ripresa mette a segno il gol partita. Baratta è bravo su Cerqua, ma non può nulla sul tap-in vincente di Tabanelli. A questo punto il Vodice prova a reagire, riversandosi nella metà campo degli ospiti. Dall’altra parte il Sabaudia è bravo a chiudersi e ripartire in contropiede, ma nel finale sono veementi proteste dei ragazzi di mister Maurizio Pinti che si vedono negare un calcio di rigore per un presunto fallo in area di Aquilini su Battistuzzi.

IL CALCIO Sezze di Delle Donne cala la cinquina alo cospetto del Montenero di Perrotta. Una gara caratterizzata dalla grande prova di Davide De Filippis, a dir poco monumentale: prima segna il gol che sblocca il risultato, poi si procura il rigore realizzato da Varroni (autore di una doppietta) e infine dispensa assist per tutti, come nel caso delle reti di Pizzuti e Terinoni. Al Montenero resta solo il gol della bandiera realizzato da Repele a cinque minuti dal triplice fischio.

SI mangia le mani il Lenola che, con due uomini in più e con un unico tiro subito, non va oltre il pareggio a Monte San Biagio. Allo scadere, poi, Soscia fallisce la palla della vittoria davanti alla porta.

BASTANO tre minuti della prima frazione all’Atletico Nettuno per mandare in archivio la sfida contro il Norma. Molinari e Petruolo, infatti, colpiscono in successione e a poco serve, nel finale, il gol della bandiera di Capasso.

LA Virtus Nettuno passeggia in casa del Bella Farnia e rilancia la rincorsa al podio con un sonoro 3-0. Apre le danze il gol di Guerra al 30’, seguito 4’ più tardi dall’autorete di Valentino. Prima del riposo il tris che rende praticamente inutile la ripresa. A metterla a segno è Palladino.

SU un campo insidioso e reso pesante dalla pioggia, si è chiuso a reti bianche il derby tra Latina Scalo e R11 Latina. Una sfida che è stata combattuta come vuole tradizione e che ha visto i padroni di casa più pericolosi nella prima frazione e ospiti che hanno risposto imponendo il proprio gioco nella ripresa. I ragazzi di Luceri, però, non hanno sfruttato almeno quattro nitide palle gol create e alla fine si sono dovuti accontentare di un punto.

LA Sa.Ma.Gor. in perenne emergenza capitola anche al cospetto del Montello che chiude la pratica trasferta con un 5-1 che non ammette repliche. A chiudere di fatto il match è stata la doppietta di Critelli che, appena entrato, ha subito lasciato il segno nel giro di cinque minuti.

AURORA VODICE – CALCIO SABAUDIA 1-2
Aurora Vodice: Baratta, Montin, Ceschia, Faiella, Guadagno, Raso, Guarda, Coletta, Traccitto (1’st Baratella), Gabrieli (35’st Maiero), Battistuzzi (45’st Lauretti). A disp.: Frateloreto, Dalla Nora, Scardellato, Zomparelli. All.: Pinti
Sabaudia: Rocci, Addessi, Parisella, Abd El Hamid, Aquilini (35’st Montano), Sarra, Termine (40’st Triola), Racciatti A., Vuolo, Tabanelli (45’st Sinigallia), Cerqua. A disp.: Di Cola, Lauretti, Andrita, Buonanno. All.: D’Andrea
Arbitro: D’Ascanio di Roma 2
Marcatori: 13’pt Montin, 40’pt Vuolo, 1’st Tabanelli
Note – Ammoniti: Parisella, Racciatti, Guarda, Aquilini

CALCIO SEZZE – MONTENERO 5-1
Calcio Sezze: Lampacrescia, De Filippis S., Di Trapano, Di Emma F. (30’st Di Pastena), Pecorilli, Di Emma G., Varroni (24’st Pizzuti), Morichini, Pernasilici (24’st Terinoni), Vitelli, De Filippis D. A disp.: Rossi, De Rocchis, Virgini, Costantini. All.: Delle Donne
Montenero: D’Onofrio, Capponi (30’st Aquino), Bove, Budelli, Sforzellin (10’st De Cupis), Angri, Argentesi, Belprato, Maragoni, Florian 35’st Ceglia), Repele. A disp.: Ardizzone, Leo, Sortino, Salerno. All.: Perrotta
Marcatori: 26’pt De Filippis D., 4’st Varroni (rig.), 21’st Varroni, 30’st Pizzuti, 38’st Terinoni, 40’st Repele
Note: ammoniti Capponi A., Florian, Varroni, Di Emma G.

