Il Sabaudia vince anche a Lenola e fa il vuoto

SUCCEDE di tutto nella super sfida del «Borsellino Falcone e Scorta» tra i padroni di casa del Lenola ed il Sabaudia capolista. Vince, tanto per cambiare, proprio il Sabaudia con un gol di misura che vale doppio, visto che adesso i gialloblu tengono a distanza i ragazzi di Lauretti e devono preoccuparsi soltanto di una 

Leggi tutto

SUCCEDE di tutto nella super sfida del «Borsellino Falcone e Scorta» tra i padroni di casa del Lenola ed il Sabaudia capolista. Vince, tanto per cambiare, proprio il Sabaudia con un gol di misura che vale doppio, visto che adesso i gialloblu tengono a distanza i ragazzi di Lauretti e devono preoccuparsi soltanto di una Virtus Nettuno che rimane a -5, mentre Luca Rocci festeggia l’840esimo minuto senza subire gol. Il Lenola fa la partita, aggredendo l’avversario. Ma il minuto 28 cambia completamente volto alla partita. Di Fazio trattiene in area Cerqua. L’arbitro non ha dubbi e, tra le veementi proteste del pubblico di casa, assegna rigore ed il rosso al difensore. Dal dischetto si presenta Vuolo che calcia angolato trovando, però, la super risposta di Mancini che vola a salvare la propria porta. Nella gioia per il penalty parato vola forse qualche parola di troppo con Guglielmelli che viene allontanato dal campo. Il Sabaudia, in un amen, si trova con la doppia superiorità numerica, ma soffre ugualmente un Lenola strepitoso che capitola solo nella ripresa, quando, al 21’, Tribuzio trova il gol della domenica con un bolide sotto l’incrocio dei pali.

IL Calcio Sezze pregusta la vittoria ma poi viene raggiunta allo scadere dalla Virtus Nettuno. Al 25’ D’Angeli riconquista palla sulla trequarti avversaria e serve un assist delizioso a Pezzulla che dal dischetto di rigore spreca calciando su Lampacrescia. La Risposta del Sezze arriva al 41’ con Pernasilici che viene fermato da Alugi mentre era indirizzato a concludere a rete: giallo per il difensore e punizione calciata alle stelle dai setini. Al 65’ della ripresa Dell’Aguzzo sguscia a Pecorilli e si invola verso la porta di Lampacrescia facendo partire un diagonale che prende la base interna del palo, scorre sulla linea di porta, e finisce la sua corsa in fallo laterale. Al 25’ traversone per Varroni che colpisce di testa a botta sicura ma Combi è straordinario a deviare in angolo: il portiere ospite, però, non può nulla su Terrinoni (in sospetta posizione di fuorigioco), lesto a deviare di testa in rete. La Virtus ci mette un po’ a riorganizzarsi ma già al 40’ ha la palla buona per pareggiare: scambio veloce Dell’Aguzzo-Irde e tiro di destro di quest’ultimo in diagonale parato da Lampacrescia. Lo stesso portiere rossoblu non può nulla al 45’, quando Irde lo fulmina dal limite con una staffilata.

SECONDA vittoria consecutiva, sempre per 1-0, per l’Fc Agora, che davanti al pubblico amico del Lorenzo Giannandrea addomestica il volenteroso

Norma, a cui non basta una prova quadrata. Per mezzora glu uomini di mister De Marchis mettono «sotto» i rossoblu, che poi escono alla distanza. Nella ripresa l’ex Paparella para un rigore a Vecchio, mentre, 4’ dopo, il guizzo vincente è di Tomei, bravo a risolvere una mischia in area. Il Norma, nonostante ilrosso a Vespa, arriva al pareggio al 45’, ma l’arbitro fischia un fuorigioco dubbio a Capasso.

PRIMA vittoria dell’era Menichelli in casa del Bella Farnia, che riesce a sbloccarsi dopo un mese circa di astinenza da tre punti. I biancoverdi superano di misura una Sa.Ma.Gor. che fa invece un passo indietro rispetto al buon pareggio strappato al Sezze domenica scorsa. Su un campo al limite della praticabilità, partono forte i padroni di casa, in gol già al 10’ con Franco Pinti. Pregevole il suo stop ed il sinistro al volo sotto l’incrocio dei pali su cross di Magnan dalla destra. Prima del riposo gli ospiti, falcidiati tra infortuni e squalifiche e con i soli La Penna e mister Ciaramella in panchina, riescono comunque a pareggiare con un calcio di rigore trasformato da Riggi. Non basta, però a fermare la voglia di vittoria di un Bella Farnia che passa a 10’ dal termine, quando su assistenza di Castello, ancora Pinti, appostato sul primo palo, sfrutta un paio di lisci in area dei difensori ospiti e insacca il gol del definitivo 2-1.

CONTRARIAMENTE ad ogni pronostico, la sfida tra Monte San Biagio e Montenero termina con un netto 4-0 per i padroni di casa. La squadra di mister Raimondi ottiene così la prima vittoria stagionale, annullando un Montenero che si presentava al match con cinque vittorie consecutive alle spalle. Izzo si carica il Monte San Biagio sulle spalle siglando una rete nel primo tempo ed una nel secondo, trasformando il calcio di rigore concesso dall’arbitro dopo un fallo in area subito da Barlone. Chiudono la pratica Carnevale e Bicaku, che infila il pallone in rete allo scadere del tempo regolamentare. Da sottolineare l’ottima prova di questo ragazzo classe ‘95, proveniente dalla Juniores.

OTTIMA prova del’R11 Latina che si aggiudica lo scontro salvezza contro il Montello imponendosi per 3-1 e agganciandolo ad 8 punti. La partita inizia in salita per l’undici di Luceri con la rete siglata da Greco che porta in temporaneo vantaggio il Montello. Poi il dominio pontino: Zoppellaro, Valenza ed Eze firmano i tre gol che sugellano la rimonta dei padroni di casa che conquistano 3 punti fondamentali. Su un campo al limite della praticabilità il Latina Scalo Cimil lascia strada all’Atletico Nettuno: 3-1 con reti di Greco, Magistri su rigore e Florian.

PRO CALCIO LENOLA – CALCIO SABAUDIA 0-1
Pro Calcio Lenola: Mancini, Bonifazio, Nardoni (36’st Quinto), Subiaco, Di Fazio, Soscia, Di Rocco, Renzi (40’st Nardoni), Guglielmelli, Palmacci, Filosa (30’st Zizzo). A disp.: Catena, Carroccia, Tribuzio, Panno. All.: Lauretti
Calcio Sabaudia: Rocci, Andrita, Buonanno, Abd El Hamid, Saoud, Montano, Racciatti A., Corni (1’st Tabanelli), Vuolo (37’st Sinigaglia), Termine, Cerqua (27’st Parisella). A disp.: Di Cola, Lauretti, Bono, Stefanelli. All.: D’Andrea
Arbitro: Paris di Roma 1
Marcatori: 21’st Tribuzio
Note – Espulso: 28’pt Di Fazio per trattenuta in area di rigore; 29’st Guglielmelli per proteste; 38’st Andrita per doppia ammonizione. Al 28’pt Mancini para un rigore a Vuolo.

CALCIO SEZZE – VIRTUS NETTUNO 1-1
Calcio Sezze: Lampacrescia, Mastrantoni (40’st Vitelli), Costantini, Martelletta, Pecorilli, Di Trapano, Cartoni, Terrinoni, Pernasilici (45’pt Pizzuti), Morichini (23’st Centra), Raimondi. A disp.: Rossi, Di Pastina, De Rocchis, Lakramche. All.: Delle Donne
Virtus Nettuno: Combi, Falessi, Aluigi, Sallusti (25’st Tulli), Mariola, Zitarosa, Pezzulla, D’Angeli, Dell’Aguzzo, Serpa (28’st Irde), Palladino (30’st Picollo). A disp.: Del Signore, Bernardini, Magnante, Fortini. All.: Catanzani
Arbitro: Pannozzo di Formia
Marcatori: 25’st Terrinoni (CS), 45’st Irde (VN)
Note: ammoniti Zitarosa, Di Trapano, Aluigi, Picollo, Falessi, Mariola, Centra. Recupero: 1′ pt, 5′ st

AGORA – NORMA 1-0
Fc Agora: Cipriani, Morelli, Amoriello, Canella, De Bonis (35’st Capogrossi), Mambrin, Proia, Rango, Rieti (40’st Soncin), Vecchio (30’st Martucci), Tomei. A disp.: Cal, Milani, Rosano, Chianese. All.: Iannotti
Norma: Paparella, Iacomini, Vespa, Spogliatoio, Prosseda, Piva, Ruzza A. (17’st Bego), Iacobucci, Capasso, Pacifici, Noce (17’st Ruzza S.). A disp.: Mancini, Crescenzi, Mazza, Sordi. All.: De Marchis
Arbitro: Susanna di Roma 1
Marcatore: 14’st Tomei
Note – Espulsi: 27’st Vespa per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Canella, Soncin, Iacomini, Prosseda. 10’st Paparella para un calcio di rigore Vecchio

BELLA FARNIA – SA.MA.GOR. 2-1
Bella Farnia: Zanutto, Attivani, Pozzobon, Morelli, Rosella, Mattarelli (35’st Rossi), Coletta, Mancini (10’st Dima), Magnan Dan., Castello, Pinti. A disp.: Passaro, Magnan Dav.. All.: Menichelli
Sa.Ma.Gor.: Scerra, Alberton, Bonanni G., Nicosia, Santin, Trabacchin, Riggi, Di Marco, Sperduti, Bonanni A. (15’st La Penna), Lucarini. A disp.: Ciaramella
Marcatori: 10’pt Pinti, 40’pt (rig.) Riggi, 35’st Pinti
Note – Espulsi: 36’st Rossi per fallo di reazione

MONTE SAN BIAGIO – MONTENERO 4-0
Monte San Biagio: Paparello, Di Perna, Vuolo, Ceva, Izzo, Panella, Conti, Trillò, Carnevale, Barlone, Bicaku; a disp.: Persichino, Savelli, Di Crescenzo, Speranza, Terelle D., Terelle I., Cardinale. All.: Raimondi
Montenero: D’Onofrio, Tibaldo (10’st Maietti), Bove, Sortino (25’st Mancini), Capponi, Salerno, Argentesi, Del Brato, Maragoni (25’st Isolani), Florian, Sacchetti. A disp.: Malandrin, Peluso, Coccia, Angri. All.: Perrotta
Marcatori: 33’pt, 10’st (rig.) Izzo, 25’st Carnevale, 45’st Bicaku.
Note – Ammoniti: Capponi, Di Perna, Panella.

R11 LATINA – MONTELLO 3-1
R11: Mazzanti, De Felice, De Lucia, Salvini M., Paoletti, Marcotulli (33’st Di Marcantonio), Sannino (13’st Bologna), Zoppellaro, Valenza (22’st Salvini F.), Merola, Eze. A disp.: Riccardo, Pupatello, Maiozzi. All.: Luceri
Montello: Fecchi, Zeppadoro, Trippa, Sabino, Marinelli, De Luca, Russo, Verticchio, Greco (8’st Stoppa), Ludovici, Tenaglia (13’st Toma). A disp.: Mellone, Chiurato, Rossi, Calimera. All.: Villani
Marcatori: 14’pt Greco, 37’pt Zoppellaro, 43’pt Valenza (rig.), 30’st Eze
Note – Ammoniti: Valenza, De Lucia e Paoletti

LATINA SCALO – ATL. NETTUNO 1-3
Latina Scalo Cimil: Perna, Mancousu (7’st Zanella), Persichino, Guerra (7’st Salata), Populin, Palombo, Maggi, Fiaschetti, Bovolenta, Pantusu, Marcelli (1’st Florian). A disp.: De Nardis, Melato, Simioli, Simeone. All.: Vellucci
Atletico Nettuno: Pasquino, Di Maggio, Zeppieri, Pompucci, Bardi, Petruolo, De Carolis (25’st Bellisai), Pacchiarotti, Magistri (48’st Fiorini), Greco, Molinari (18’st Cancelli). A disp.: Marone, Polito, Erasmi. All.: Colucci
Marcatori: 3’pt Greco, 3’st Magistri (Rig.), 30’st Florian, 48’st Fiorini
Note: Espulsi: Bovolenta 3’st; Ammoniti: Mancousu, Palombo, Maggi, Fiaschetti, Pompucci, Bardi, Molinari, Fiorini, Cancelli, Zanella

DON BOSCO GAETA – AURORA VODICE 4-5
Don Bosco Gaeta: Leboffe, Di Nardo, Velucci R. (37’st Leccese), Lieto, Macone, Di Biase, Fantasia, Capomaccio, Bartolomeo, Santangelo (22’st Di Tucci), Forlani (15’st Alfano). A disp.: La Gioia, Pangia, D’Amante, Metani. All.: Raimondi
Aurora Vodice: Vita, Fiorito, Minutilli, Ceschia, Scardellato, Raso (21’st Battistuzzi), Maiero (3’st Severini), Montin, Ghirotto, Baratella, Guarda. A disp.: Caserta, Dalla Nora, Paggiusco, Scagion, Zomparelli. All.: Pinti
Marcatori: 19’pt Guarda, 24’pt Ghirotto, 30’pt Capomaccio, 45’pt Di Nardo, 11’st Bartolomeo, 19’st Alfano, 30’st Baratella, 31’st Ghirotto, 47’st Battistuzzi
Note – Ammoniti: Di Nardo, Vellucci, Lieto, Macone, Bartolomeo, Santangelo e Ghirotto

Lascia un commento