Sabaudia è una rullo compressore. Nettuno e Lenola non mollano la presa

LA CAPOLISTA Calcio Sabaudia non conosce ostacoli e sul neutro sintetico della Chiesuola rifila un poker di reti alla Don Bosco Gaeta. Protagonista di giornata Andrita che realizza una doppietta. E’ proprio lui a sbloccare il risultato nella prima frazione sugli sviluppi di un calcio d’angolo: palla sul primo palo e Andrita non ha problemi 

Leggi tutto

LA CAPOLISTA Calcio Sabaudia non conosce ostacoli e sul neutro sintetico della Chiesuola rifila un poker di reti alla Don Bosco Gaeta. Protagonista di giornata Andrita che realizza una doppietta. E’ proprio lui a sbloccare il risultato nella prima frazione sugli sviluppi di un calcio d’angolo: palla sul primo palo e Andrita non ha problemi a mettere dentro. Il raddoppio arriva su rigore: Vuolo sta per calciare in porta quando viene atterrato da un centrale (espulso). Penalty che lo stesso Vuolo realizza. Il terzo gol, secondo di Andrita, è la fotocopia del primo mentre il quarto è opera di Stefanelli che mette a sedere il portiere e chiude il conto.

L’AGORA si inchina al «Giannandrea» davanti a una Virtus Nettuno cinica quanto basta per portarsi a casa i tre punti. La gara inizia con il piglio giusto per la Virtus che ha una netta supremazia territoriale sin dalle prime battute di gioco ma che non riesce a concretizzarle in gol prima con Pezzulla e poi con Palladino e Picollo che cercano la conclusione dal limite senza centrare lo specchio della porta. La supremazia è interrotta dal tiro dal limite di Proia che trova Combi strepitoso a deviare in angolo. Finisce il primo tempo con Ageta che a tu per tu con Cipriani si fa ipnotizzare dal portiere calciando un pallonetto debole. Nel secondo tempo la Virtus cala di intensità e ne approfitta l’Agora: Lombardi colpisce di testa in mischia e il direttore di gara concede il gol scatenando le ire degli ospiti per i quali la sfera non ha oltrepassato la linea. La Virtus non ci sta e, dopo aver reclamato un rigore per una spinta di Mambrin su Palladino, si vede concedere il penalty per un intervento di mano in area di Lombardi: Palladino va sul dischetto siglando l’1-1. La partita sembra ormai scivolare sul pareggio ma al 92’, dopo un lancio lungo di Granata dalla mediana, arriva l’errore di Cipriani che si fa sfuggire la sfera e Palladino sigla il 2-1.

IL CALCIO Sezze vola a 17 punti in classifica grazie al 2-0 inflitto al R11 Latina (che resta a quota 5) sul campo amico del «Tasciotti». Una sfida che non ha avuto storia e che è stata risolta da una doppietta di Pizzuti. Il primo gol arriva al 13’ della ripresa: Morichini inizia l’azione che Raimondi prosegue servendo Pizzuti che infila senza problemi. Il raddoppio si consuma al 39’ con Pizzuti che raccoglie una palla lunga della difesa, supera Salvini in velocità e realizza spiazzando Riccardo.

FINISCE con uno spettacolare 2-2 il derby sabaudiano tra Bella Farnia e Aurora Vodice. Partita dai due volti. Ad un primo tempo praticamente dominato dai padroni di casa, corrisponde una ripresa in cui i biancoverdi gettano alle ortiche i tre punti causa due espulsioni ed un calcio di rigore che, alla fine, potevano costare anche più di un semplice pareggio. Merito, comunque, ad un Vodice che non ha smesso mai di crederci. Apre le danze Critelli con una bella girata sugli sviluppi di un angolo. Raddoppio di Castello di testa. Al 48’ il gol che riapre i giochi è di Maiero in mischia. Nella ripresa rosso a Dima e fallo di mano, al 17’ di Pozzobon che tra mille proteste si becca il rosso ed il calcio di rigore contro il Bella Farnia. Dal dischetto Ghirotto non sbaglia e sigla il definitivo 2-2.

