Il Calcio Sezze va che è una bellezza. Sa.Ma.Gor. sempre più ultima

IL CALCIO Sezze si è imposto al «Tasciotti» sul F.C. Agora al termine di un confronto giocato a viso aperto da entrambe le squadre. La formazione di Delle Donne, però, ha avuto un Pernasilici in più, visto che è stata proprio una sua punizione a decidere il match. Padroni di casa in vantaggio al 29’ 

Leggi tutto

IL CALCIO Sezze si è imposto al «Tasciotti» sul F.C. Agora al termine di un confronto giocato a viso aperto da entrambe le squadre. La formazione di Delle Donne, però, ha avuto un Pernasilici in più, visto che è stata proprio una sua punizione a decidere il match. Padroni di casa in vantaggio al 29’ della prima frazione con Pizzuti ben lanciato da Raimondi dopo un recupero palla a centrocampo di Centra. Il pareggio dell’Agora è arrivato al 35’, sempre del primo tempo, grazie a un pallonetto di Proia. Al 21’st Pernasilici ha chiuso il conto direttamente da calcio piazzato.

PAREGGIO pirotecnico tra Atletico Nettuno e Aurora Vodice. Una sfida, quella disputata al «Sandalo», che ha regalato emozioni a non finire e ben sei reti. Nella prima frazione il Nettuno passa con Pompucci, raddoppia con Galuppi ma Guarda, su punizione, manda le squadre negli spogliatoi sul 2-1. Nella ripresa il nuovo entrato Maiero pareggia il conto di testa per il Vodice e Guarda, ancora su calcio piazzato, lo porta in vantaggio. Poi Vita para il primo rigore a Riitano che si rifà cinque minuti dopo realizzando il 3-3. E lo stesso Riitano fallisce l’occasione d’oro proprio all’ultimo minuto di gioco: è ancora rigore che Vita para di nuovo.

LATINA Scalo senza problemi sul campo amico del «Tiziano Righetti» contro un Norma che non si è mai reso pericoloso. I ragazzi di Vellucci, infatti, avrebbero potuto chiudere con un punteggio più ampio alla luce di una traversa e di diverse azioni da rete non sfruttate a dovere. Ai padroni di casa è comunque bastato il gol di Persichino al 25’ della prima frazione: gran recupero a centrocampo di Fiaschetti, pronta verticalizzazione in corridoio per l’accorrente Persechino che, arrivato davanti a Paparella, non ha avuto alcun problema a superarlo con un secco diagonale sul secondo palo. Grazie ai tre punti conquistati il Latina Scalo Cimil sale a quota 11 in classifica mentre il Norma resta a 6. «Volevamo la vittoria e i ragazzi l’hanno ottenuta con convinzione e determinazione – ha spiegato al termine Tullio Fiaschetti, direttore sportivo dei biancoverdi – tanto è vero che il Norma non si è mai reso pericoloso dalle parti di Perna. Complimenti a Persechino per il gran gol realizzato».

Il gol iniziale di Izzo ha illuso il Monte San Biagio che alla fine si è arreso alla Virtus Nettuno. La squadra di Raimondi comunque è uscita a testa alta dal campo dopo aver tenuto testa alla seconda in classifica. Il Monte San Biagio deve fare mea culpa per tre minuti sconsiderati nel primo tempo in cui ha incassato tutte le reti dell’undici di Catanzani. La sconfitta rimediata ieri lascia l’undici del presidente Contestabile al penultimo posto della classifica e ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale.

NIENTE da fare per la Sa.Ma.Gor. che sul neutro di Pantanaccio si arrende anche al Montenero che ha fatto bottino pieno grazie alla doppietta di Maragoni nel giro di 5 minuti: prima con un bolide da 50 metri e poi con un guizzo in area. Chiude il rigore di Riggio.

AL Comunale di Sperlonga la Don Bosco Gaeta fa suo il match contro il Montello grazie a una rete per tempo e a una partita giocata sempre in chiave offensiva. Gli ospiti, dal canto loro, hanno cercato di far valere la maggiore prestanza fisica ma senza riuscire a far male alla difesa dei padroni di casa. Padroni di casa che sono passati in vantaggio al 20’ della prima frazione con Di Nardo: tiro cross rasoterra, palla che attraversa tutta l’area senza che nessuno riesca ad intervenire, e Vallone è battuto. Il raddoppio della Don Bosco Gaeta arriva al 35’ della ripresa direttamente su calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo di mano: punizione dal limite per i tirrenici che Albano trasforma ma il direttore di gara ferma tutto e concede il penalty per un mani della barriera. Sul dischetto va lo stesso Albano che realizza.

