Rivoluzione Formia, via Selvaggio

Incredibile ma vero. Il Formia 1905 ha scelto di esonerare il giovane tecnico Giuseppe Selvaggio dopo appena 4 giornate di campionato d’Eccellenza. Secondo le ultime indiscrezioni e da quanto si apprende dal comunicato stampa della società, alla dirigenza biancoazzurra capitanata dal patron Aldo Zangrillo non sarebbe andata giù l’ultima debacle interna contro il Colleferro (2-3). 

Leggi tutto

Incredibile ma vero. Il Formia 1905 ha scelto di esonerare il giovane tecnico Giuseppe Selvaggio dopo appena 4 giornate di campionato d’Eccellenza.
Secondo le ultime indiscrezioni e da quanto si apprende dal comunicato stampa della società, alla dirigenza biancoazzurra capitanata dal patron Aldo Zangrillo non sarebbe andata giù l’ultima debacle interna contro il Colleferro (2-3). In generale le 10 reti subite e un modulo forse troppo sbilanciato non hanno convinto fino in fondo e la proprietà ha deciso di cambiare guida tecnica: “La decisione, arrivata dopo una riunione del Consiglio Direttivo – si legge sulla nota del club – si è resa necessaria alla luce dei risultati arrivati in questa parte iniziale della stagione, considerati non all’altezza delle aspettative”.
L’allenamento odierno è stato diretto dall’allenatore in seconda, Renzo Evangelista, ma è molto probabile che per la prossima trasferta di Lariano possa sedere sulla panchina tirrenica già un nuovo tecnico. Dalla società non trapelano ancora indiscrezioni.
Sorprende, comunque, questa scelta da parte della società che tanto aveva sponsorizzato le motivazioni di un giovane tecnico come Giuseppe Selvaggio. Sorprende tanto da prendere l’ipotesi che alla base dell’esonero del tecnico laziale ci siano motivi politici se non economici.

Marco Iannotta

Lascia un commento