Bainsizza, una squadra che può sognare

RICOMINCIARE dal quinto posto della passata stagione per tentare di nuovo l’assalto alla promozione in Prima Categoria. Nomi alla mano sembrano essere questi i presupposti con cui l’Atletico Bainsizza si affaccia al prossimo campionato di Seconda categoria. Partita tra le favorite della vigilia nella scorsa stagione, la squadra allora allenata da Contini aveva deluso con 

Leggi tutto

RICOMINCIARE dal quinto posto della passata stagione per tentare di nuovo l’assalto alla promozione in Prima Categoria. Nomi alla mano sembrano essere questi i presupposti con cui l’Atletico Bainsizza si affaccia al prossimo campionato di Seconda categoria. Partita tra le favorite della vigilia nella scorsa stagione, la squadra allora allenata da Contini aveva deluso con una partenza lenta, lentissima. Non è bastato, poi, il cammino da record fatto registrare dopo l’arrivo di mister Peppe Parisi in panchina per raggiungere le quattro di testa, irrangiungibili, nel campionato dei record. Il Bainsizza, comunque, punterà sulla continuità del gruppo della passata stagione e sulla novità portata dall’arrivo del nuovo tecnico, Pietro Pepe. L’ex Santa Maria potrà contare su una rosa competitiva, rinforzata da parecchi volti nuovi. Si comincia dai pali che dalla prossima stagione saranno difesi dall’ex Santa Maria Ambrosetti. Dal blocco Santa Maria arrivano anche Schiavon e Castegini, entrambi a centrocampo. Sempre sulla mediana giunge dall’Atletico Cisterna l’incontrista Rosati. In avanti preso l’ex Borgo Grappa Luca Carlaccini (utilizzabile sia a centrocampo che come esterno alto) e l’attaccante Francesco Giansanti, dall’Atletico Nettuno, a sopperire alla partenza di Yuri Critelli. Nella lista dei partenti anche il centrocampista Gabrieli e il difensore Guadagno. Sono rimasti, invece, i pezzi grossi della passata stagione, come Tosti, Altamirano, Ciarmatori, Del Brusco e Dian.
La squadra ha già affrontato una settimana di preparazione. Si è lavorato soprattutto sotto il punto di vista atletico con sedute in spiaggia e sul campo. Un inizio precoce rispetto alle altre formazioni di categoria teso a preparare al meglio l’esordio ufficiale in Coppa Lazio in programma il 16 settembre prossimo: «Ci teniamo particolarmente a fare bene anche e soprattutto in questa competizione – ha spiegato il capitano dei borghigiani, da tre anni ormai al Bainsizza, Antonio Ambrosio – Sappiamo infatti che vincendo la Coppa Lazio saremmo di diritto in Prima categoria. Un’alternativa più che degna al campionato, visto anche che, come l’anno scorso, anche il prossimo torneo sarà agguerrito e secondo me ricco di formazioni in grado di ambire ad una posizione di vertice. Noi, naturalmente, non vogliamo nasconderci. Abbiamo una rosa all’altezza della situazione tra conferme e nuovi arrivi. Il nostro obiettivo credo sia quello di disputare un buon campionato e magari puntare a giocarsi un posto tra quelli di vertice. Le potenzialità ci sono, mister Pepe credo proprio sia la persona giusta per questa squadra. Un tecnico giovane e preparato che ha voglia di emergere e fare bene».

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento