Sa.Ma.Gor., una luce (fioca) in fondo al tunnel

AL NONO tentativo la Sa.Ma.Gor. è riuscita finalmente a togliere lo zero nella casella dei punti conquistati. Nella gara interna (si fa per dire i gialloblù stanno giocando sul terreno dell’R11 Latina) contro la corazzata Calcio Sezze la formazione di Ciaramella ha conquistato il primo punto dopo otto sconfitte. «Non abbiamo avuto quelle disattenzioni difensive 

Leggi tutto

AL NONO tentativo la Sa.Ma.Gor. è riuscita finalmente a togliere lo zero nella casella dei punti conquistati. Nella gara interna (si fa per dire i gialloblù stanno giocando sul terreno dell’R11 Latina) contro la corazzata Calcio Sezze la formazione di Ciaramella ha conquistato il primo punto dopo otto sconfitte. «Non abbiamo avuto quelle disattenzioni difensive che in passato ci sono costate care, siamo stati finalmente concreti – spiega il tecnico Gennaro Ciaramella – sono soddisfatto della prova offerta dai ragazzi. Siamo stati concentrati fino al triplice fischio, cosa che non è accaduta in diverse partite nelle quali abbiamo preso sempre gol al 90’o addirittura nel recupero. L’approccio alla gara è stato buono. I ragazzi hanno disputato una partita priva di errori sia sotto il profilo tecnico che tattico. Di fronte avevamo la seconda forza del campionato che a mio avviso arriverà fino in fondo per il salto di categoria e tutta questa differenza di punti non si è vista. Vorrei fare un plauso –continua il vecchio saggio – a tutti i miei ragazzi per l’enorme sacrificio che fanno, vi posso assicurare che non è semplice giocare una stagione in esilio. I problemi sono enormi, ma con grande impegno e serietà riusciamo a contenerli. Diciamo che il nostro campionato è iniziato domenica scorsa».Un pareggio quindi che ha portato sicuramente morale nella squadra gialloblù che si è ritrovata ieri pomeriggio per preparare la trasferta di Bella Farnia, dove la Sa.Ma.Gor è intenzionata a fare il primo brindisi della stagione.

Lascia un commento