MONTE SAN BIAGIO – LENOLA 1-1
Monte San Biagio: Paparello, Di Perna, Conti, Noccaro, Rizzi, Panella, Izzo, Trillò, Carnevale (19’st Barlone), Marrone (49’st Cepa), Dicaku (19’st Cardinale). A disp.: Persichino, Savelli, Di Crescenzo, Gionta. All.: Raimondi
Lenola: Mancini, Nardoni I., Bonifazio (45’st Nardoni A.), Subiaco, Di Fazio, Soscia, Bruni, Di Rocco, Guglielmelli (28’st Panno A.), Palmacci, Filosa (37’st Tribuzio). A disp.: Panno T., Quinto, Carroccia, Catena. All.: Lauretti
Arbitro: Morello di Tivoli
Marcatori: 3’st Guglielmelli, 44’st Panella
Note: espulsi Di Perna al 25’st per doppia ammonizione, Izzo al 32’st col rosso diretto per reazione, Barlone 47’st per doppia ammonizione e al 20’st il dirigente accompagnatore del Monte San Biagio Rizzo al 20’st. Ammoniti: Panella, Di Perna, Izzo, Noccaro, Barlone, Di Fazio, Di Rocco, Subiaco

ATLETICO NETTUNO – NORMA 2-1
Atletico Nettuno: Pasquino, Leoni, Di Maggio, Pompucci, Marcheggiani, Petruolo, Riitano, Pacchiarotti (37’st Dei Giudici), Fiorini, Greco (33’st De Carolis Mi.), Molinari (19’st Risoldi). A disp.: Erasmi, Zeppieri, De Carolis Ma. All.: Colucci
Norma: Paparella, Ruzza (6’st Noce), Iacomini (32’st Crescenzi), De Marchis, Prosseda, Iacobucci, Piva, Spogliatoio, Capasso, Pacifici, Bego (1’st Proietti). A disp.: Mancini, Ronci, Mazza. All.:
Marcatori: 20’pt Molinari, 23’pt Petruolo, 48’st Capasso
Note: espulso Noce al 12’st; ammoniti: Ruzza e Noce

BELLA FARNIA – V. NETTUNO 0-3
Bella Farnia: Zanutto, Attivani, Dima (66′ Mattarelli), Saud, Rosella, Valentino (46′ Martellacci), Pinti, Mancini E. (Cap.), Ghirotto, Castello, Pescuma (21′ Morelli). A disp.: Mancini L., Ciaravino, Rossi. All.: Menichelli
Virtus Nettuno: Mandolini, Falessi, Aluigi, Granata (Cap. 65′ Rossi), Mariola, Zitarosa, Pezzulla, Sallusti, Guerra (72′ Dell’Aguzzo), Palladino, Picollo (59′ Irde). A disp.: Del Signore, Bernardini, Cerchia, Iannotta. All.: Catanzani
Arbitro: D’Aversa di Frosinone
Marcatori: 30’pt Guerra, 34’pt (aut.) Valentino, 40’pt Palladino
Note – Espulsi: 17’st Saud

LATINA SCALO – R11 LATINA 0-0
Latina Scalo: Perna, Zanella, Mancosu (35’st Schetroma), Melato, Pupolin, Palombo, Maggi, Fiacchetti, Bovolenta, Simeoli (20’st Civitani), Marcelli. A disp.: Schetroma, Civitani, Simeone. All.: Vellucci
R11 Latina: Mazzanti, Salvini, Valenza (35’st Zoppellaro), Paoletti, Cinque, Luceri (20’st Marcotulli), Sannino, Zazza, Eze (45’st Di Lenola), Merola, Bologna. A disp.: Cardarelli, Pupatello, De Bonis. All.: Luceri
Note: ammoniti Bologna, Salvini, Maggi, Bovolenta, Schetroma

SA.MA.GOR. – MONTELLO 1-5
Sa.Ma.Gor.: Balzarani, Nicosia, Di Marcantonio (1’st Bonanni A.), Alberton, Santin, Sanchez, Riggi (20’st Checca), Bonanni G., Sperduti, Ottaviani, Lucarini (1’st Trabacchin). A disp.: Ciaramella, Ciotti. All.: Ciaramella
Montello: Ambrosetti, Trippa, Tenaglia (30’st Zeppadoro), Perica, Marinelli, Verticchio, Melito (18’pt Russo), Colato, Tulli (13’st Critelli), Ludovici, Stoppa. A disp.: Fecchi, Sabino, De Luca, Toma. All.: Villani
Marcatori: 35’pt Ludovici (Rig.), 43’pt Perica, 20’st e 25’st Critelli, 30’st Bonanni G., 40’stStoppa
Note: ammoniti Colato, Sanchez, Balzarani

Lascia un commento