Si complica l’affare Giallombardo

DOPO due giorni di libera uscita il Latina si ritroverà già oggi sul campo del Francioni per la ripresa degli allenamenti. Dopo le fatiche del match di sabato, pareggiato 1-1 contro la Nocerina, la squadra sarà agli ordini di mister Pecchia e del suo staff a partire dalle 14.30 per preparare una settimana che, almeno 

Leggi tutto

DOPO due giorni di libera uscita il Latina si ritroverà già oggi sul campo del Francioni per la ripresa degli allenamenti. Dopo le fatiche del match di sabato, pareggiato 1-1 contro la Nocerina, la squadra sarà agli ordini di mister Pecchia e del suo staff a partire dalle 14.30 per preparare una settimana che, almeno a livello mentale, sarà di sicuro meno pregna di preoccupazioni rispetto alle precedenti. Domenica prossima, infatti, il campionato di Prima Divisione girone B osserverà un altro turno (l’ennesimo) di riposo, per poi riprendere direttamente a febbraio, mese che si profila pieno zeppo di impegni cruciali per la stagione nerazzurra. Si comincia con la trasferta di Sorrento, passando poi per due gare interne di fila contro Viareggio e Barletta per concludere con il match forse più importante, ovvero la semifinale di Coppa Italia che si giocherà il 27 contro un Lecce. I salentini che proprio ieri, dopo la sconfitta rimediata con il San Marino che è costata la vetta della classifica del girone A in favore del Trapani, hanno passato le redini della panchina da Lerda al mister della Berretti, Antonio Toma. Insomma, guai ad abbassare la guardia in questa settimana di transito che porta ad un filotto fondamentale che potrebbe aprire scenari davvero interessanti per un Latina favorito dal calendario, almeno sulla carta, più abbordabile rispetto ai diretti avversari.

GIALLOMBARDO SI ALLONTANA – Oggi alla ripresa dei lavori Pecchia dovrebbe ritrovare anche Tomas Danilevicius. Il Lituano, effettuate le cure del caso per lasciarsi alle spalle la distorsione al collo piede sinistro, potrebbe tornare ad ‘assaggiare’ il terreno di gioco dopo una settimana di assenza. Insieme a lui da valutare le condizioni di Giacomo Bindi, sostituito nel corso del secondo tempo di Latina – Nocerina a causa di quella che si è poi rivelata una lieve distorsione al ginocchio destro. Chi certamente non ci sarà è Andrea Giallombardo. L’affare, già dato per fatto nei giorni scorsi, per il trasferimento in nerazzurro dall’Ascoli del forte terzino sinistro classe ’80 sembrerebbe infatti aver trovato nelle ultime ore degli intoppi inaspettati. Sul piatto della trattativa il club nerazzurro aveva messo Andrea Giacomini come contropartita tecnica per uno scambio che per ora non è stato ancora ratificato dalle due parti. Sulla questione stanno lavorando il diesse Mauro Facci ed il direttore tecnico Gianfranco Mannarelli, pronti a sbloccare la situazione di stallo ma anche disposti a guardarsi intorno alla ricerca di una possibile alternativa in un ruolo in cui Pecchia non si sente, evidentemente, ancora del tutto coperto.

PAGLIAROLI IN RAPPRESENTATIVA – Sarà oggi, infine, il grande giorno per Antonio Pagliaroli (classe ’93) con la Nazionale Italiana Under 20 di Lega Pro, impegnata l’edizione numero 33 del Quadrangolare dei giovani di Lega Pro, che si disputerà a Carpi e Reggio Emilia fino al 24 gennaio. La prima giornata di gara è martedì 22 gennaio a Carpi, allo stadio Comunale “Cabassi”: alle ore 10,30 Girone “A” di 1^ Divisione vs Girone “A” di 2^ Divisione e alle ore 14,30 Girone “B” di 1^ Divisione vs Girone “B” di 2^ Divisione. Giovedì 24 gennaio, invece, a Reggio Emilia allo stadio “Città del Tricolore” andranno di scena le finali: alle ore 10,30 la finale per il 3° e 4° posto e alle ore 14,30 la finale per il 1° e 2° posto.

Lascia un commento