Latina Scalo, ultimi ritocchi alla rosa

Ultimi movimenti di mercato prima della chisura ufficiale, fissata per lunedì 17. Cominciamo dal Latina Scalo. Alla corte di Andrea Vellucci approdano infatti Pantuso e Simoneschi. L’attaccante ha già cominciato l’attività agonistica con la maglia della Vis Sezze Setina – raccogliendo due sconfitte in altrettante uscite contro San Michele e Pontinia -, ma ha subito fatto le valigie per ritornare 

Leggi tutto

Ultimi movimenti di mercato prima della chisura ufficiale, fissata per lunedì 17. Cominciamo dal Latina Scalo. Alla corte di Andrea Vellucci approdano infatti Pantuso e Simoneschi. L’attaccante ha già cominciato l’attività agonistica con la maglia della Vis Sezze Setina – raccogliendo due sconfitte in altrettante uscite contro San Michele e Pontinia -, ma ha subito fatto le valigie per ritornare in quella Prima Categoria che nelle ultime stagioni ha frequentato con le maglie di Sermoneta e Sonnino – conquistando peraltro in entrambe le occasioni il salto in Promozione -. Dopo il secondo posto ottenuto nell’ultima stagione con la maglia dell’Hermada, Simoneschi proverà a ripetere l’impresa con quella del Latina Scalo. Mister Vellucci aveva infatti bisogno di un rinforzo per completare la mediana ed è stato accontentato per tempo, visto che i biancoverdi già domenica cominceranno a fare sul serio con la trasferta di Alatri, valida per il match di andata del primo turno della Coppa Lazio 2012/13. Capitolo Vis Sezze Setina. Le prime due giornate di campionato hanno confermato, quanto si sapeva già, vale a dire che alla formazione di Cesare Baroni manca più un qualcosa per poter competere per la salvezza ad armi pari con le avversarie. Il primo rinforzo potrebbe quindi essere un centrocampista come Massimo Massari, che nell’ultima stagione ha vestito la maglia dell’Arce. Se la trattativa dovesse andare in porta, l’attenzione dei vertici rossoblu si sposterà sul reparto avanzato. Quella di Junior Pantuso, infatti, potrebbe non essere l’unica partenza, visto che anche Benitez sembra intenzionato a
cambiare aria. Certo, tempo e giocatori a disposizione non sono due fattori che giocano a favore dei lepini, i quali le proveranno comunque tutte per cercare di colmare una lacuna che in soli centottanta minuti di campionato è apparsa piuttosto evidente.

Simone D’Arpino

Lascia un commento