Ciao presidente

Il Latina piange la scomparsa di Michele Condò. Il presidente della storia, il più grande, colui capace di traghettare il club nerazzurro verso la scalata in serie C1 partendo dalla Promozione. Il calcio passa quindi in secondo piano quando una squadra e soprattutto una città piangono un uomo del calibro di Michele Condò, che in 

Leggi tutto

Il Latina piange la scomparsa di Michele Condò. Il presidente della storia, il più grande, colui capace di traghettare il club nerazzurro verso la scalata in serie C1 partendo dalla Promozione. Il calcio passa quindi in secondo piano quando una squadra e soprattutto una città piangono un uomo del calibro di Michele Condò, che in questi mesi ha lottato contro un male incurabile che nella mattinata di oggi (sabato 8 dicembre) l’ha strappato al calore di famigliari e amici mentre era ricoverato in una clinica romana. La società intera e i tesserati si stringono intorno al dolore dei suoi cari e domani la squadra scenderà naturalmente con il lutto al braccio dopo aver osservato un minuto di silenzio in quella che, per forza di cose, non potrà essere una domenica qualunque.
La società ritiene opportuno, quest’oggi, rispettare in silenzio il lutto dei famigliari e degli amici più stretti. Domani (domenica 9 dicembre) il vice presidente Maietta terrà una conferenza stampa al termine della partita con il Gubbio. Inoltre si stanno attivando molte iniziative per ricordare nel miglior modo possibile colui che ha rappresentato una guida per tanti dirigenti e tesserati del club pontino nel corso di questi anni. Con il lutto al braccio anche tutte le squadre del settore giovanili impegnate nei rispettivi campionati nel corso del week-end.

Normale che a passare in assoluto secondo piano è l’aspetto prettamente tecnico. La squadra questa mattina, prima di apprendere la sconvolgente notizia, ha lavorato sul campo della Fulgorcavi a porte chiuse. Tutti a disposizione di mister Pecchia, fatta eccezione per il lungodegente Jefferson e gli squalificati Barraco e Angelilli. A dirigere l’incontro con il Gubbio (inizio 14.30) sarà il signor Vincenzo Ripa di Nocera Inferiore che nella passata stagione ha arbitrato la gara di andata dei playout al Francioni contro la Triestina. A coadiuvarlo saranno Salvatore Stasi di Barletta e Ivano Orsini di Casarano.

Lascia un commento