ENNESIMO stop della Sa.Ma.Gor. che cede in casa all’Atletico Nettuno al termine di una gara sfortunata (due le traverse colpite dai gialloblu oltre a un gol divorato) e che, alla luce dei numerosi ammoniti, vedrà la squadra pontina decimata ulteriormente anche per il prossimo turno. Le reti? Apre Magistri sugli sviluppi di un angolo, pareggia Riggi su punizione e chiude Magistri in contropiede. PARI giusto e senza storia tra Monte San Biagio e Norma. Una sfida che non ha offerto molto ai taccuini degli addetti ai lavori se non una sfilza di ammoniti.

PROSEGUE la corsa nelle posizioni di testa della Pro Calcio Lenola che sul campo amico del «Falcone-Borsellino e Scorte» liquida la pratica Montello con cinque reti. Una gara, dunque, dominata nettamente dai padroni di casa spinti soprattutto dalla vena realizzativa di Palmacci, autore di una doppietta. E’ proprio l’attaccante terracinese a sbloccare il risultato dopo dodici minuti, seguito da Guglielmelli e Nardoni A. Nella ripresa segna pure Di Rocco e poi arriva la doppietta personale di Palmacci. Il gol della bandiera per il Montello lo firma invece Ludovici. Al termine del confronto vanno segnalate le parole dei dirigenti del Lenola che hanno apprezzato la sportività degli ospiti. «Tanto di cappello al Montello che ha davvero dato una dimostrazione di grande fair play».

DON BOSCO GAETA – CALCIO SABAUDIA 0-4
D.B. Gaeta: Boffe, Di Tucci, Vellucci R., Lieto, Macone, Di Biase, Alfano, Capomaccio, Bartolomeo, Forlani, Fantasia (15’st Vellucci A.). A disp.: La Gioia, Di Nardo, Stanca, D’Amante, Leccese, Netani. All.: Raimondi
Calcio Sabaudia: Rocci, Andrita (38’st Bono), Bonanno, Hamed, Saud, Montano, Lauretti, Racciatti A. (35’st Raffaello), Vuolo, Termine (30’st Stefanelli), Cerqua. a disp.: Di Cola, Corni, Sinigaglia, Racciatti P. All.: D’Andrea
Arbitro: Archetti di Latina
Marcatori: 36’pt e 27’st Andrita, 15’st Vuolo (Rig.), 35’st Stefanelli
Note: ammonito Lieto

AGORA FC – VIRTUS NETTUNO 1-2
Agora FC: Cipriani, Morelli, Mancini, Canella, Mambrin, Lenzini, Martucci (21′ Lombardi – 66’ Milani), Amorello (54′ Capogrossi), Proia, Vecchio (Cap.), Tomei. A disp.: Cal, Soncin, Boschi, Baccini. All.: Iannotti
Virtus Nettuno: Combi, Mariola, De Santis (61′ Falessi), Sallusti (81′ D’Angeli), Lisi (Cap.), Zitarosa, Pezzulla, Granata, Ageta (65′ Irde), Palladino, Picollo. A disp.: Del Signore, Bernardini, De Felice, Tulli. All.: Catanzani
Arbitro: Fabbro di Roma 1
Marcatori: 59’ Lombardi, 72’ (Rig) e 92’ Palladino
Note: ammoniti Lombardi, Canella, Zitarosa, Granata, Lisi, Mancini, Proia, Milani

CALCIO SEZZE – R11 LATINA 2-0
Calcio Sezze: Lampacrescia, Mastrantoni (39’st De Rocchis), Martelletta, Virgini, Pecorilli, Di Trapano, Pernasilici, Terinoni, Pizzuti, Morichini (26’st Vitelli), Raimondi (21’st Centra). A disp.: Rossi, Di Pastena, Sartini, Catalani. All.: Delle Donne
R11 Latina: Riccardo, Sannino, De Lucia, Marcotulli (21’st Salvini), De Felice, Salvini, Salis (36’st Di Marcantonio), Valenza (16’st Zoppellaro), Eze, Merola, Bologna. A disp.: Cardarelli, Pupatello, Paoletti, Mazzanti G. All.: Luceri
Marcatori: 13’st e 39’st Pizzuti
Note: ammoniti Di Trapano, Terinoni, Salvini, Salis, Eze

BELLA FARNIA – AURORA VODICE 2-2
Bella Farnia: Zanutto, Morelli, Pozzobon, Attivani, Rosella, Pozzobon, Gabrieli, Dima, Palmarini, Critelli, Castello, Coletta. A disp.: Vergara, Rossi, Mattarelli, Pinti, Salvatori, Magnan Dav., Magnan Dan. All.: Salvatori
Aurora Vodice: Vita, Ceschia, Minutilli, Scardellato, Faiella, Raso, Maiero, Montin, Baratella, Ciaurelli, Guarda.
A disp.: Zappone, Ginnetti, De Bellis, Lauretti, Battistuzzi, Ghirotto. All.: Pinti.
Marcatori: 15’pt Critelli, 35’pt Castello, 48’pt Maiero, 18’st (rig.) Ghirotto
Note – Espulsi: 2’st Dima per doppia ammonizione; 17’st Pozzobon per doppia ammonizione; 45’st Rossi dalla panchina.

