Sermoneta, duro derby contro il Minturno

Secondo derby consecutivo per un Sermoneta, che tra le mura amiche del «Le Prata» ospiterà il Città di Minturno-Marina. La corazzata di Roberto Giovannelli, finora, ha dimostrato di aver una certa confidenza con le sfide tutte pontine visto che in questi primi sette turni ne ha dovute disputare ben quattro, dalle quali ha ricavato dieci 

Leggi tutto

Secondo derby consecutivo per un Sermoneta, che tra le mura amiche del «Le Prata» ospiterà il Città di Minturno-Marina. La corazzata di Roberto Giovannelli, finora, ha dimostrato di aver una certa confidenza con le sfide tutte pontine visto che in questi primi sette turni ne ha dovute disputare ben quattro, dalle quali ha ricavato dieci dei quattordici punti totali conquistati. Ad eccezione dell’1-1 ottenuto all’esordio contro l’Atletico Sabotino – sul neutro del «Tiziano Righetti» di Latina Scalo –, infatti, l’undici di Roberto Giovannelli ha poi messo in fila Sonnino, Hermada e, nell’ultima uscita, anche il SS.Pietro e Paolo. Questi tre successi, però, sono arrivati tutti in trasferta e quindi Ciccarelli, rientrato domenica scorsa dall’infortunio al braccio e subito andato a segno, e compagni vorranno piazzare il primo sigillo davanti ai propri tifosi. Certo, per riuscirci dovranno fare i conti con un Città di Minturno-Marina che per il momento sta procedendo con andamento altalenante, ma che ha già ampiamente dimostrato col successo di Itri di poter vincere contro chiunque e su qualsiasi campo. Non a caso, infatti, la compagine di Gennaro Pernice si era presentata ai nastri di partenza della stagione con l’etichetta di mina vagante del torneo e proprio a Sermoneta andrà alla caccia della terza affermazione stagionale, che le consentirebbe di allontanarsi alla zona playout e avvicinarsi alle posizioni che più le competono. In casa Sermoneta sono tutti perfettamente consapevoli che quello che si troveranno di fronte è un avversario da prendere con le molle, quindi dovranno affrontare il match con la massima determinazione possibile per cercare di conquistare una vittoria che potrebbe addirittura significare primato, visto che il Cassino è impegnato sull’ostico campo del Roccasecca.

Lascia un commento