Domani due recuperi

Si giocano nel pomeriggio due recuperi delle gare sospese o non disputate di domenica 4 novembre: una in Promozione e l’altra in Prima categoria. All’Andriollo va in scena Atletico Sabotino-Vis Sezze. Un derby che entrambe vogliono vincere. Tutte e due le compagini arrivano da due ko. I biancoverdi hanno perso a Cassino 4-0. Il ruolino 

Leggi tutto

Si giocano nel pomeriggio due recuperi delle gare sospese o non disputate di domenica 4 novembre: una in Promozione e l’altra in Prima categoria. All’Andriollo va in scena Atletico Sabotino-Vis Sezze. Un derby che entrambe vogliono vincere. Tutte e due le compagini arrivano da due ko. I biancoverdi hanno perso a Cassino 4-0. Il ruolino casalingo è di quelli che possono portare alla salvezza, mentre in trasferta il discorso è completamento diverso, di fatto una debacle. Degli otto punti che ha in classifica il Sabotino in casa ne ha conquistati sette. «In campo voglio vedere i ragazzi dare il massimo – dice il tecnico Alberto Ziroli – Mi attendo una grande prova di carattere, perché questo è un vero e proprio scontro diretto per la zona bassa della classifica. Vincere è il nostro imperativo, augurandomi di non vedere più prestazioni come quella di Cassino. Dobbiamo entrare in campo sempre coscienti delle nostre possibilità e senza alcun timore reverenziale a prescindere dall’avversario. Comunque dobbiamo riconoscere che in questo campionato tutte le formazioni ciociare sono ben organizzate. La classifica dice questo, e le classifiche sono sempre veritiere. La stagione è iniziata male dall’annuncio dei gironi, perché non ci aspettavamo il ‘raggruppamento ciociaro’. Sono convinto che nell’altro girone il Sabotino avrebbe avuto un’altra classifica».

Dall’altra parte c’è una Vis Sezze in piena crisi. Dopo la sconfitta interna contro il Sonnino (0-3), è arrivato subito un comunicato stampa da parte del presidente Sisto Giorgi per spazzare via ogni dubbio sul tecnico Cesare Baroni, il quale continua a godere della fiducia della dirigenza. Poi è chiaro che una nuova sconfitta dei rossoblu potrebbe portare a un ripensamento nell’ambiente. La prestazione di domenica è stata vergognosa, e questa maglia non merita certe umiliazioni. Senza contare che la squadra setina è reduce da ben cinque sconfitte consecutive. Nel campionato di Prima Categoria si recupera Pro Calcio Lenola-R11 Latina, vale a dire la partita non iniziata per nebbia. La formazione di Dario Lauretti arriva da una vittoria di prestigio ottenuta in casa della Virtus Nettuno, seconda forza del girone. L’R11 Latina, invece, ha pareggiato il derby del capoluogo contro l’F.C. Agora (1-1). «Queste gare di recupero sono sempre un’arma a doppio taglio – spiega Sandro Luceri – Adesso troviamo anche un avversario a mille dopo la vittoria ottenuta a Nettuno, mentre due settimane fa era esattamente il contrario. Sta di fatto che andiamo a Lenola consci della forza dell’avversario. Noi cercheremo di fare il nostro gioco e di pensare alla vittoria, perché è questa l’unica filosofia di gioco che conosciamo».

Lascia un commento