CALCIO SEZZE – F.C. AGORA 2-1
Calcio Sezze: Lampacrescia, Martelletta, Costantini, Di Emma F. (26’st Mastrantoni), Pecorilli, Di Trapano, Pernasilici, Terrinoni, Pizzuti (37’st De Rocchis), Centra (29’st Morichini), Raimondi. A disp.: Rossi, Di Pastena, Virgini, Di Emma G. All.: Delle Donne
F.C. Agora: Cipriani, Mancini, Tomei, Rubeca (41’st Boschi), De Bonis, Lenzini, Martucci, Rango, Proia, Vecchio, Amoriello (29’st Lombardi). A disp.: Col, Baccini, Capogrossi, Canella, Morelli. All.: Iannotti
Marcatori: 29’pt Pizzuti, 35’pt Proia, 21’st Pernasilici
Note: ammoniti Lampacrescia, Costantini, Terrinoni, Pernasilici, Pizzuti, De Bonis, Rango

ATLETICO NETTUNO – AURORA VODICE 3-3
A. Nettuno: Pasquino, Galuppi (20’st Marone), Zeppieri, Pompucci, Marchegiani, Bardi (36’st Petruolo), Molinari, Pacchiarotti, Magistri, Riitano, De Carolis (1’st Bellisai). A disp.: Erasmi, Sabella, Dei Giudici. All.: Nicolò Gianluca
A. Vodice: Vita, Minutilli, De Bellis (43’st Scagion), Ceschia, Scardellato, Ginnetti (1’st Maiero), Lauretti, Baratella (44’st Lorenzetto), Battistuzzi, Ciaurelli, Guarda. A disp.: Frateloreto, Montin, Zomparelli, Pagiusco. All.: Pinti
Arbitro: Giammanco di Formia
Marcatori: 1’pt Pompucci, 31’pt Galuppi, 36’pt e 25’st Guarda, 13’st Maiero, 35’st Riitano
Note: ammoniti Zeppieri, Bardi, Molinari, Pacchiarotti, Riitano, Minutilli, Lauretti, Ciaurelli. L’Atletico Nettuno ha fallito due rigori con Guarda
al 30’st e al 44’st

LATINA SCALO CIMIL – NORMA 1-0
Latina Scalo Cimil: Perna, Zanella, Mancossu, Guerra, Persechino, Palombo, Maggi, Fiaschetti, Marcelli, Pantuso (30’st Salata), Florian (38’st Melato). A disp.: De Nardis, Tomassini, Schetroma, Simeone. All.: Vellucci
Norma: Paparella, Mauriello (1’st Noce), Spogliatoio, Piva, Prosseda, Taini (25’st Pacifici), Ruzza (35’pt Crescenzi), Iacobucci, Vespa, Sordi, Bego. A disp.: Mancini, Ceti. All.: De Marchis
Marcatori: 25’pt Persechino
Note: espulsi al 10’st Zanella, 35’st Crescenzi, 40’st Sordi

MONTE SAN BIAGIO-VIRTUS NETTUNO 1-3
Monte San Biagio: Paparello, De Filippis, Vuolo (Cap.), Di Crescenzo, Izzo, Panella, Terelle, Trillo, Cardinale (71′ Carnevale), Marrone, Barlone. A disp.: Persichino, Speranza, Di Perna, Minetti, Savelli. All.: Raimondi
Virtus Nettuno: Combi, Falessi, Aluigi, Sallusti, Mariola, Zitarosa, Pezzulla, Granata (80′ D’Angeli), Ageta (Cap. – 61′ Palladino), Serpa (78′ Irde), Picollo. A disp.: Del Signore, Bernardini, De Santis, Della Millia
All.: Flavio Catanzani
Arbitro: Colelli di Ostia Lido
Marcatori: 10’ Izzo (MSB), 25’ Serpa (VN), 26 e 27’ Pezzulla (VN)
Ammoniti: 30’ Granata (VN), 35’ Persichino (MSB – dalla panchina), 43’ Di Crescenzo (MSB), 60’ Izzo (MSB), 65’ Sallusti (VN), 67’ Zitarosa (VN), 72’ Serpa (VN), 78’ Trillo (MSB), 80’ Combi (VN), 82’ D’Angeli (VN)
Recupero: 1’ pt, 3’ st

SA.MA.GOR. – F.C. MONTENERO 1-2
Sa.Ma.Gor.: Baratta, Faticoni, Alberton (1’st Bonanni G.), Nicosia, Santin, Sances, Riggi, Di Marco, Lucarini (25’st Bonanni A.), Seccafien (1’st Sperduti), Lecce. A disp.: Smorgon. All.: Ciaramella
Montenero: D’Onofrio, Capponi A., Monetti, Coccia, Capponi R., Salerno, Bove, Belprato, Maragoni (1’st Isolani), Florian (25’st Budelli), Mancini. A disp.: Malandrin, Aquino, Peluso, Leo, Sortino. All.: Perrotta
Arbitro: D’Aversa di Frosinone
Marcatori: 11’pt e 16’pt Maragoni, 45’st Riggi (Rig.)
Note: ammoniti Nicosia, Lecce, Di Marco, Santin, Sances, Alberton, Florian, Salerno, Capponi

DON BOSCO GAETA – MONTELLO 2-0
Don Bosco Gaeta: Leboffe, Schiano, Di Nardo (40’st Pangia), Fantasia, Macone (23’st Di Tucci), Di Biase, Alfano, Capomaccio, Forlani (25’st Santangelo), Albano, Vellucci. A disp.: La Gioia, D’Amante, Lieto, Bartolomeo. All.: Raimondi
Montello: Vellone, Trippa, D’Aietti (18’st Tenaglia), Marinelli, Savino, De Luca, Melito, Alibardi (26’st Ludovici), Stoppa, Colato, Tonna. A disp.: Vecchi, Zappadoro, Pinna, Lomartino, Russo. All.: Villani
Arbitro: Altobelli di Frosinone
Marcatori: 20’pt Di Nardo, 35’st Albano (Rig.)
Note: ammoniti Alibardi, Trippa, Tenaglia, De Luca, Savino, Di Nardo, Alfano, Fantasia

Lascia un commento