Montello, torna Villani

Finalmente si inizia. Sabato 25 agosto, l’Asd Montello Calcio, alzerà le tende per iniziare la sua nuova stagione nel campionato di Prima categoria. C’era chi non voleva più che questo avvenisse, ma la volontà e la testardaggine di alcuni dirigenti ha prevalso sulla razionalità di altri dirigenti, che pensano che partecipare a questi campionati sia 

Leggi tutto

Finalmente si inizia. Sabato 25 agosto, l’Asd Montello Calcio, alzerà le tende per iniziare la sua nuova stagione nel campionato di Prima categoria. C’era chi non voleva più che questo avvenisse, ma la volontà e la testardaggine di alcuni dirigenti ha prevalso sulla razionalità di altri dirigenti, che pensano che partecipare a questi campionati sia troppo oneroso e dispendioso. Olivio Zago, l’artefice di questo nuovo progetto Montello, è riuscito finora a coinvolgere un bel gruppo di dirigenti, vogliosi e motivati. L’allenatore scelto, per questa stagione, è Angelo Villani, che ritorna al Borgo dopo averci giocato per dieci anni: «Sono contento di questa chiamata di Olivio Zago e Omar Alibardi. Ho chiuso la mia carriera al Montello con la fascia di capitano e la storica vittoria del campionato, che ci proiettò in Promozione». Il neo tecnico montellese si sofferma poi sui principi che dovrà avere la sua squadra: «Voglio un gruppo motivato, che sia unito nelle difficoltà e nelle soddisfazioni. Sto cercando giocatori motivati e orgogliosi, che siano pronti ad onorare ogni domenica la maglia che indossano». Mister Villani avrà al suo fianco Renato Lorenzin, suo ex compagno di squadra quando, ventenne, esordì a Montello in Prima categoria, poi il suo amico Gianni Moracci, ex atleta di spicco dell’Esercito, nazionale di Atletica Leggera, diplomato all’Isef, che curerà la preparazione atletica e il presidente Olivio Zago, che oltre a dirigere la società, avrà il ruolo di preparatore dei portieri. Chiude, Villani: «Al momento la rosa è da definire, però abbiamo alcune certezze. Sono rimasti a far parte del nostro gruppo: Fecchi, Sabino, D’Aietti, Perica, Tenaglia, Alibardi M, Rossi e Russo». Intanto la società ha già programmato per il 13 settembre il torneo «Pregnolato». Ospiti, dei biancocelesti, il Latina Scalo e il Campoverde. Mentre è ancora in via di definizione l’«Oscar Zonzin» che comunque si giocherà giovedì 6 settembre. Dopo anni di assenza, ritornerà il Settore Giovanile. Il gruppo guidato dal presidente Gino Marcon, per quest’anno inizierà dalla scuola calcio ed ha allestito una squadra Allievi, ma per il futuro intendono creare un’organizzazione che comprenda anche le squadre Esordienti e Giovanissimi. La squadra Allievi sarà composta da molti ragazzi di Borgo Montello e Le Ferriere, più qualcuno proveniente da altre società. L’obiettivo primario è dare l’opportunità hai ragazzi del Borgo di fare sport. Ad allenare la nuova squadra Marcon e Fabio Vita, (nuovo responsabile del settore giovanile), hanno chiamato Stefano Lamesi. Anche per lui, un gradito ritorno al Montello. Prima da giocatore, adesso da allenatore.
Orlando Lucchetta

Lascia un commento