LATINA SCALO CIMIL – MONTENERO 0-1
Latina Scalo: Perna, Zanella, Persechino, Mancosu (15’st Salata), Guerra, Palombo, Marcelli, Fiaschetti, Bovolenta, Pantuso, Florian (28’st Simeone). A disp.: De Nardis, Schietroma, Tomassini, Pupulin. All.: Vellucci
Montenero: D’Onofrio, Capponi A., Monetti, Coccia, Capponi R,. Salerno, Bove (44’st Sortino), Belprato, Maragoni (22’st Sacchetti), Florian (34’st Tibaldo), Mancini. All.: Perrotta
Marcatori: 45’st Mancini
Note: ammoniti Zanella, Palombo, Marcelli, Salerno, Bove
VA detto subito che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, ma la spizzata di testa di Mancini proprio nel finale regala tre punti pesanti al Montenero che espugna Latina Scalo salendo a quota 14 punti.

SA.MA.GOR. – ATLETICO NETTUNO 1-2
Sa.Ma.Gor.: Baratta, Seccafien (31’pt Lecce), Smorgon, Nicosia (45’st Ciaramella), Santin, Alberton, Riggi, Di Marco (35’st Sanchez), Sperduti, Bolagni G., Faticoni. All.: Ciaramella
A. Nettuno: Erasmi, Leoni, Zeppieri, Pompucci, Baldi, Petruolo, Riitano (40’st Sabella), Pacchiarotti, Magistri (33’st Bellisari), Greco, Galluppi (16’st De Carolis). A disp.: Vitelli, Fiorino, Marrone. All.: Colucci
Arbitro: Susanna di Roma1
Marcatori: 18’pt e 25’st Magistri, 35’pt Riggi
Note: Seccafien, Lecce, Nicosia, Santin, Riggi, Pacchiarotti

MONTE SAN BIAGIO – NORMA 0-0
Monte San Biagio: Paparello, Di Crescenzo, Vuolo, Panella, Izzo, Speranza, Conti, Trillò, Cardinale, De Filippis, Savelli. A disp.: Persichino, Carnevale, Dicaku, Obbialo, Contestabile, Haka, Cepa. All.: Raimondi
Norma: Paparella, Prosseda, Vespa, Miccinatti, Spogliatoio, Iacobucci, Ruzza, Ceti (6’st Bego), Capasso, Pacifici, Mazza (17’st Sordi). A disp.: Mancini, Giacomini, Macchiarelli, Crescenzi, Noce. All.: De Marchis
Arbitro: Giuliani di Formia
Note: 70’ espulso Bego per doppia ammonizione. Ammoniti: Di Crescenzo, Izzo, Speranza, Trillò, Cardinale, Miccinatti, Iacobucci

PRO CALCIO LENOLA – MONTELLO 5-1
Pro Calcio Lenola: Mangini, Bonifazio (35’st Catena), Nardoni I., Subiaco, Di Fazio, Soscia, Di Rocco, Bruni (12’st Uccero), Nardoni A. (20’st Tribuzio), Palmacci, Guglielmelli. A disp.: Panno, Quinto, Carroccia, Pannone. All.: Lauretti
Montello: Mellone, Trippa, Tenaglia, Perica, Marinelli, De Luca, Melito, Alibardi, Stoppa (17’st Calimera), Colato (42’st Verticchio), Russo (35’st Ludovici). A disp.: Secchi, D’Aietti, Giurato, Toma. All.: Villani
Arbitro: Nanà di Aprilia
Marcatori: 12’pt e 26’st Palmacci, 42’pt Guglielmelli, 46’pt Nardoni A., 15’st Di Rocco, 30’st Ludovici
Note: espulso per doppia ammonizione Alibardi. Ammoniti Bruni e Tenaglia

Lascia un commento