Latina subito in campo. Domani c’è la Coppa Italia

Tutto pronto per l’esordio nel mini-girone a tre squadre dei quarti di finale di Coppa Italia Lega Pro per il Latina. I nerazzurri saranno ospiti del Trapani, sconfitto nella prima gara a Benevento e quindi costretto a vincere e poi sperare nella differenza reti (che emergerà solo da Latina – Benevento del 5/12) per passare 

Leggi tutto

Tutto pronto per l’esordio nel mini-girone a tre squadre dei quarti di finale di Coppa Italia Lega Pro per il Latina. I nerazzurri saranno ospiti del Trapani, sconfitto nella prima gara a Benevento e quindi costretto a vincere e poi sperare nella differenza reti (che emergerà solo da Latina – Benevento del 5/12) per passare il turno e accedere alla semifinale. La squadra si è allenata questa mattina (martedì 20 novembre) al Francioni per poi partire alla volta di Trapani in aereo. Il match di domani (mercoledì 21 novembre) si giocherà alle ore 14.30 e sarà diretto dal signor Claudio Bietolini di Firenze, assistito da Vittorio Emanuele Saia di Palermo e Edoardo Ficarra di Palermo.

LA RIVALITA’ CON IL TRAPANI – Nemmeno il tempo di smaltire la gioia per il pareggio-impresa strappato contro il Benevento nei tre minuti tutto cuore che in casa nerazzurra saranno ricordati a lungo. Un Latina fortunato sì, ma anche e soprattutto caparbio ed in grado di reagire, per la prima volta in questa stagione, allo svantaggio. Era successo tre volte quest’anno alla squadra di Pecchia di andare sotto, contro Aprilia, all’esordio stagionale in Coppa, contro il Pisa, nella prima di campionato, ed infine nella trasferta di Prato di quindi giorni fa. Ma mai capitan Milani e compagni erano stati in grado di rimontare. Contro il Benevento, quindi, l’undici di Pecchia ha scacciato via i cattivi pensieri e, in un colpo solo, fatto vedere che questa squadra è dotata anche di grande cuore e carattere. Elementi che serviranno anche domani a Trapani, quando i pontini torneranno ad affrontare l’antagonista di sempre nella loro seconda vita tra i professionisti. Quel Trapani che due stagioni fa fu sconfitto sul filo di lana proprio dai nerazzurri in serie C2, quel Trapani che, l’anno scorso, nella una penultima giornata ricca di colpi di scena fu sconfitto al Francioni perdendo le speranze di promozione in serie B. Insomma, coloro che pensano ad una partita scontata, visto che i siciliani hanno perso la prima del girone a tre di Coppa con il Benevento e che domenica prossima, al contrario del Latina, dovranno giocare in campionato, devono fare i conti con una rivalità divenuta storica tra amaranto e nerazzurri

Lascia un commento